I bambini possono mangiare la cipolla?

Oltre ad essere deliziosa, la cipolla è un alimento ad alto valore nutritivo da non trascurare per mangiare in modo sano.
I bambini possono mangiare la cipolla?

Ultimo aggiornamento: 16 febbraio, 2022

La cipolla è uno dei condimenti più utilizzati per insaporire i cibi. In tutto il mondo è inclusa non solo in diversi piatti, ma viene anche usata come ingrediente principale in vari rimedi casalinghi contro la forfora, l’acne giovanile così comune durante l’adolescenza, la cura della tosse, il trattamento contro le punture di zanzara, tra le altre cose.

Oltre ad essere deliziosa, la cipolla è un alimento dall’alto valore nutritivo da non trascurare, soprattutto se si vuole mangiare sano e offrire a quella piccola persona che sta appena iniziando ad “assaporare” il mondo, un condimento nutriente.

In caso di dubbi sul fatto che vostro figlio possa mangiare la cipolla, domanda alla base di questo articolo, e soprattutto a che età dovreste iniziare ad offrirgliela, rispondiamo:

Sì, vostro figlio può mangiare la cipolla; e non solo può: dovrebbe farlo regolarmente.

Per quanto riguarda la seconda domanda, vi invitiamo a rimanere con noi in modo da conoscere il momento ideale per includere questo condimento nei suoi pasti.

In questo articolo parleremo anche delle principali proprietà nutritive della cipolla.

la cipolla

Proprietà della cipolla che la rendono adatta ai bambini

La cipolla contiene:

  • Vitamina A;
  • Vitamina B;
  • Vitamina C;
  • Potassio;
  • Zolfo;
  • Iodio;
  • Ferro;
  • Fosforo;
  • Silicio.

Questi componenti contribuiscono a:

  • La produzione di anticorpi e la prevenzione di infezioni, raffreddori, bronchiti e influenza, oltre all’asma, come vediamo in questo articolo di Primary Care. Aumenta la funzione immunitaria generale;
  • Crescita ossea;
  • Buona salute degli occhi;
  • La produzione di globuli rossi;
  • Crescita durante l’infanzia;
  • Maturazione del sistema nervoso centrale;
  • La crescita dei tessuti epiteliali (occhio, apparato gastrointestinale e respiratorio);
  • Formazione e mantenimento dei denti;
  • Buona salute della pelle;
  • Prestazione fisica;
  • Guarigione di graffi e ferite;
  • Prevenzione dell’anemia da carenza di ferro nell’infanzia;
  • La lotta contro batteri e funghi nocivi;
  • L’eliminazione dei parassiti intestinali (vermi).

Come dovrebbe essere incorporata la cipolla nella dieta del bambino?

Per il suo forte aroma e sapore, l’inclusione della cipolla negli alimenti per bambini dovrebbe essere moderata e usata sempre come condimento, non come ingrediente in sé; a meno che non si tratti di un bambino più grande, quasi un adolescente, diciamo, a cui piace molto il sapore della verdura. Ma se vostro figlio ha uno, due, tre anni o poco più, dovrebbe mangiare la cipolla usata solo per insaporire il suo cibo, come abbiamo discusso prima.

Per fare questo, il bulbo della cipolla deve essere preventivamente sbucciato, lavato e tagliato; successivamente, la porzione che verrà aggiunta al cibo, sia purea, carne o altro tipo di pietanza, verrà schiacciata.

gennaio-cibo-644x362

Cosa succede quando il bambino è un bebè?

Se vostro figlio è un bambino, potreste preferire offrire sapori delicati e cibi con poco condimento perché questa è una conoscenza che è passata di generazione in generazione ed è così che hai visto fare.

Tuttavia, non possiamo non dirvi una cosa importante che risponde anche alla seconda domanda che ci siamo posti: a che età iniziare a inserire le cipolle nei pasti del bambino? Bene, il vostro bambino può mangiare la cipolla non appena inizia a mangiare la purea.

La cipolla è facilmente digeribile, se fin dall’inizio condite con essa i suoi pasti, educherete il suo palato e lo preparerete ad accettare meglio e non diventare schizzinoso quando arriverà il momento di assimilare altri piatti. Ma la cosa fondamentale è che se non la usate, sprecherete tutte le proprietà nutritive che può offrire al vostro piccolo.

Ecco perché sottolineiamo l’idea. La nostra raccomandazione più salutare è che se il vostro bambino è un neonato di età superiore ai 6 mesi (a quel punto i pediatri generalmente suggeriscono di iniziare a incorporare i solidi nella dieta dei bambini e non solo di nutrirli con il latte, sia materno che preparato nel biberon) includete questo ortaggio come uno dei condimenti che dà sapore alla sua prima pappa; usando, ovviamente, porzioni moderate proprio come si fa con aglio, peperoncino o altre spezie.

Potrebbe interessarti ...
A che età i bambini possono mangiare il cioccolato?
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
A che età i bambini possono mangiare il cioccolato?

Il cioccolato può essere controindicato per i bambini, soprattutto quando sono molto piccoli. In ogni caso, si consiglia di non esagerare.



  • Jaber R. (2002). Respiratory and allergic diseases: from upper respiratory tract infections to asthma. Primary care29(2), 231–261. https://doi.org/10.1016/s0095-4543(01)00008-2.
  • Food Data Central. Onions, yellow, raw. Abril 2020.U.S. Department of Agriculture.
  • Ma, Y. L., Zhu, D. Y., Thakur, K., Wang, C. H., Wang, H., Ren, Y. F., Zhang, J. G., & Wei, Z. J. (2018). Antioxidant and antibacterial evaluation of polysaccharides sequentially extracted from onion (Allium cepa L.). International journal of biological macromolecules111, 92–101. https://doi.org/10.1016/j.ijbiomac.2017.12.154.
  • Suleria, H. A., Butt, M. S., Anjum, F. M., Saeed, F., & Khalid, N. (2015). Onion: nature protection against physiological threats. Critical reviews in food science and nutrition55(1), 50–66. https://doi.org/10.1080/10408398.2011.646364.