Fate troppo per i vostri figli? Ecco le conseguenze

29 Aprile 2019
Proteggere in eccesso i propri figli può generare conflitti e sentimenti di repressione. Inoltre può favorire la creazione di futuri adulti insicuri, con poca autonomia e difficoltà a relazionarsi con gli altri.

Proteggere i bambini è un obbligo dei genitori. Ma qual è il limite che separa la normale preoccupazione per i figli e l’esagerazione o iperprotezione? Come sapere se fate troppo per i vostri figli? Questo limite non è semplice da riconoscere. Potete analizzare la vostra vita familiare e cercare gli indizi di un possibile comportamento eccessivo.

Se preferite imboccare il vostro piccolo anche se ha già l’età sufficiente per mangiare da solo, è giunto il momento di rivedere alcuni atteggiamenti e di cominciare a pensare che forse fate troppo per i vostri figli. Sappiamo che non lo fate con cattive intenzioni, ma è bene non esagerare.

Come capire se fate troppo per i vostri figli

Cosa fate se vostro figlio tenta di allacciarsi da solo le scarpe? Cosa succede se, appena tornati dal lavoro, vedete che il bambino non ha fatto i compiti? Vi affrettate a finirli per lui?

Se non gli permettete di fare alcun lavoro domestico o se siete un padre o una madre che non riesce a separarsi dal proprio piccolo, forse è il momento di riconoscere che le vostre cure stanno oltrepassando i limiti.

Correre dei rischi fa parte della crescita

Fate troppo per i vostri figli

Lasciate che vostro figlio risolva alcuni conflitti. Litigare con un altro bambino per un giocattolo è una cosa sana. Quando i genitori interferiscono molto, i figli smettono di acquisire abilità importanti durante l’infanzia. Un bambino che non sa affrontare le frustrazioni può diventare egocentrico ed irritante. Questo tipo di bambini di solito piange molto.

Vostro figlio vuole ed ha bisogno di giocare. A volte si farà male e potrebbe anche farsi una cicatrice che si porterà dietro per tutta la vita, ma tutto ciò è assolutamente normale. È importante delegare responsabilità a vostro figlio in base alla sua età e lasciare che assuma determinati rischi.

Saprete che fate troppo per i vostri figli se continuate a parlare e a rispondere in loro vece, come se non fossero in grado di farlo da soli. Non evitate che cada, che giochi con altri bambini e che affronti determinati rischi.

Dovete preparare vostro figlio ad affrontare il mondo

Se fate troppo per i vostri figli, questi tenderanno a:

  • Crescere insicuri
  • Essere troppo inquieti o passivi
  • Aver paura di affrontare situazioni inattese
  • Avere difficoltà a relazionarsi ad altre persone
  • Non avere autonomia né iniziativa
  • Diventare persone aggressive che non rispettano le regole né gli altri.

Dategli strumenti per sviluppare le proprie qualità e la propria sicurezza in sé stessi e nel mondo. Insegnategli a prendere buone decisioni tramite il dialogo, la comprensione e la sincerità. Non mettete i vostri figli sotto la vostra ala, perché un giorno dovranno volare da soli.

Non sentitevi in colpa per i fallimenti dei vostri figli

Fallimenti figli

Chiaramente se lasciate che vostro figlio abbia una certa autonomia in relazione alla sua età, è probabile che sbagli in continuazione. Non prenderà sempre dei buoni voti a scuola e a volte confiderà in cattive compagnie. In questi casi i genitori devono comprendere che ciò fa parte del processo di apprendimento del proprio figlio.

Non occorre che ciò vi deprima né che vi precipitiate ad interferire sopraffacendo vostro figlio. Smettetela di criticare lui e voi stessi. Ciò significa che fate troppo per i vostri figli. Agendo in tal modo, riuscirete solo a far diminuire l’armonia e non permetterete a vostro figlio di superare i propri fallimenti.

Controllatevi un po’

L’ansia estrema può essere il motivo per cui fate troppo per i vostri figli. Ciò può generare un’ossessione poco sana per la vostra famiglia. Cercate di alleviare le tensioni tramite:

  • La pratica di qualche sport
  • La conversazione con amici e specialisti del tema
  • Una maggiore fiducia nei confronti dei vostri figli
  • Un maggior tempo da dedicare a se stessi
  • Un cambiamento di look
  • Delle passeggiate

Pensate che i vostri figli hanno bisogno del loro spazio. Magari per voi si tratta degli esseri più delicati, ma hanno comunque bisogno della loro libertà. Lasciate che commettano errori e che piangano. Non evitate che apprendano né che si relazionino ad altre persone.

Proteggere è positivo, ma non bisogna eccedere

Proteggere è un atteggiamento che la maggior parte dei genitori ha con i propri figli. Quando fate troppo per loro, tuttavia, generate conflitti e sentimenti di repressione. Tale eccesso di cure può supporre un danno per tutta la famiglia. Imparate a riequilibrare le cure affinché non si trasformino in ossessione e causino negatività.