Benefici psicologici dello sport nei bambini

20 Febbraio 2019
I benefici psicologici dello sport nei bambini stimoleranno questi ultimi a sviluppare una serie di capacità e abilità vantaggiose per la loro crescita.

Ha un impatto molto positivo sul loro sviluppo fisico, ma non bisogna dimenticare i benefici psicologici dello sport, che per i più piccoli sono moltissimi.

Che si tratti di semplici giochi quando sono piccoli o di pratiche sportive individuali o di gruppo quando sono un po’ più grandi, queste attività, attraverso i valori che trasmettono ai bambini, li faranno crescere rafforzando le loro capacità cognitive.

Certo, è molto importante che i genitori non facciano pressione sui bambini affinché pratichino sport né per sceglierne uno al posto loro. Se è il bambino a compiere la scelta, potrà godere di tutti i benefici psicologici dello sport. Al contrario, se invece si tratta di un’imposizione, non affronterà la pratica con atteggiamento positivo.

Benefici psicologici dello sport nei bambini

Nelle righe che seguono vi mostriamo una serie di vantaggi che lo sport offre ai bambini.

1. Aumento della concentrazione

La pratica di uno sport, di qualunque sport si tratti, comporta una concentrazione prolungata e l’impiego di tutti i sensi. Per questa ragione, il bambino aumenta la propria capacità di attenzione.

Questo aspetto farà sì che possa anche migliorare la propria concentrazione nell’ambito scolastico e svolgere più facilmente i propri compiti. Allo stesso modo, lo aiuterà a prendere decisioni in maniera consapevole.

la pratica di uno sport migliora la concentrazione e lo stato d'animo

2. Migliora lo stato d’animo

Se lo sport fa parte delle passioni del bambino, verrà praticato con un atteggiamento felice e positivo, che, facendolo sentire bene con se stesso, migliorerà il suo stato d’animo.

Un miglioramento dello stato d’animo può essere collegato a un aumento dell’autostima: di conseguenza, il bambino manterrà il desiderio di continuare a praticare esercizio.

3. Apprendimento di valori

Grazie allo sport, i bambini acquisiranno il valore del rispetto. In primo luogo, verso il loro insegnante, l’allenatore, che potrà diventare una figura di riferimento. In secondo luogo, nei confronti dei loro compagni, nel caso in cui si tratti di uno sport di squadra.

Allo stesso modo, impareranno a nutrire rispetto verso le regole o le norme che regolamentano il gioco. In seguito, applicheranno questo stesso atteggiamento alla vita reale, per poter così comprendere dove stabilire i limiti delle proprie azioni.

4. Capacità di socializzazione

I bambini che praticano sport di gruppo o che appartengono a qualche club sportivo, anche se eseguono la pratica da soli, sviluppano maggiormente la propria capacità di socializzazione.

Tutto ciò farà in modo che imparino a valorizzare le qualità di ognuno, perché dovranno avere piena fiducia nei loro compagni di squadra e comprendere che ognuno possiede delle qualità speciali delle quali dobbiamo saper approfittare.

Inoltre, i bambini trascorreranno molto tempo insieme, ed è quindi possibile che da queste relazioni nascano legami di amicizia.

5. Sane abitudini

I benefici psicologici dello sport nei bambini si accompagnano a quelli di carattere fisico. Se un bambino sviluppa fin da piccolo una serie di abitudini sane collegate allo sport, è molto probabile che queste sopravvivano durante l’adolescenza e poi nel corso dell’intera vita.

Fare sport aiuta a chiarire la mente, a sentirsi bene con se stessi, a rispettare degli obblighi quotidiani o settimanali e anche a migliorare le proprie abitudini alimentari.

la pratica dello sport aiuta ad acquisire sane abitudini alimentari

Che cosa posso fare se a mio figlio non piace lo sport?

Non tutti i bambini dimostrano la stessa passione nei confronti dello sport. È per questa ragione che il ruolo dei genitori è fondamentale per incoraggiare, in una maniera o in un’altra, questa pratica così sana.

Nelle righe che seguono vi offriamo una serie di raccomandazioni che potranno servirvi per aiutare i vostri figli:

  • La cosa essenziale è non obbligare il bambino a praticare un determinato sport. Domandategli sempre se gli piace o se desidera partecipare. Esistono centinaia di possibilità diverse: qualcuna di loro finirà per richiamare la sua attenzione.
  • A molti bambini non piace la competizione. Lo sport non deve essere esclusivamente orientato verso la vittoria: si tratta di trascorrere del tempo in maniera piacevole e divertente. Pedalare in bicicletta, correre o pattinare sono attività che possono incoraggiare l’esercizio, senza che ciò comporti necessariamente una competizione.
  • Fare sport in famiglia lo aiuterà a essere motivato. Potete organizzare delle escursioni i fine settimana, delle passeggiate impegnative, delle nuotate in compagnia, ecc.
  • Preoccupatevi degli interessi sportivi di vostro figlio, per conoscere quale sport si può adattare meglio alla sua personalità.

Ora che sapete quali sono i benefici psicologici dello sport nei bambini, vi raccomandiamo di mettere in pratica le strategie che funzionano meglio con vostro figlio.

  • Unicef. (2004). Deporte, recreación y juego. Unicef.
  • Guillén García, F., Castro Sánchez, J. J., & Guillén García, M. Á. (1997). Calidad de vida, salud y ejercicio físico: una aproximación al tema desde una perspectiva psicosocial. Revista de psicología del deporte, 6(2), 0091-110.
  • Márquez, S. (1995). Beneficios psicológicos de la actividad física. Revista de psicología general y aplicada: Revista de la Federación Española de Asociaciones de Psicología, 48(1), 185-206.
  • Naranjo, L. H. A. (2015). Beneficios del ejercicio. Hacia la promocion de la salud, 8(1), 86-100. http://sanoyfeliz.galeon.com/deporte.pdf