4 attività per lo sviluppo del linguaggio nei bambini

· 1 novembre 2017

Il momento in cui i neonati iniziano a pronunciare le prime parole è il più atteso da mamme e papà. È come una melodia per i genitori! Ma per aiutare correttamente il bimbo nello sviluppo del linguaggio l’interazione con i genitori è fondamentale.

I genitori hanno in effetti una funzione decisiva per lo sviluppo del linguaggio dei figli. Vari studi dimostrano che i bambini con genitori che leggono e parlano molto con loro, nel periodo della prima infanzia, hanno un vocabolario molto più ampio e una migliore grammatica rispetto a coloro che non hanno avuto la stessa opportunità.

Di seguito troverete alcune attività da fare insieme ai neonati. In questo modo li aiuterete nello sviluppo del linguaggio e, allo stesso tempo, rafforzerete il vostro legame.

Per lo sviluppo del linguaggio, parlate molto

I vostri bambini hanno bisogno di ascoltarvi continuamente per iniziare a capire il linguaggio. La cosa migliore che potete fare è parlare loro, soprattutto di ciò che fate, di ciò che succede o che succederà. Non è necessario parlare tutto il tempo, ma è preferibile farlo per gran parte della giornata. Potete comunicare con loro normalmente e dire cose come: “Adesso andiamo a farci un bagno, l’acqua è bella calda”. Dopo averli asciugati potreste dire: “Ora che ci siamo asciugati con l’asciugamano, andiamo a vestirci e a fare una passeggiata al parco”.

Mamma che bacia il suo bambino.

Questi sono solo degli esempi; potete anche raccontare loro tutto ciò che accade nell’arco della giornata. Anche se pensate che i piccoli non ascoltino o non capiscano ciò che dite, è molto importante farlo ugualmente, perché così svilupperanno la loro capacità di parlare. Inoltre, ai bebè piace ascoltare la voce dei genitori: è il loro suono preferito e li tranquillizza!

Leggete loro dei racconti

Non è mai troppo presto per iniziare a leggere ai bambini. Se li volete incoraggiare alla lettura, non lesinate sulla quantità di tempo che dedicate a questa attività, sia quando sono dei neonati, sia quando crescono. Oltre a far capire ai vostri figli che la lettura può essere un’ottima attività da svolgere nel tempo libero, li aiuterete a migliorare il vocabolario, ad apprendere nuovi termini, a potenziare la concentrazione, l’attenzione e la memoria.

Potete cominciare leggendo libri semplici, ma anche immaginando storie da raccontare loro man mano che crescono. L’ideale sarebbe istituire nell’ambiente casalingo l’ora del racconto, oppure andare in biblioteca con i bimbi, in modo da accrescere il loro amore per la lettura.

Cantate loro delle canzoni

Non smetteremo di ripeterlo: le canzoni sono perfette per lo sviluppo del linguaggio e ai bebè piacciono molto. Infatti si divertono grazie al ritmo. Oltre a rafforzare il legame con loro, attraverso le canzoni insegnerete loro il ritmo della lingua e aprirete una porta sul mondo che li circonda. Adoreranno ascoltarvi mentre cantate e la loro mente comincerà a immagazzinare le parole per poterle utilizzare più avanti.

Lo sviluppo del linguaggio avviene fin da piccoli.

Se non conoscete canzoni per l’infanzia, potete cercare su internet oppure comprare dei CD contenenti ninne nanne da cantare ogni giorno. Ai vostri bimbi piacerà sentirle e sicuramente sfuggirà loro più di un sorriso.

Ripetete bene le parole

Quando i bebè cominciano a parlare è molto importante non rimproverarli o criticarli se non pronunciano le parole correttamente. È normale e hanno bisogno di appoggio e comprensione per poterle dire bene.

È utile ripetere le parole in maniera corretta così che possano ascoltare come si pronunciano. Vi sorprenderete di quanto miglioreranno in questo modo e di quanto saranno motivati a comunicare con voi.