Dall'asilo alla scuola primaria: 3 consigli per una buona transizione

28 agosto, 2020
Facilitare il passaggio dall'asilo alla scuola primaria, aiuterà i più piccoli a sentirsi più sicuri nella loro nuova esperienza.
 

Non sempre è facile per un bambino accettare un cambiamento che gli trasformerà la vita più o meno drasticamente. Il passaggio dall’asilo alla scuola primaria può essere un momento difficile per alcuni bambini.

Per quanto questo passaggio faccia sentire i bambini orgogliosi e felici di stare con i più grandi, alcuni bambini non si adattano al cambiamento come dovrebbero. Il nuovo ambiente, a volte meno controllato e più affollato, fa sì che il bambino si senta meno importante.

Inoltre, cambiando scuola, molti bambini perdono di vista i loro compagni della scuola materna e dovranno adattarsi ad un nuovo ambiente. Dovranno conoscere i nuovi compagni di classe e la nuova struttura scolastica. Anche il semplice fatto di dover fare le scale per raggiungere la classe, è per loro un cambiamento.

Questi cambiamenti riguardano anche i familiari. I genitori, i nonni, gli zii, i fratelli maggiori si trovano di fronte a nuove responsabilità. A questo bisogna aggiungere anche la conoscenza dei nuovi insegnati, l’acquisto dei nuovi libri di testo, i compiti a casa, ecc.

Dall'asilo alla scuola primaria. Bambini in classe con computer.
Bambini in classe

Passare dall’asilo alla scuola primaria

 

Non è nostra intenzione spaventarvi. È qualcosa che accadrà, che lo vogliate o no. Tuttavia, non dovete preoccuparvi troppo. Ci sono dei modi per affrontare questo passaggio.

Bisogna tenere in considerazione le fasi dello sviluppo dell’essere umano. Secondo Piaget, il bambino passa dallo stadio pre-operatorio a quello operatorio-concreto quando raggiunge l’età di 6-7 anni. Questo passaggio è un cambiamento naturale nei ragazzi e la scuola non fa altro che amplificarlo permettendo, di conseguenza, l’adattamento al nuovo stadio.

In questa nuova fase della sua evoluzione, il bambino inizia a sviluppare e pone le basi del ragionamento logico. È il momento in cui raggruppa le informazioni, migliora le sue abilità matematiche, ecc.

Per questo motivo, le istituzioni scolastiche predispongono dei piani di transizione. Cioè, preparano delle attività appropriate all’età in modo che, quando i bambini iniziano la scuola primaria, i programmi scolastici siano adatti alla loro età e ai loro bisogni.

Come aiutare i bambini nella transizione dall’asilo alla scuola primaria

Nel passaggio dall’asilo alla scuola primaria, tutte le persone coinvolte nel processo educativo devono fare la loro parte. Dagli insegnanti, che si troveranno a lavorare con bambini che sono abituati a muoversi liberamente in classe, ai genitori, che potrebbero essere preoccupati per questa fase di transizione.

Passaggio dall’asilo alla scuola primaria: miglioramento dell’attenzione e degli esercizi mentali

 

In questa fase è molto importante che il bambino impari a concentrarsi di più, a passare più tempo seduto e a rispettare le ore di lezione. Per aiutare i vostri figli, potete far loro fare degli esercizi per migliorare la memoria. Ad esempio, dei giochi da tavolo, che sono perfetti per migliorare la capacità di attenzione e la capacità ritentiva. Oppure, potete fare un gioco di carte che vi piace.

Dall'asilo alla scuola primaria. Bambino che prende un libro dalla libreria della scuola.
Bambino all’asilo

Ore di lettura

Leggere e scrivere saranno delle operazioni costanti a partire dai sei anni d’età, proprio quando il bambino inizia la prima elementare. Pertanto, se volete che i vostri figli migliorino l’ortografia e apprendano più velocemente a leggere, è necessario che leggano anche a casa.

Ovviamente, non devono passare tutto il tempo a leggere. Ma aumentare le ore di lettura è altamente consigliato. Per rendere questo momento gradevole, fate loro leggere dei libri interessanti che siano adatti alla loro età.

Motivate i vostri figli a fare i compiti

È uno dei grandi problemi del passaggio dall’asilo alla scuola primaria. Fare i compiti per casa può essere davvero difficile per i vostri bambini. Avranno bisogno dell’aiuto dei più grandi, del loro supporto e di essere motivati.

 

L’importante è chiarire che la responsabilità di fare i compiti è loro. La mamma e il papà possono aiutarli, ma la maggior parte del lavoro devono farlo loro. In questo modo impareranno ad avere delle responsabilità e non penseranno che voi dovete risolvere tutti i problemi per loro.

Sul passaggio del bambino alla scuola primaria

Tra le varie attività, potete incoraggiare i bambini ad avere nuove responsabilità. Ad esempio, possono iniziare a vestirsi da soli sentendosi così più autonomi.

Come genitori, non dovete dimenticare che per facilitare il passaggio dall’asilo alla scuola primaria, è importante seguire le indicazioni degli insegnanti e degli esperti. Questo è fondamentale per aiutare i bambini nel processo di transizione.