Scuola e famiglia: perché è importante la comunicazione tra le parti

La comunicazione tra scuola e famiglia è essenziale. Si può fare qualcosa nelle istituzioni per migliorare l'interazione a vantaggio degli studenti? Approfondiamo l'argomento.
Scuola e famiglia: perché è importante la comunicazione tra le parti

Ultimo aggiornamento: 27 dicembre, 2021

La comunicazione tra famiglia e scuola, per essere efficace, deve essere continua, bidirezionale, significativa e deve essere focalizzata sull’apprendimento degli studenti. La comunicazione è il fondamento di ogni relazione educativa forte.

È dimostrato che quando i genitori e il personale scolastico comunicano in modo efficace, si sviluppano relazioni positive. Inoltre, i problemi vengono risolti più facilmente e gli studenti fanno più progressi.

Sebbene le scuole forniscano regolarmente informazioni sotto forma di newsletter, opuscoli, manuali con un sito Web, questo non sempre fornisce un modo semplice di comunicazione o convince le famiglie a rispondere in modo regolare.

Anche gli incontri con i rappresentanti dei genitori sono spesso visti dai dirigenti scolastici solo come un modo per far arrivare un messaggio alle famiglie, non come qualcosa in due direzioni. Il modo più efficace per costruire una relazione veramente utile è creare opportunità regolari per un dialogo aperto e onesto.

Una buona comunicazione tra le famiglie e la scuola consente ai genitori di stabilire un rapporto con l’insegnante del proprio figlio. I genitori possono sentirsi a proprio agio nel rivolgersi all’insegnante per qualsiasi preoccupazione possa sorgere in modo che possa spiegare cosa sta succedendo nella loro classe in ogni momento.

Inoltre, quando insegnanti e genitori comunicano regolarmente, gli insegnanti possono fornire ai genitori informazioni più concrete sugli eventi scolastici e le opportunità di volontariato necessarie in classe. I genitori, quando si rendono conto di queste opportunità, sono spesso entusiasti di poter partecipare e far parte dell’educazione dei loro figli in modo più attivo.

Incontro dei genitori con l'insegnante affinché ci sia una buona comunicazione tra le famiglie e la scuola.

Condividere le informazioni tra la scuola e le famiglie

Tutte le famiglie dovrebbero sentire che la scuola dei propri figli li tiene informati su questioni importanti e che è facile comunicare con gli insegnanti, il preside e gli altri membri del personale. Le domande chiave a cui rispondere per vedere come è la comunicazione sono:

  • Il centro offre modi diversi di comunicare ogni giorno?
  • La scuola o l’AMPA intervistano le famiglie almeno una volta all’anno per scoprire cosa ne pensano?
  • Il preside della scuola e il personale amministrativo sono facilmente accessibili a qualsiasi genitore?
  • La scuola e l’AMPA facilitano la connessione e la comunicazione tra genitori e famiglie?
  • Il sito web del centro è utile e facilmente accessibile per le famiglie ?

Cosa possiamo fare per migliorare la comunicazione efficace tra famiglia e scuola

Primo passo

Per cominciare, dovrebbe essere creato un team per identificare i punti di forza e l’impegno richiesto dalla scuola, sia in pratica che in teoria. Cerca di creare una scuola “a misura di famiglia”. Inoltre, è importante tenere incontri con i genitori, con i rappresentanti e con il personale scolastico per creare una discussione relativa a come viene adottata una comunicazione sana tra la scuola e tutte le famiglie.

Genitori a scuola dei loro figli in una riunione.

Cosa possono fare i genitori per favorire la comunicazione tra scuola e famiglia

  • Prima di iniziare, sarebbe opportuno organizzare incontri tra i rappresentanti dei genitori e il personale amministrativo dell’istituto. Dovrebbe servire a cercare modi efficaci con cui genitori e insegnanti possono condividere informazioni e pianificare come farlo in futuro.
  • È possibile creare moduli. Sono un modo semplice per gli insegnanti di informare regolarmente i genitori sul comportamento positivo o sui risultati degli studenti. Sarebbe utile incoraggiare il personale a contattare i genitori in merito ai risultati degli studenti.
  • Puoi anche dipingere linee colorate sulle pareti dei corridoi, o impronte colorate sul pavimento in modo che i genitori sappiano come raggiungere luoghi importanti come la segreteria, la biblioteca o l’AMPA.
  • Probabilmente la scuola ha un sito web. Una buona idea è creare una Newsletter e con essa inviare regolarmente alle famiglie le notizie che interessano il centro ei suoi studenti. Così le famiglie si sentono parte della scuola.
  • Sul sito del centro si possono anche creare un forum e anche sondaggi, per conoscere l’opinione delle famiglie su determinati temi.

La fiducia che deriva da una buona comunicazione scuola-genitori lo rende uno strumento molto potente e necessario. Va ricordato che c’è vita oltre i gruppi WhatsApp che le stesse famiglie creano.

Potrebbe interessarti ...
A che età un bambino dovrebbe iniziare ad andare a scuola?
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
A che età un bambino dovrebbe iniziare ad andare a scuola?

A che età un bambino dovrebbe iniziare ad andare a scuola? I dubbi sollevano preoccupazione nei genitori. Rispondiamo a questa e altre domande.



  • Barrera, John M., and Laverne Warner. (2006). Involving families in school events. Kappa Delta Pi Record.
  • Bochaca, J. G. (2015). La comunicación familia-escuela en educación infantil y primaria. Revista de Sociología de la Educación-RASE, 8(1), 71-85. https://ojs.uv.es/index.php/RASE/article/view/8762/8305
  • García Bacete, JF., Forest, C. (2006). Comunicación cooperativa entre la familia y la escuela. Valencia: Nau Llibres. Disponible en: https://books.google.com.ar/books?hl=es&lr=&id=lD-s1Spl9tgC&oi=fnd&pg=PA9&dq=comunicacion+escuela+familia&ots=W_WoiKrle3&sig=0gU10GsWKOZGBiBKTQFS2iVrQwk#v=onepage&q=comunicacion%20escuela%20familia&f=false
  • González, Ó. (2014). Familia y escuela, escuela y familia. Guía para que padres y docentes nos entendamos. Desclée. http://www.edesclee.com/img/cms/pdfs/9788433027085.pdf
  • Mitchell, Sascha, Teresa S. Foulger, and Keith Wetzel. (2009). Ten tips for involving families through internet-based communication. YC Young Children.
  •  (2006). Comunicación cooperativa entre la familia y la escuela. Valencia: Nau Llibres. Disponible en: https://books.google.com.ar/books?hl=es&lr=&id=lD-s1Spl9tgC&oi=fnd&pg=PA9&dq=comunicacion+escuela+familia&ots=W_WoiKrle3&sig=0gU10GsWKOZGBiBKTQFS2iVrQwk#v=onepage&q=comunicacion%20escuela%20familia&f=false