I pericoli degli scherzi goliardici per i ragazzi

12 Febbraio 2020
Sappiamo che, a volte, per entrare a fare parte di un gruppo, i candidati vengono sottoposti a prove di ogni genere. Al giorno d'oggi, in molti casi, queste prove sono molto umilianti ed eccessive. Scopriamo in questo articolo quali sono i pericoli dei cosiddetti scherzi goliardici.

I cosiddetti scherzi goliardici sono sempre esistiti. Si tratta di una pratica molto diffusa tra i giovani quando si ricevono nuovi membri all’interno di un gruppo. Il loro obiettivo consiste, quasi sempre, nella derisione e nello scherno ai danni di una persona. Tuttavia, al giorno d’oggi, il pericolo degli scherzi goliardici è che più sono umilianti, violenti e pericolosi, meglio è.

Gli scherzi goliardici: una necessità di approvazione e appartenenza

Uno scherzo goliardico è un fenomeno di gruppo, un rito di iniziazione che viene impiegato, generalmente, quando si fa il proprio ingresso all’università. Si tratta, però, di un fenomeno diffuso anche in altri contesti scolastici, come l’ambito militare, le scuole superiori o alcune confraternite.

L’obiettivo finale di queste pratiche o riti di iniziazione è quello di far pagare un “pedaggio” a chi desidera entrare a fare parte ed essere accettato in un gruppo.

Questo pedaggio consiste in un certo numero di prove decise dai membri che fanno già parte del gruppo e che possono variare. Possono spaziare dal sottoporre l’aspirante membro a dure prove fisiche o a farlo passeggiare nudo in un qualche luogo pubblico. Oppure possono arrivare a fargli fare il bagno in acqua fredda in inverno o somministrargli un sonoro pestaggio.

gli scherzi goliardici possono generare serie conseguenze a livello fisico e psicologico

Durante la fase dell’adolescenza, i giovani hanno bisogno di sentirsi accettati dai gruppi dei loro coetanei. A volte, possono arrivare a fare qualunque cosa per essere riconosciuti e inseriti nel gruppo.

E maggiore è la necessità di accettazione, maggiore può essere la portata degli scherzi goliardici alle quali una persona può essere disposta a sottoporsi, anche quando questi risultano eccessivi e dalle conseguenze importanti, sia a livello fisico che psicologico.

Inoltre, in molti scherzi goliardici il consumo di alcol rappresenta un comune denominatore. Si tratta di un fattore che, più di ogni altro, aumenta le probabilità che qualunque scherzo goliardico, per quanto innocente possa sembrare, si trasformi in qualcosa di davvero pericoloso.

La ragione è dovuta al fatto che le persone, quando consumano alcolici in maniera irresponsabile, presentano una tendenza maggiore a perdere la percezione del rischio e del pericolo.

Comportamenti per evitare i pericoli degli scherzi goliardici

Per evitare il pericolo che deriva dagli scherzi goliardici, sia in famiglia che a scuola, è possibile adottare comportamenti come quelli che seguono:

  • Tenere incontri o laboratori per lavorare sull’importanza della convivenza, della tolleranza e del rispetto reciproco, e mettere in evidenza il pericolo degli scherzi goliardici sia per le loro caratteristiche di abuso e maltrattamento sia per le importanti conseguenze fisiche e psicologiche che possono derivarne. Questa attività non riguarda solamente le persone che sono sottoposte a situazioni di abuso, ma anche quelle responsabili degli scherzi goliardici, che, in alcuni casi, possono subire conseguenze di carattere psicologico e legale.
  • Stabilire gli adeguati canali di aiuto, di informazione e di contenzione psicologica per fare in modo che gli scherzi goliardici vengano denunciati. In altre parole, fare sì che chi viene sottoposto a questo genere di prove o ne è testimone possa parlarne e denunciare queste situazioni. In questo senso, esistono associazioni, come, per esempio, il Cismai, che unificano mezzi e risorse per sradicare il fenomeno delle goliardate e dei riti di iniziazione.
la derisione di un aspirante membro è spesso una componente degli scherzi goliardici

Scherzi per ricevere, non per aggredire

Come abbiamo detto, sia i genitori che gli educatori devono adottare alcuni comportamenti per aiutare i giovani a prendere coscienza del pericolo che comportano gli scherzi goliardici. Per raggiungere questo scopo, inoltre, è importante ricorrere all’empatia e mettersi nei panni dell’altra persona, considerando che:

  • Uno scherzo goliardico dovrebbe costituire un modo per ricevere e fare sentire bene qualcuno, in qualunque ambito sociale.
  • Se la consideriamo un rito di iniziazione, una goliardata dovrebbe essere l’inizio di una nuova fase e rappresentare la porta di ingresso per nuove opportunità di lavoro, sociali, di formazione o di ozio.
  • Prima di agire bisogna pensare. Per evitare il pericolo di uno scherzo goliardico, bisogna insegnare ai giovani a pensare, prima che lo pianifichino, e a riflettere sul fatto che “non dovremmo fare agli altri ciò che non vorremmo che fosse fatto a noi stessi”.