Uno schema di faccende di casa per i bambini

· 28 Febbraio 2019
I vostri figli possono aiutarvi nelle faccende di casa ad ogni età, anche se in modo diverso. Scoprite insieme a noi alcune idee per coinvolgerli.

Anche se non ci avete mai pensato, i nostri figli sono in grado di aiutarci fin da piccoli a portare a termine alcune delle faccende di casa. Non si tratta di fargliele fare da soli, ma di farci aiutare da loro facendogli acquisire così a poco a poco delle responsabilità.

L’importante è comunque scegliere delle faccende di casa adeguate ad ogni età. E dargli l’opportunità di svolgerle anche se si sbagliano spesso. Ci sono bambini che non chiedono mai né dimostrano interesse per questo tipo di compiti. Ma ci sono anche altri bambini che vogliono aiutare e collaborare.

I nostri figli sono in grado di fare molte faccende domestiche. Inizialmente si sbaglieranno e le faranno male, ma presto impareranno dai loro errori. Dovete lasciare che provino, anche se dopo dovrete aiutarli a finire o a migliorare il risultato.

Le faccende di casa che i bambini possono fare variano a seconda della loro età. A seguire vi consigliamo una lista di faccende per età che i vostri figli potranno riuscire a fare senza troppe difficoltà.

lavori domestici

Faccende di casa per i bambini a seconda dell’età:

Da 2 a 3 anni

Se volete che i più piccoli facciano qualcosa in casa, cercate di fare in modo che siano cose semplici e legate alla loro stessa autonomia. I bambini a questa età possono iniziare a mangiare da soli, a vestirsi e a svestirsi senza aiuti.

A loro piacerà anche annaffiare le piante e aiutarci in giardino. Possono apparecchiare la tavola dei bambini con bicchieri e piatti di plastica. Una buona idea è insegnare loro fin da piccoli a sistemare i giochi nella loro stanza.

Da 4 a 5 anni

Si tratta di bambini con una maggiore autonomia, che possono aiutare in più faccende di casa. Possono apparecchiare e sparecchiare la tavola o anche dar da mangiare agli animali domestici.

Sotto la nostra supervisione, possono persino mettere il proprio piatto nella lavastoviglie. Possono anche aiutare a raccogliere le foglie secche in giardino o ad annaffiare le piante con un annaffiatoio.

Da 6 a 7 anni

Questi bambini possono aiutare in molte faccende domestiche. Innanzitutto con compiti legati alla propria autonomia personale, come lavarsi la faccia e i denti da soli. Possono, inoltre, mettere i propri vestiti sporchi nel cesto dei panni sporchi, fare i compiti, preparare lo zaino e i vestiti per il giorno seguente da soli e mantenere la cameretta in ordine tutti i giorni.

Vi possono aiutare a preparare la lista della spesa e accompagnarvi al supermercato. Altre faccende adatte a questa età possono essere aiutare a svuotare la lavastoviglie e rispondere al telefono, riferendo anche semplici messaggi.

lavori domestici per bambini

Da 8 a 9 anni

A questa età vi possono già aiutare con le faccende domestiche propriamente dette. Possono collaborare a compiti più specifici come portare fuori la spazzatura, passare l’aspirapolvere, lo straccio e anche spazzare. Possono, inoltre, mettere i vestiti sporchi nel cesto per la lavatrice o mettere quella pulita e stirata nei cassetti dell’armadio.

Vi possono aiutare a lavare l’auto e a togliere le erbacce in giardino. Riguardo alla propria autonomia, invece, devono già essere capaci di organizzarsi da soli i compiti di scuola e mantenere la loro cameretta sempre ordinata.

Da 10 a 12 anni

A questa età, i bambini dovrebbero essere completamente autonomi. Devono farsi la doccia senza aiuti, organizzare la propria stanza, mantenere in ordine l’armadio con i vestiti puliti e i cassetti ordinati e scegliere i vestiti da indossare il giorno seguente. Possono fare i compiti da soli e preparare lo zaino e i libri per il giorno dopo.

Devono anche controllare il diario di scuola e chiamare qualche compagno se si sono dimenticati di segnare qualcosa di importante. Per quanto riguarda le faccende domestiche, oltre alle precedenti possono riempire la lavastoviglie e anche farla partire.

Da 12 a 14 anni

Infine, i bambini e le bambini tra i 12 e i 14 anni devono avere già una completa autonomia riguardo a studio e compiti di scuola. Possono aiutare i fratelli più piccoli a vestirsi e svestirsi. Possono anche portare a termine delle semplici commissioni per la famiglia, come andare a comprare il pane o il giornale.

Un’altra idea è chiedere loro di aiutarci a mettere i vestiti in lavatrice, separando i colorati dai bianchi, stenderli perché si asciughino e piegare ciò che non necessita di essere stirato come i pigiami, l’intimo o i calzini. Devono anche aiutare ad apparecchiare e sparecchiare la tavola, riempire e vuotare la lavastoviglie e spazzare la cucina dopo aver mangiato.