Migliorare la merenda dei nostri bambini e renderle più sane

Con i consigli che stiamo per darvi potrete migliorare le merende dei più piccoli per coprire il fabbisogno nutrizionale e garantire una buona crescita.
Migliorare la merenda dei nostri bambini e renderle più sane
Saúl Sánchez Arias

Scritto e verificato da il nutrizionista Saúl Sánchez Arias.

Ultimo aggiornamento: 22 settembre, 2022

Migliorare la merenda dei bambini per renderla sana non è sempre facile. Eppure, è consigliabile ottimizzare questo pasto nella dieta per bambini, poiché altrimenti il rischio è che non sia di buona qualità.

A quest’ora del giorno viene solitamente consumata una grande quantità di alimenti industriali ultra-lavorati, che sono prodotti che contengono zuccheri semplici e grassi di tipo trans. In questo articolo vi diamo alcuni consigli per migliorare la merenda e far sì che sia sana.

Per prima cosa dobbiamo dire che i carboidrati semplici possono apparire occasionalmente nella routine, ma non dovrebbero essere consumati frequentemente. In caso contrario, lo stato infiammatorio dell’ambiente interno del corpo potrebbe sbilanciarsi e dare origine a patologie complesse. Ciò accade soprattutto quando non viene eseguito abbastanza esercizio fisico.

Segreti per migliorare la merenda e la sua qualità

In questo spazio vi mostreremo una serie di segreti da tenere in considerazione per migliorare la merenda e ottenere così un apporto ottimale di nutrienti. Tenete presente che una corretta alimentazione deve essere abbinata ad altre abitudini di vita, come la pratica sportiva, per mantenere la salute nel medio termine.

I latticini forniscono i nutrienti necessari per promuovere la crescita e lo sviluppo dei bambini. Pertanto, è bene inserire nello spuntino latte, yogurt o formaggio.

1. Scegliete sempre una fonte proteica

Includere nello snack proteine di buona qualità e ad alto valore biologico è determinante per garantire che i processi di sviluppo e crescita si svolgano in modo efficiente. Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Annals of Nutrition & Metabolms, è importante garantire la presenza di almeno 1 grammo di proteine per chilo di peso al giorno nella dieta dei più piccoli. Questa dose sarà aumentata anche se la quantità di esercizio fisico è elevata.

Una delle migliori fonti di proteine da consumare durante lo spuntino sono i latticini. Sia lo yogurt che il latte e il formaggio forniranno nutrienti ad alto valore biologico, che hanno al loro interno tutti gli amminoacidi essenziali e con un ottimo punteggio in termini di digeribilità. Tuttavia, possono essere integrati con altre alternative di origine vegetale, come nel caso della frutta secca.

2. Evitate gli alimenti ultra-lavorati

La maggior parte degli alimenti ultra-elaborati contiene grassi trans in eccesso e zuccheri semplici. Questa classe di lipidi ha dimostrato di innescare una risposta infiammatoria che potrebbe compromettere il funzionamento della fisiologia umana. I grassi sono buoni, ma solo quando provengono da prodotti freschi e di alta qualità.

Con certi cibi, come i salumi, bisogna anche stare attenti. Sebbene siano una fonte di proteine, possono contenere additivi alimentari, come nitriti e solfiti. Questo tipo di conservanti è stato associato a un rischio maggiore di sviluppare tumori associati al tubo digerente, soprattutto quando compaiono regolarmente nelle linee guida.

Gli alimenti ultra-lavorati contengono grassi trans e un’elevata quantità di zucchero, quindi è meglio ridurne il consumo o evitarli. Al contrario, si consiglia di includere una porzione di frutta.

3. Volete migliorare la merenda dei vostri figli? Non dimenticate le verdure

Gli esperti di nutrizione raccomandano la presenza di 5 porzioni di frutta e verdura nella dieta quotidiana. Questi sono una fonte di micronutrienti essenziali e fitochimici di alta qualità necessari per raggiungere l’omeostasi nell’ambiente interno. Lo spuntino resta comunque un’ottima occasione per consumare una di queste porzioni per soddisfare il fabbisogno di ogni giorno. Ora, per ragioni di praticità, è meglio mangiare un frutto in questo momento.

Migliorate la merenda dei vostri bambini e rendetela sana grazie a questi trucchi

Con i consigli che vi abbiamo appena dato potrete migliorare sensibilmente la qualità delle merende dei vostri bambini e aiutarli ad acquisire una serie di abitudini più sane. A quale scopo? Perché il raggiungimento di un sufficiente apporto nutrizionale sarà determinante per stimolare i processi di sviluppo e crescita, oltre ad evitare la genesi di patologie croniche che negli anni possono condizionare il suo benessere.

Infine, tenete presente che questi suggerimenti dovrebbero essere integrati con altre buone routine al di fuori della tua dieta. In questo senso farà la differenza il fatto che i più piccoli svolgano esercizio fisico regolarmente. Soprattutto, è opportuno sottolineare il lavoro di forza per ottenere l’aumento della densità minerale ossea massima. Pertanto, l’incidenza dell’osteoporosi in futuro viene notevolmente ridotta e si ottiene un controllo ancora migliore dell’infiammazione nell’ambiente interno.

Potrebbe interessarti ...
Merenda sana per i bambini: ecco le 5 migliori
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
Merenda sana per i bambini: ecco le 5 migliori

Vi sarà sicuramente capitato di chiedervi che cosa offrire ai vostri figli per fare fare loro una merenda sana e gustosa, vero? Ecco le 5 migliori ...



  • Richter M, Baerlocher K, Bauer JM, et al. Revised Reference Values for the Intake of Protein. Ann Nutr Metab. 2019;74(3):242-250. doi:10.1159/000499374
  • Oteng AB, Kersten S. Mechanisms of Action of trans Fatty Acids. Adv Nutr. 2020;11(3):697-708. doi:10.1093/advances/nmz125