12 mesi, 12 personaggi per incoraggiare i bambini a leggere

19 maggio, 2020
In questo articolo, proponiamo un'idea originale per incoraggiare i bambini a leggere.
 

La tecnologia fa sì che i bambini e gli adolescenti siano più interessati ad altri tipi di attività piuttosto che alla letteratura. Ecco perché oggi i genitori, la scuola, ma anche chi lavora nelle biblioteche scelgono di incoraggiare i bambini a leggere attraverso delle attività alternative che attirino la loro attenzione.12 mesi, 12 personaggi è una di queste.

L’enorme quantità di libri per bambini rende le attività per promuovere la lettura dei momenti volti a stimolare l’immaginazione e la creatività. In questo articolo proporremo un metodo da usare sia a casa che in classe per incoraggiare i bambini a leggere.

12 mesi, 12 personaggi per incoraggiare i bambini a leggere

Ci sono moltissime attività per incoraggiare i bambini ad interessarsi di letteratura e più specificamente per promuovere la lettura, tuttavia non tutte attirano l’attenzione dei bambini. Riuscite a immaginare, quindi, la possibilità risolvere questo problema con un’iniziativa che dura un anno intero? Con l’attività 12 mesi, 12 personaggi che proponiamo di seguito, sarà possibile.

Primo passo: scegliere i personaggi

Il primo passo, e quello che segnerà l’evoluzione dell’attività nel corso dell’anno, sarà quello di scegliere i personaggi, cioè i libri su cui ci concentreremo nei prossimi mesi. In precedenza abbiamo detto che questa attività è pensata per essere praticata sia a casa che a scuola, perché possono essere sia i genitori che gli insegnanti a scegliere i titoli.

 
Famiglia che legge

I titoli devono essere selezionati a seconda dell’età dei bambini e della loro velocità e comprensione della lettura. Naturalmente alcuni saranno più indicati rispetto ad altri. Tenete presente che la scelta dei libri per un bambino potrebbe non essere adeguata per una classe. In quest’ultimo caso, il livello deve essere intermedio in modo che tutti possano seguire l’attività.

Secondo passo: scegliere delle attività complementari

Dopo aver letto alcuni dei libri scelti, con i bambini di età compresa tra i 3 e i 5 anni è possibile dar vita a numerose attività. Ad esempio: l’espressione artistica attraverso il disegno e la pittura dei personaggi, oppure la creazione di un set di schede di memoria relative a diversi aspetti trattati nei libri.

Questa età, inoltre, è ideale anche per promuovere la narrazione, quindi non ci sarà modo migliore per incoraggiare i bambini a leggere che attraverso la trasmissione orale.

Altri tipi di attività

Per i bambini più grandi, che sono già in grado di leggere da soli, le attività possono essere più complesse oltre che educative. Per i bambini di età compresa tra gli 8 e i 9 anni, che quindi vanno già alla scuola elementare, una delle attività che li aiuterà a migliorare l’espressione orale è la presentazione del libro che hanno letto ai loro compagni di classe.

 

Vi consigliamo di scegliere personaggi diversi tra i protagonisti dei libri, in modo tale da favorire la ricchezza dell’esposizione ed evitare la monotonia. I protagonisti di Harry Potter sono solo alcune delle opzioni tra cui scegliere.

Incoraggiare i bambini a leggere

L’attività finale per incoraggiare i bambini a leggere

Come abbiamo già detto, l’iniziativa 12 mesi, 12 personaggi ha una durata di un anno. Entro la fine dell’anno, i bambini avranno letto almeno un libro al mese, o magari più di uno, se possibile.

Per constatare tutti i progressi raggiunti durante un anno, potete creare un piccolo quaderno o un dossier per ciascuno dei libri. A seconda dell’età, potete includere le informazioni più importanti del libro, come il titolo, l’autore o l’editore, oltre ad altri come il tempo impiegato dal bambino a leggerlo, il punteggio che dà al libro e persino un’illustrazione che mostra ciò che gli è piaciuto di più.

In questo modo, verranno incoraggiati non solo la lettura, ma anche l’immaginazione e la creatività, così come l’espressione scritta, senza che i bambini se ne accorgano.