8 esercizi per rinforzare i muscoli del vostro bambino

Praticare degli esercizi per rinforzare i muscoli è raccomandato a tutte le età. Iniziare a rinforzare i muscoli del bambino fin dalla tenera età sarà un vantaggio per il suo sistema motorio e circolatorio.

L’esercizio è fondamentale nella vita di qualunque persona per mantenere uno stato di salute adeguato. Con l’attività fisica migliora la circolazione, si brucia il grasso superfluo e si mettono in movimento le ossa e i muscoli.

Proprio per via di questi benefici, vi raccomandiamo di mettere in pratica i seguenti esercizi per rinforzare i muscoli del vostro bambino.

Nei primi anni di vita, il neonato ha bisogno di acquisire il tono muscolare per sedersi, gattonare o camminare. Tramite l’attività fisica, potrete aiutarlo a rinforzare i suoi piccoli muscoli, in modo che abbia le capacità motorie necessarie.

Inoltre, il momento del esercizio sarà ideale per condividere del tempo insieme al vostro bambino e aiutarlo a costruire delle sane abitudini.

“Maggiore è il vostro livello di energia, tanto più efficiente sarà il vostro corpo. Quanto più efficiente sarà il vostro corpo, tanto meglio vi sentirete e più userete il vostro talento per produrre dei risultati incredibili.”

-Anthony Robbins-

I migliori esercizi per rinforzare i muscoli del vostro bambino

Studi scientifici hanno rivelato che i neonati e i bambini in età prescolare hanno bisogno di praticare esercizio almeno mezz’ora al giorno tutti i giorni. Inserire questa attività nella routine familiare diminuirà le possibilità di sviluppare sovrappeso e altre patologie associate a questa condizione.

Esercizio per rinforzare i muscoli del bambino

Perché gli esercizi per rinforzare i muscoli del vostro bambino sono necessari?

Lo sviluppo cerebrale nei bambini è collegato direttamente all’attività muscolare, specialmente in tenera età.

I bambini che non hanno un corretto sviluppo muscolare non costruiscono connessioni neuronali così efficienti come quelli che praticano attività fisica regolarmente.

Inoltre, come abbiamo già sottolineato, quando i bambini fanno esercizio fin da un’età precoce, hanno maggiori probabilità di continuare con questa abitudine nell’età adulta. Fin da subito, il neonato può iniziare a sviluppare flessibilità, coordinazione ed equilibrio.

Da 0 a 6 mesi

  • Mettete il bambino a pancia in su nel letto e mettete i vostri indici nelle sue mani. Quando li stringe, prendetelo per le mani e incoraggiatelo a sollevare il torso dal letto. La forza del bambino aumenterà a poco a poco e cercherà di sollevare il suo corpo. Mantenetelo sollevato per alcuni secondi e poi tornate ad appoggiarlo sul letto con delicatezza.
  • Posizionate il bambino in verticale su un lato della vostra schiena. In questa posizione, il bambino potrà sollevare la testa per alcuni secondi. Dovete assicurarvi di sorreggere la sua schiena con un braccio in modo che il suo corpo non si inclini all’indietro.
  • Mettete il bambino a pancia in giù su una superficie morbida ma solida. Nei primi mesi, il neonato non farà molto in questa posizione, ma man mano che crescerà questo cambierà. Cercherà di girare la testa e di appoggiare il corpo sugli avambracci per guardarsi intorno.
  • Mettete il bambino a pancia in su e sollevategli i piedi. Alternate i movimenti facendogli stendere una gamba e portando l’altra verso il petto. Ripetete questo movimento tre volte per gamba e lasciatelo riposare prima di tornare a farlo.
Mamma fa degli esercizi con il figlio

Da 6 a 12 mesi

  • Mentre il bambino è sdraiato a pancia in su, prendetelo per gli avambracci e portatelo in posizione seduta mantenendo la schiena dritta. Sostenetelo per alcuni secondi e poi riportatelo lentamente alla posizione iniziale. Ripetete l’esercizio quattro volte.
  • Mettete il bambino a pancia in già e posizionategli, facendo attenzione, gli avambracci sotto le spalle. Poi prendetelo per i fianchi e sollevatelo fino a formare un angolo di 45° rispetto al suolo. Lasciate che il bambino si appoggi sugli avambracci.
  • Un altro esercizio utile per rinforzare i muscoli del vostro bambino deve iniziare con il bambino sdraiato a pancia in su. Prendete la sua gamba destra e, mantenendola stesa, portatela fino al suo orecchio sinistro. Tornate alla posizione iniziale e ripetete il movimento cinque volte, alternando con l’altra gamba.
  • Anche l’esercizio che è comunemente conosciuto come “la bicicletta” è adeguato per i piccoli di questa età. Sdraiatelo sulla schiena, sollevategli i piedi e simulate il movimento che fanno le gambe quando si pedala.

Ricordate che è fondamentale coinvolgere i vostri figli nell’abitudine dell’attività fisica. E, chiaramente, potete riunire l’intera famiglia in questa abitudine.

Oltre ad essere una pratica salutare, è un’ottima strategia per promuovere l’unità della famiglia. Aiutare i vostri figli ad avere delle abitudini salutari permetterà loro di essere adulti felici con sane abitudini.

Guarda anche