Le fasi dello sviluppo del bambino nel primo anno di vita

26 agosto, 2020
Quali sono le fasi dello sviluppo del bambino nel suo primo anno di vita? Quali cambiamenti avvengono ogni mese? In questo articolo vedremo lo sviluppo del bambino mese per mese, dalla nascita al suo primo anno di vita.

Nel suo primo anno di vita il bambino vive molti fasi del suo sviluppo. Passa dall’essere un neonato che a mala pena sta sveglio, all’acquisizione di importanti progressi psicomotori.

Durante il primo anno di vita, il bambino imparerà a stabilire delle relazioni con l’ambiente che lo circonda. Inizierà a conoscere il suo corpo, a padroneggiarne i movimenti, a comunicare attraverso il balbettio e a pronunciare le sue prime parole. Volete conoscere le fasi dello sviluppo del bambino nel suo primo anno di vita?

La fasi dello sviluppo del bambino nel suo primo anno di vita

Andiamo a vedere cosa accade ai bambini nel loro primo anno di vita. Vi ricordiamo che non dovete preoccuparvi se c’è qualcosa che vostro figlio non fa. Ogni bambino è diverso e ha il proprio ritmo di crescita.

Prima o poi raggiungeranno quella determinata fase, quindi, se non lo fanno in un mese preciso, lo faranno nei mesi successivi.

Prima fase dello sviluppo del bambino nel suo primo anno di vita

Neonato che dorme in braccio alla mamma.

Primo mese

  • Il bambino comunica piangendo quando è affamato, è bagnato o ha bisogno di un abbraccio di mamma o papà.
  • Durante questo mese, il bambino muove gli occhi alla ricerca della luce e reagisce ai rumori forti allungando le gambe e le braccia (riflesso di Moro).
  • Effettua dei movimenti involontari (riflessi), ciuccia tutto ciò che si avvicina alla bocca, chiude il piede se gli toccano la pianta e apre le dita della mano.

Secondo mese

  • Inizia a sorridere agli stimoli esterni (ad esempio, quando vede dei volti familiari).
  • Può iniziare a succhiarsi il pollice.
  • Emette i primi suoni per attirare l’attenzione.

Fasi dello sviluppo del bambino: terzo mese

  • È molto interessato agli stimoli visivi, in particolare ai colori vivaci.
  • Inizia i primi balbettii.
  • Mostra interesse per tutto quello che accade intorno a lui e inizia a girare la testa nella direzione da cui provengono i suoni.

Quarto mese

  • Comincia a sostenere la testa e ad usare le mani. Ad esempio, se ha un sonaglio o qualsiasi altro oggetto in mano, lo scuote.
  • Inizia a ridere regolarmente ed è attratto dai volti delle persone (soprattutto dalle facce sorridenti).
  • Al bambino non piace rimanere solo.

Fasi dello sviluppo del bambino: seconda fase

Bambino che morde un massaggiagengive.

Quinto mese

  • Il balbettio aumenta ed al bambino piace ascoltare i suoni che emette. Inizia a giocare con i suoni.
  • Ad alcuni bambini iniziano a spuntare i primi denti.
  • Riesce a girarsi e afferrarsi i piedi.
  • Inizia a distinguere i colori.

Sesto mese

  • Se è a pancia in giù e riceve un piccolo aiuto, riesce a sedersi e a girarsi.
  • Riesce a prendere il biberon con le mani, a passare un oggetto da una mano all’altra e a chiedere con le braccia di essere preso.
  • Inizia a mostrare interesse per i suoi piedi mettendoseli in bocca.

Fasi dello sviluppo del bambino: terza fase

Madre che tiene in braccio il figlio.

Settimo mese

  • Il bambino riesce a sedersi da solo senza aiuto.
  • Ha una maggiora agilità nell’uso delle mani e tocca e manipola qualsiasi cosa.
  • Inizia a pronunciare le singole sillabe.
  • In questa fase apprende molto più velocemente.

Ottavo mese

  • Inizia ad avere paura degli estranei (potrebbe anche piangere il loro presenza).
  • Se è sdraiato per terra, riesce a rotolarsi da solo. Inoltre, gli piace molto giocare sul pavimento.

Fasi dello sviluppo del bambino: quarta fase

Fasi dello sviluppo del bambino. Bambino che gioca con delle palle contenute in una cesta.

Nove mesi

  • Al bambino piace prendere i giocattoli e lanciarli (per sperimentare).
  • Può rimanere seduto per quindici minuti senza essere legato al seggiolino.
  • In questo mese, alcuni bambini iniziano a gattonare.

Decimo mese

  • Il bambino riesce ad alzarsi in piedi appoggiandosi ad alcuni oggetti.
  • Inizia a dire le sue prime parole: “Ma-Ma”, “Pa-Pa”.
  • Gli piace fare rumore colpendo qualsiasi cosa.
  • Inizia a salutare con la mano.

Quinta fase

Fasi dello sviluppo del bambino. Bambino col pannolino che gattona.

Undicesimo mese

  • Il bambino inizia ad usare le parole dando loro un senso. Ad esempio, ha già capito il significato di parole come “dammi”, “ancora”, “no”.
  • Può iniziare a camminare da solo appoggiandosi ai mobili o tenendo il braccio di un adulto. Se non cammina da solo, non costringetelo a farlo.

Al compimento di un anno

  • Se non ha ancora imparato a gattonare, inizierà a farlo. Se sa già gattonare, inizierà a fare i primi passi.
  • Il bambino inizia ad alzarsi e a sedersi se si sente stanco.
  • Usa già il pollice e l’indice per prendere dei piccoli oggetti.
  • È molto ricettivo alle dimostrazioni di affetto e inizia a darle.
  • Il bambino raccoglie tutto ciò che trova sul suo cammino. Questo è il momento di eliminare dalla sua vista oggetti pericolosi o che non vogliamo che si rompano.

Conclusioni

Queste sono le fasi dello sviluppo del bambino nel suo primo anno di vita. Come vi abbiamo detto in precedenza, questo non significa che tutti i bambini le raggiungano nello stesso mese. Ogni bambino ha il suo ritmo e alcune cose riuscirà a farle un mese prima ed altre un mese dopo. Questo è del tutto normale.