10 nomi biblici da maschietto e il loro significato

· 15 maggio 2018

Non nutrite pregiudizi nei confronti dei nomi biblici da maschietto. Anche se a volte vengono etichettati come obsoleti o fuori moda, sono ottime alternative per dei nomi che, per di più, trasmettono messaggi profondi e pieni di significato.

Quando si tratta di scegliere un nome per il proprio figlio, molti genitori preferiscono optare per un nome che ha un significato, una storia. Nel caso dei nomi biblici da maschietto, questa qualità non può certo essere messa in discussione. Conoscete il significo di questo tipo di nomi?

Nella Bibbia ci sono una grande quantità di personaggi. Se ne calcolano più di tremila. Molti di loro, per di più, hanno nomi diversi. Nel corso della storia questo ha fatto sì che la gente utilizzasse questi nomi biblici da maschietto o femminuccia per battezzare i propri figli.

Come c’è da aspettarsi, ciascuno di essi ha un significato profondo. Inoltre ognuno è fortemente legato alla lingua e alla cultura di provenienza. Molti, poi, sono davvero originali.

In questo articolo vi offriamo una lista dei nomi biblici da maschietto ancora in uso. Vi racconteremo anche le origini e il significato di  ciascuno.

10 nomi biblici da maschietto

1. Elia

Ha origini ebraiche, e nella lingua corrispettiva è scritto Eliyyah. In Italia  è un nome abbastanza diffuso e significa ‘strumento di Dio’.

Le caratteristiche principali delle persone che portano questo nome sono la perseveranza e la concentrazione. Sono persone che amano essere ammirate e che allo stesso tempo si sentono a loro agio quando hanno tutto programmato e tutto sotto controllo.

2. Adamo

Trattandosi del primo uomo sulla Terra insieme a Eva, Adamo è un nome che affonda le proprie radici in un terreno religioso e spirituale.  Viene dall’ebraico e vuol dire ‘colui che è uomo’.

Denota forza e spiritualità. Ed è sinonimo della magnificenza e dell’imperfezione della natura umana, data la tentazione di cui caddero vittima i primi due abitanti del pianeta. 

Gli individui di nome Adamo sono esseri emotivi,  prudenti, molto socievoli e aperti. Tuttavia, a volte la loro innocenza gli gioca brutti scherzi.

Luca e Pietro dono 2 dei nomi biblici da maschietto più diffusi in Italia

3. Zaccaria

Anche questo di origine ebraica. Significa ‘colui che è la memoria di Dio’ o ‘colui che Dio ricorda’. Zaccaria fu un sacerdote della Giudea nel I secolo a.C. Fu a lui che apparve l’arcangelo Gabriele per annunciargli la nascita di suo figlio. Non credendo a quell’annuncio, Zaccaria rimase muto fino al giorno in cui nacque suo figlio, San Giovanni Battista.

Le persone di nome Zaccaria in genere sono ingegnose, pratiche e realiste. Inoltre, sono pantofolaie e si aprono per capire lo stato emotivo delle persone che le circondano. 

4. Tobia

Tobia, al pari di Zaccaria, è un nome ancora poco diffuso in Italia. Significa ‘la bontà di Dio’. Deriva dall’ebraico Tobiyyahu. Coloro che portano questo nome cercano l’indipendenza, anche se ciò non toglie che siano persone socievoli e comunicative.

“Ciascuno dei nomi biblici ha un profondo significato. Analogamente, questo è profondamente legato alla lingua e alla cultura di provenienza.”

5. Luca

Uno dei nomi biblici per eccellenza. La sua etimologia è riconducibile al termine latino lucius, che significa ‘l’illuminato’ o ‘colui che risplende’. Coloro che portano questo nome sono persone divertenti, sempre ansiose di migliorarsi e dotate di molta energia.  Hanno la capacità di contagiare gli altri con le loro vibrazioni positive.

6. Nicola

Pochi sanno che anche Nicola è un nome biblico. Di origine greca, significa ‘colui che conduce il suo popolo alla vittoria’.

Coloro che lo portano sono persone servizievoli, poco egoiste e con una grande capacità di apprendere cose tecniche. Sono persone disposte a offrire tutto agli altri a livello amoroso, famigliare e lavorativo.

7. Davide

Era il nome portato da Davide, secondo re di Israele e significa ‘amato da Dio’.  La tradizione biblica vuole che fosse proprio Davide, ancora fanciullo, a sconfiggere lo spaventoso gigante Golia, colpendolo in piena fronte con un pietra.

Le persone che si chiamano in questo modo in genere sono vivaci e solari. Amano socializzare con gli altri e sono inclini ad adattarsi a ogni situazione. Sono persone ambiziose, per le quali non esistono sfide insuperabili, il che le porta a essere anche molto esigenti con se stesse. 

8. Gioele

Nome classico, anche questo di origine ebraica, che significa ‘Dio è Dio’. È un nome che sta prendendo piede in Italia, ed è diffuso perlopiù tra le comunità cristiane, poiché così si chiamavano una dozzina di personaggi biblici, primo tra tutti il profeta dell’Antico Testamento.

È un nome semplice che però denota allegria, vivacità e gioia di vivere. Le persone che portano questo nome sono aperte, amichevoli, grandi lavoratrici e fedeli, sia in amicizia sia in amore.

9. Matteo

Sembra un nome moderno, ma è anch’esso di origine ebraiche e significa ‘dono di Dio’.  Un’altra variante molto diffusa di questo nome è Mattia. Era il nome di uno dei quattro evangelisti, nonché apostolo di Gesù. 

I nomi biblici da maschietto sono una buona alternativa se state cercando un nome con una storia

Le persone che lo portano sono tenaci, ambiziose e decise a ottenere sempre ciò che vogliono. Sono anche generose e premurose e si preoccupano sempre degli altri, in particolare i loro cari. Sono inoltre persone poliedriche con sorprendenti inclinazioni artistiche.

10. Pietro

Uno dei nomi più diffusi in tutto il mondo che non poteva certo mancare nella lista di nomi biblici da maschietto. Nell’Antico Testamento si dice che Pietro fu il capo degli apostoli nonché il primo papa della storia. Il suo nome, dal greco Petros, significa appunto ‘pietra, roccia’.

Le persone che portano il nome Pietro sono persone in continuo cambiamento, animate dalla costante voglia di rinnovarsi. Come suggerisce il loro nome, sono persone forti ma al contempo dolci e buone. Amano stare all’aperto, a contatto con la natura, il luogo ideale per dare libero sfogo alla loro creatività.

I nomi biblici da maschietto sono alternative fantastiche se volete che quello del vostro piccolo abbia storia dietro. Il fatto di essere nomi di origine biblica non li etichetta per forza di cose come nomi vetusti o obsoleti. Alcuni di essi si usano molto oggigiorno, anche se il loro vero significato non è tanto conosciuto.