4 consigli per prevenire l’obesità infantile

· 5 Febbraio 2019
Se considerate che vostro figlio abbia problemi di peso, in questo articolo vi proponiamo 4 consigli per prevenire l'obesità infantile. Prendete nota e provate ad introdurre questi cambi nella sua routine

Sfortunatamente, come prevenire l’obesità infantile sta diventando un tema importante e molto frequente. Oggi rappresenta una vera e propria sfida per la salute e, anche se non sembra vero, in molti casi i genitori sono la causa principale dell’obesità dei loro figli.

L’infanzia è un’opportunità importante per sviluppare dei modelli di vita sana e prevenire problemi di peso. Per questo motivo, vogliamo approfittare del seguente articolo per spiegare, attraverso alcuni suggerimenti, come sia possibile prevenire l’obesità infantile.

I cambiamenti di oggi prevengono le malattie di domani

Se volete aiutare il vostro bambino a mantenere un peso sano, dovete bilanciare le calorie che assume con le calorie che spende attraverso l’attività fisica e le attività quotidiane.  Tenete presente che l’obiettivo per i bambini in sovrappeso è di ridurre il tasso di aumento di peso e, allo stesso tempo,di permettere una crescita e uno sviluppo normali.

Se notate che il vostro bambino sta ingrassando molto, è il momento di andare dal pediatra. In ogni caso, dovete iniziare a fare certi cambiamenti nel suo stile di vita. In questo modo, in futuro, la probabilità di dover lottare contro asma, diabete, pressione arteriosa, malattie cardiovascolari, ecc, sarà minore. E non solo contro malattie fisiche ma anche psicologiche come la depressione e la scarsa autostima.

Alimenti per prevenire l'obesità infantile

I migliori consigli per prevenire l’obesità infantile

Ecco un elenco dei migliori consigli che vi aiuteranno a prevenire l’obesità infantile.

1. Stimolare abitudini alimentari sane

  • Offritegli ed abituatelo a mangiare molta frutta, verdura, e scegliete carni magre come pollo e pesce per assumere proteine.
  • Includete i cibi “meno attrattivi” nei suoi momenti di svago. Non associate i cibi spazzatura ai momenti di maggior felicità o svago perché in questo modo renderete il giorno in cui tocchi la verdura quasi un trauma.
  • Servite porzioni di dimensioni ragionevoli.
  • Incoraggiatelo a bere molta acqua durante il giorno: bere molta acqua lo aiuterà a sentirsi pieno e con meno tentazione di mangiare cibi non sani.
  • Limitate le bevande zuccherate e i cibi spazzatura. Non dimenticate che piccoli cambiamenti possono aiutarvi a promuovere abitudini alimentari più sane.

2. Mantenerli attivi

Un’altra chiave per prevenire l’obesità infantile è svolgere attività fisica ed evitare di svolgere attività sedentarie. Sebbene il momento della lettura e fare i compiti con tranquillità siano momenti positivi, è consigliabile limitare il tempo in cui i bambini guardano la televisione, giocano ai videogiochi o navigano su Internet.

Tenete presente che, oltre ad essere divertente per i bambini, l’attività fisica regolare ha molti benefici per la salute: rafforza le ossa, controlla il peso, aumenta l’autostima o riduce lo stress e l’ansia, tra le altre cose. Non dimenticate che i bambini imitano gli adulti, quindi forse è giunto il momento per voi di iniziare a fare qualche attività fisica o, meglio ancora, farla insieme a loro.

Sport e attività fisica

3. Limitare l’utilizzo di dispositivi elettronici

Con tutti i dispositivi attualmente esistenti, la maggior parte dei bambini preferisce stare in casa davanti alla sua video console invece di andare a giocare con altri bambini. Promuovere uno stile di vita attivo significa dedicare meno tempo possibile ai dispositivi elettronici, poiché eliminano ogni possibilità di svolgere attività all’aperto.

Il consumo di dispositivi elettronici, come il fatto di guardare troppa televisione, è strettamente correlato al sovrappeso dei bambini. Limitare questo tipo di attività sedentarie è una delle chiavi per ridurre il tempo che trascorrono in casa senza muoversi e per incoraggiare i più piccoli a svolgere altri tipi di attività più produttive e benefiche per la salute. Avranno tempo quando saranno più grandi di passare ore e ore davanti al computer!

4. Non lasciarlo mangiare mentre guarda la TV

Infine, vi consigliamo di non permettere che vostro figlio mangi mentre guarda la televisione. Oltre a limitare il tempo in famiglia e a prolungare la mancanza di dialogo, non si accorgerà mai che il suo stomaco è pieno, perché una parte della sua attenzione è destinata allo schermo e al suo programma preferito. Inoltre, mangiare in modo meccanico può anche generare una cattiva digestione e dolori di stomaco.

Prima di concludere, non vogliamo che dimentichiate che tutti i membri della famiglia dovrebbero essere coinvolti in questi cambiamenti, indipendentemente dal peso corporeo, in modo che nessun bambino si senta isolato. Siamo convinti che se seguirete i nostri precedenti consigli sarà molto facile raggiungere l’obiettivo. Ogni cambio inizia con voler cambiare.

  • Daniels, S. R. (2006). The consequences of childhood overweight and obesity. Future of Children. https://doi.org/10.1353/foc.2006.0004
  • Center for Disease Control and Prevention. (2015). Childhood Obesity Facts. Healthy Schools. https://doi.org/10.1542/peds.2014-0063
  • Poskitt, E. M. E. (2012). Obesity: Childhood Obesity. In Encyclopedia of Human Nutrition. https://doi.org/10.1016/B978-0-12-375083-9.00209-9