Mio figlio adolescente non sa che percorso di studi scegliere

Per aiutare un adolescente nella scelta della propria carriera, è importante facilitare le occasioni di dialogo con chi studia o si dedica a ciò che gli interessa. Ti diamo alcune chiavi.
Mio figlio adolescente non sa che percorso di studi scegliere

Ultimo aggiornamento: 20 giugno, 2022

“Ma almeno hai idea di quale area di studi potrebbe interessarti?” chiedo, da adulto, a mio figlio adolescente. “Sì, mi piace la matematica. Ma anche teatro e biologia”, rispondono i giovani.

Arriva l’ultimo anno di scuola e molte famiglie sono in fermento perché il figlio adolescente non sa cosa studiare. Nelle sue risposte c’è una combinazione di interessi e idee, alcune delle quali sembrano incompatibili. Sappiamo che questa non è una scelta facile e, in molti casi, è la prima decisione importante che il giovane prenderà.

Nello spazio seguente vi diremo come accompagnarlo in questa scelta. Continuate a leggere per saperne di più!

Come accompagnare un adolescente che non sa quale carriera studiare

Mio figlio adolescente non vuole studiare.
Non tutti i giovani vogliono studiare. Alcuni lo vogliono, ma non sono sicuri della strada da percorrere. In entrambi i casi è essenziale che i genitori sappiano guidarli.

Alcuni consigli da tenere in considerazione per accompagnare un adolescente nella scelta del proprio percorso di studi sono i seguenti:

  • Incoraggiatelo a pensare a quali siano i suoi interessi, a quelle attività che gli piace fare e che lo attirano. Aiutatelo anche a riflettere sulle proprie competenze e abilità, in modo che possa capire in cosa è bravo. Inoltre, potreste suggerirgli di iscriversi ad alcune attività relative ai suoi interessi,  per capire cosa prova. Infine, risalire alle origini della loro motivazione, perché a volte le scelte hanno a che fare con l’unica cosa che si conosce e un universo di possibilità viene tralasciato. Le conversazioni sono buone opportunità per esplorare le idee dietro le scelte.
  • Proponetegli di cercare informazioni da diverse fonti. Il sito web di Ateneo non è l’unico sito valido. Può anche controllare blog, portali di associazioni professionali, tra gli altri. Più fonti consulta, meglio è. Quindi potreste chiedergli di raccontarvi cosa ha letto e cosa ne pensa. In questo modo potrete guidarlo e chiarire alcuni dubbi.

Mio figlio adolescente: altri consigli

  • Offritegli una visione pià ampia di cosa siano la professione e il lavoro. Non è che i giovani pensino al percorso di studi in termini assoluti o esclusivi, come divertirsi invece di guadagnare denaro. Dobbiamo cercare di conciliare i due aspetti, poiché altrimenti si finisce per romanticizzare o demonizzare determinate situazioni. Condividete con l’adolescente le vostre esperienze, alla luce di successi e fallimenti, per trasmettere immagini realistiche.
  • Consigliategli di parlare con studenti, professionisti praticanti e, se possibile, professionisti già in pensione. In questo modo vostro figlio potrà avere diverse prospettive sulla professione scelta. Vale a dire che avrà una visione realistica e pratica e non limitata al programma accademico. Potrai anche ottenere diverse prospettive temporanee della professione, che tendono a cambiare in base alle tendenze e alle esigenze della società.
  • Consigliategli di partecipare ad attività lavorative per studenti e a programmi di volontariato. Potrà così entrare in contatto anche con altre competenze che sono richieste nel mondo del lavoro e orientarsi meglio.

Mio figlio adolescente e la scelta del percorso professionale

  • Offritegli uno spazio di comprensione e di dialogo, in cui fargli capire che le persone e le scelte di vita cambiano. È importante sfruttare questo momento per esplorare e scoprire se stessi e anche per capire che un errore non è un fallimento, ma piuttosto un’esperienza di apprendimento.
  • Eliminate la pressione di dover scegliere “una volta per tutte”. Sulla scia del consiglio precedente, è necessario sapere che la conversazione non si limita a un solo momento, ma che la cosa più preziosa è dare seguito alle idee e alle opinioni in merito.
  • Rispettate i suoi tempi e i suoi pensieri. Questo non significa prolungare per sempre la decisione, ma significa imparare a controllare le proprie ansie e paure. Bisogna comprendere che ogni scelta richiede una ricerca e una maturazione e che ogni giovane ha la sua unicità e i suoi momenti.

L’impatto con la realtà delle scelte professionali e occupazionali

Ci si aspetta che un adolescente non sappia bene cosa studiare quando finisce la scuola. E anche se gli è chiaro, è normale che il percorso non sia lineare o semplice.

Questo perché ci sono molteplici fattori che influiscono sulla scelta ed è ingenuo credere che sia solo una preferenza. Esistono, infatti, condizioni materiali che facilitano o impediscono determinati percorsi, nonché determinate condizioni di salute e pregiudizi sociali attorno ad alcune professioni.

La scelta della carriera non avviene al buio: c’è un contesto che influenza, definisce e accompagna la decisione. Ecco perché, come adulti, dobbiamo anche essere realistici e chiari nel modo in cui li accompagneremo. Al di là dei desideri dell’adolescente, ci sono le possibilità reali e concrete della sua famiglia.

Se mio figlio adolescente inizia l'università, come posso aiutarlo in questa fase?
A volte le famiglie possono accompagnare i propri figli a studiare all’università o nella città di loro scelta. Ma questo non vale per tutti e parte della scelta va adattata alla realtà economica di ogni casa.

Attenzione ai messaggi che mandiamo

Oltre alle raccomandazioni precedenti, vale la pena sottolineare l’importanza di fermarsi un minuto a pensare a ciò che trasmettiamo ai nostri figli sull’argomento. Cioè riflettere su cosa pensiamo delle professioni, del lavoro e delle scelte professionali.

Molte volte riceviamo convinzioni e concetti “confezionati” e li passiamo di mano in mano, senza pensare ai valori e alle idee sottostanti.

Dobbiamo anche essere in grado di capire che il mondo sta cambiando e che oggi le sfide lavorative e le esigenze professionali sono diverse da prima. Più che pensare alla trasmissione di mandati, cerchiamo di trasmettere valori cruciali, come l’impegno, la responsabilità e lo sforzo. Valori che, alla lunga, sono quelli che sapranno mantenere e applicare in ogni situazione, indipendentemente dal percorso che sceglieranno.

Potrebbe interessarti ...
L’influenza della moda sugli adolescenti: quanto conta?
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
L’influenza della moda sugli adolescenti: quanto conta?

Gli adolescenti tendono ad adattare il loro stile alle nuove tendenze, quindi oggi affrontiamo l'influenza della moda sugli adolescenti.



  • Garduño, J. M. E. G. (2010). Los determinantes de la elección vocacional de una semiprofesión. Un estudio de estudiantes de primer ingreso a la carrera de profesor de educación primaria. Revista Latinoamericana de Estudios Educativos (México)40(1), 95-110.
  • Llerena Carpio, E. Y. (2019). Influencia de los padres de familia en la elección vocacional de los estudiantes del nivel secundaria de la institución educativa 40194 “Ricardo Palma” de Secocha del distrito de Mariano Nicolás Valcárcel-Camaná, Arequipa 2018.