Come scegliere i migliori giochi per bambini da 6 a 12 mesi

18 Maggio 2019
Se vostro figlio ha già la capacità di afferrare gli oggetti ed essere attento agli stimoli per brevi periodi di tempo, è arrivato il momento di scegliere per lui i migliori giochi per bambini da 6 a 12 mesi.

I giochi sono molto importanti per lo sviluppo dei più piccoli, però perché svolgano bene la loro funzione è importante saperli scegliere. Devono rispettare le norme di sicurezza ed essere studiati appositamente per migliorare lo sviluppo cognitivo dei bambini. Ogni età è importante nella scelta dei giochi ma quando i bambini hanno tra i 6 e i 12 mesi lo è ancora di più.

I neonati imparano molto con i giochi, specialmente se li motivano ed in qualche modo richiamano la loro attenzione. Per questo motivo, se il vostro bimbo ha già la capacità di afferrare gli oggetti ed essere attento agli stimoli per brevi periodi di tempo, è arrivato il momento di scegliere i migliori giochi per bambini da 6 a 12 mesi.

Il gioco da ai bambini l’opportunità di imparare attraverso la felicità e la motivazione, nella comodità di un ambiente familiare sicuro. Quando i bambini i trovano a loro agio sono più disposti a giocare e ad apprendere. I neonati crescono e cambiano velocemente e lo stesso accade con il modo di imparare e giocare…

Consigli per scegliere i migliori giochi per bambini da 6 a 12 mesi

Consigli per scegliere i migliori giochi per bambini da 6 a 12 mesi

Per incoraggiare l’esplorazione

I giochi per bambini da 6 a 12 mesi devono essere creati per incoraggiare le attività e l’esplorazione. Giochi che ripagano le azioni con musica o colori quando vengono toccate determinate parti. I giochi di azione-reazione sono i preferiti dai bambini di questa età che si divertono moltissimo con suoni e colori che non si aspettano di trovare.

La sicurezza prima di tutto

È importante che i giochi acquistati per il bambino siano di una certa qualità e che abbiano passato tutti i controlli necessari. Non è consigliabile risparmiare un po’ di soldi acquistando oggetti che sono pericolosi o potenzialmente mortali per i bambini. Ci sono dei giochi composti da piccoli pezzi che possono essere ingeriti dai piccoli. Ogni attenzione è fondamentale nella scelta dei giochi.

Considerate lo sviluppo motorio

I muscoli dei neonati si sviluppano dalla parte superiore a quella inferiore (dalla testa ai piedi) e verso l’esterno dalla parte centrale del corpo. Questo significa che il controllo della testa e delle braccia avviene prima del controllo delle gambe e dei piedi. Il progresso parte dalla parte centrale del corpo verso l’esterno. I neonati possono tenere il corpo stabile prima di riuscire a manipolare gli oggetti con le mani.

Prima di poter introdurre dei giochi nei quali è necessario che il piccolo abbia il controllo di sé, è meglio scegliere dei giochi che lo potenziano o che gli danno delle sfide cognitive. Ciò che conta è che il gioco scelto gli piaccia e lo interessa, ma soprattutto che possa potenziare le sue capacità. In questo modo il piccolo sarà sempre motivato.

Giochi adatti al suo sviluppo ed alle sue capacità

Giochi per bambini da 6 a 12 mesi adatti al loro sviluppo ed alle loro capacità

Scegliete prodotti e giochi che coincidono con lo sviluppo e le capacità del bambino. È questo il segreto di un apprendista entusiasta, quindi capace di mantenere la propria motivazione e la voglia di giocare con i suoi giochi, senza annoiarsi o essere frustrato prima del tempo. Questo aiuterà il vostro piccolo ad associare il gioco con l’apprendimento, un’attitudine molto importante nella vita, che migliora la motivazione per l’acquisizione di nuove abilità.

I migliori giochi per bambini da 6 a 12 mesi

Palestrine: l’ideale!

Le palestrine sono un modo particolarmente divertente ed efficace per incoraggiare l’esplorazione e lo sviluppo cerebrale del bambino. Questi giochi combinano l’indipendenza della sperimentazione in movimento ad un’infinità di giochi con i quali crescere il bimbo. Ci sono tantissime palestrine per neonati in commercio, scegliete quella più adatta al vostro piccolo.

Non devono mancare i libri per bambini

I libri per bambini sono una bellissima idea per insegnare ai piccoli le loro prime parole, lettere, numeri, forme… Ci sono libri per bambini pensati per i più piccoli, da 6 a 12 mesi che garantiscono di imparare divertendosi e, se fosse poco, si può incrementare il vincolo genitori figli, dato che ai piccoli piace moltissimo quando gli viene letto qualcosa.