Stimolate lo sviluppo del vostro bambino con il gioco

· 21 agosto 2017

Con il gioco potete avere un ruolo attivo nel controllo delle capacità psicomotorie del vostro bambino e offrirgli strumenti che possano servirgli per fare proprie delle nuove abilità.

 

Stimolate lo sviluppo del vostro bambino con questi divertenti giochi. Queste attività permetteranno di sviluppare la vista, l’udito, la coordinazione, la memoria e il suo sviluppo cerebrale in generale.

Evitare gli ostacoli

Girare di lato, sedersi quando necessario, retrocedere… Affinché il vostro bambino padroneggi i suoi movimenti, collocate molti ostacoli sul pavimento dove lo sistemerete.

Gli ostacoli, ovviamente, devono essere delicati e non devono comportare per lui alcun tipo di pericolo. Optate per:

– Scatole di cartone di medie dimensioni a cui possa girare intorno.

– Poltrone e tavolini a cui possa passare sotto.

– Coperte arrotolate e cuscini sopra i quali possa passare.

fila-di-cuscini

Tutti gli elementi che sceglierete devono essere fatti di tela, cartone, o di materia plastica.

Perché il bambino possa gattonare evitando questi elementi, è necessario disporre i giocattoli in determinati luoghi, o collocarsi in ciascuno degli angoli dove volete che si diriga e invitarlo a venire verso di voi.

Vedrete quanto sarà felice ogni volta che raggiungerà il suo obiettivo.

Il gioco del sonaglio

Maracas in alcune regioni del mondo, sonaglio in altre. Qualunque sia il vocabolo, è importante stimolare lo sviluppo di vostro figlio suonando questo particolare strumento.

Il suono prodotto dal sonaglio sviluppa l’udito del bambino. I colori del materiale stimolano la vista.

Quando il bambino afferra il sonaglio, mette in funzione il suo senso del tatto e, muovendolo per farlo suonare, la sua capacità motoria.

Ogni volta che il vostro bambino scoprirà che, muovendo il giocattolo, questo suona, coordinerà anche tutti i suoi sensi.

Il gioco del nascondino

Il gioco del nascondino per i neonati è molto diverso dal nascondino per i bambini più grandi.

Qui tocca sempre al bambino cercare in un campo d’azione piuttosto ridotto.

  • Per giocare a nascondino con il vostro piccolo, fatelo sedere sul tappeto di fronte a voi.
  • Collocate vari cuscini intorno e cercate un giocattolo che gli piaccia.
  • Mostrategli bene il giocattolo e mettetelo immediatamente sotto uno dei cuscini.
  • Fingete di essere stupite, aprite gli occhi e ditegli:
  • Hey! Si è nascosto, dov’è il giocattolo?

Se vostro figlio non cerca il giocattolo sotto il cuscino dove si trova, alzatelo un poco e fate in modo che veda una parte del giocattolo affinché capisca che è lì e vada a prenderlo. Quando lo trova, premiatelo con un: molto bene!

bambina-a-bocca-spalancata

Poi prendete l’oggetto e sistematelo sotto un altro cuscino.

Nascondere e trovare le cose sarà divertente e utile.

Quando vostro figlio imparerà a camminare, potrete fare delle piccole variazioni. Sostituite i cuscini con qualsiasi angolo della casa: dietro le porte, sotto i letti… e il giocattolo con qualsiasi membro della famiglia, comprese voi.

Fare ciò che dicono le canzoni

Fare quello che dicono le canzoni può essere molto divertente per vostro figlio, può aiutarlo a controllare nuovi movimenti e ad imparare il significato delle parole.

Cantate mentre, prima di tutto, eseguite i movimenti. Così vostro figlio vi osserverà. Poi, aiutatelo a seguire le indicazioni al ritmo della musica.

Questo gioco gli consentirà di identificare i suoni e di parlare meglio.e

Le costruzioni

Fare costruzioni sia con giocattoli ideati con questo obiettivo sia con oggetti da montare gli uni sugli altri, è molto divertente e vostro figlio lo adorerà.

Di fatto, anche se non lo stimolerete, a poco a poco noterà che gli piacerà ammucchiare i giocattoli e costruire delle torri con essi.

Dato che questo è un buon modo di incentivare la sua psicomotricità, vi invitiamo a sfruttare questo suo interesse e a partecipare al divertimento.

Costruite alte torri e lasciate che le distrugga di volta in volta. Vederle cadere gli susciterà non pochi sorrisi.