Lo sviluppo del bambino nell’utero mese dopo mese

· 17 agosto 2017

Lo sviluppo del feto avviene rapidamente, nonostante molti cambiamenti si verifichino senza essere notati. Ogni mese il piccolo acquisisce nuove strutture fisiologiche e le evoluzioni possono essere notevoli da settimana a settimana.

sviluppo-feto-pancia-mamma

Per determinare quella che conosciamo come età gestazionale, si prende in considerazione il primo giorno dell’ultimo ciclo mestruale: si cominciano a contare le prime settimane di gravidanza a partire da quando la donna non era incinta.

Gravidanza: il miracolo della vita

Un periodo gestazionale normale dura dalle 37 alle 41 settimane ed equivale a 9,5 mesi. Se siete incinte o avete in programma una gravidanza, vi invitiamo a leggere come avviene lo sviluppo del feto nell’utero, mese per mese.

Il primo mese

Contando le due settimane in cui è iniziato il ciclo mestruale ed è avvenuta la liberazione dell’ovulo, il feto non ha ancora cominciato il suo sviluppo ma si può già parlare di processo avanzato. Il primo mese è quello in cui si realizza la fecondazione e lo zigote viaggia nell’utero attraverso le tube di Falloppio.

Lo zigote contiene le informazioni necessarie per trasformarsi in un bambino, passando prima per la fase di blastocisti e poi per quella embrionale. Nel frattempo, il corpo della madre si occupa della produzione degli elementi necessari per proteggere il feto durante il resto della sua evoluzione.  

Il secondo mese

Già alla quinta settimana ha inizio la cosiddetta “fase embrionale”. In questo momento si sviluppa la struttura principale del feto, che supporterà i sistemi vitali.

In questo mese sono già avvenute gran parte delle divisioni cellulari, che possono iniziare a differenziarsi in maniera specifica a seconda delle varie funzioni. Ad esempio, si sviluppano i neuroni e la maggior parte delle cellule del sangue.
Si formano inoltre:

  • Cervello
  • Midollo spinale
  • Cuore
  • Tratto gastrointestinale
  • Lineamenti esterni

Il terzo mese

sviluppo-feto

Tra la sesta e la nona settimana i cambiamenti sono più evidenti. Iniziano a svilupparsi gambe e braccia, ma anche il tessuto che porterà alla formazione delle ossa.

In molti casi, al termine di questo mese, gli arti superiori e inferiori si allungano e si nota la formazione delle dita.

Altri cambiamenti:

  • La regolarità del ritmo cardiaco
  • Il flusso sanguigno avviene attraverso le vene principali
  • Si cominciano a formare progressivamente occhi e orecchie
  • I polmoni hanno iniziato a formarsi
  • Già si notano alcuni nervi di quello che sarà il cranio

Il quarto mese

A questo punto la maggior parte degli organi è formata ed è in pieno sviluppo; perciò non parliamo più di embrione ma di feto. Inoltre questo è il momento in cui i tratti del viso appaiono più definiti.  

Lo sviluppo si completa con la formazione di:

  • Gomiti
  • Capezzoli
  • Dita dei piedi
  • Follicoli piliferi
  • Palpebre
  • Orecchie

Il quinto mese

La testa del feto è ancora più grande del resto del corpo e la pelle è quasi trasparente. Le palpebre sono formate e restano chiuse fino alla 28esima settimana.
Tra gli altri cambiamenti degni di nota:

  • La comparsa della struttura ossea che supporterà la formazione dentaria
  • La formazione degli organi genitali
  • Lo sviluppo delle unghie
  • Il fegato inizia a produrre globuli rossi

Il sesto mese

sviluppo-feto-ecografia

Sebbene in questa fase il piccolo sia abbastanza formato, la pelle continua a essere trasparente ma sulla sua testolina compare qualche capello finissimo, come lanuggine. Le ossa e i muscoli si fanno sempre più forti.  
Adesso il piccolo si muove, si stira e comincia a sperimentare volontariamente la suzione. La sua attività aumenta perché è in grado di sentire e reagire agli stimoli. Inoltre è possibile ascoltare il battito del suo cuoricino anche attraverso uno stetoscopio.

Il settimo mese

Al settimo mese gli occhi del bambino sono ben formati. Anche se è possibile che si creino bolle d’aria nei polmoni, questi non sono ancora sviluppati per respirare fuori dall’utero.
Il cervello è quasi formato, perciò il feto è in grado di controllare molte delle sue funzioni.

L’ottavo mese

All’ottavo mese il feto deve ancora terminare la maturazione dei polmoni. Cresce e accumula grasso in maniera accelerata; le ossa sono del tutto formate ma ancora piuttosto molli. Il feto si prepara ad assorbire e a immagazzinare molti nutrienti, tra cui il fosforo, il ferro e il calcio.

Il nono mese

Tra le 34 e le 40 settimane il feto può pesare già intorno ai due chili e mezzo e può anche aumentare. Il grasso che si accumula sotto la pelle la rende meno grinzosa. 

Tutti gli organi sono ormai completamente sviluppati, così come i muscoli e le ossa. La lanuggine che prima ricopriva gran parte del corpo si trova ora solo su spalle e braccia e i capelli sono più folti.

Il piccolo deve aver compiuto le 38 settimane dal suo concepimento, quindi la nascita avverrà nel giro di poco tempo.