L’età migliore per mettere gli orecchini

· 15 Marzo 2018

Gli orecchini sono uno degli argomenti più controversi per quanto riguarda la moda e gli accessori dei bambini. Le opinioni tendono a essere abbastanza divise. Alcuni persone pensano sia una cosa positiva mettere gli orecchini in epoca precoce, mentre altri si oppongono completamente.

In alcune culture, si aspetta fino a che la bambina non abbia raggiunto la maggiore età e possa decidere lei stessa se vuole bucarsi le orecchie o meno. Al contrario, in molti paesi bucare le orecchie alle bambine in epoca precoce è una vera e propria tradizione.

Alcune persone scelgono di realizzare la perforazione dopo alcune ore dalla nascita o dopo alcuni giorni. La ragione per cui si fa così presto è che si ritiene che così si eviti loro il dolore quando saranno più grandi (e più coscienti).

Quando il bambino è appena nato, la cartilagine è più sottile. Questo fa sì che sia molto più facile (e molto meno doloroso) forare l’orecchio per mettere gli orecchini.

Negli Stati Uniti non si effettua la perforazione delle orecchie nelle bambine. Di fatto, in questo paese si considera come un’eccezione la bambina che ha le orecchie bucate e sfoggia degli orecchini. Lo stesso accade nei paesi scandinavi, in Belgio, Olanda e in altri paesi dell’Europa del nord.

A che età è meglio mettere gli orecchini alle bambine?

Come abbiamo osservato precedentemente, esistono opinioni molto divise su questo argomento. Alcune istituzioni sanitarie ritengono che sia meglio aspettare che la bambina possa occuparsi di se stessa, mentre altre osservano che non c’è nessun problema nel mettere gli orecchini fin da piccole.

Bambina con gli orecchini

L’Accademia Americana di Pediatria (AAP) ha affermato che, se la perforazione è effettuata correttamente e successivamente se ne segue l’evoluzione, ci sono pochi rischi di avere dei problemi. Per cui non si oppone alla perforazione delle orecchie nelle bambine.

D’altro canto, secondo quanto afferma l’AAP, si raccomanda di aspettare che la bambina abbia effettuato la prima dose dei vaccini (circa verso i due anni di età) prima di realizzare la perforazione.

Alla fine, si tratta di una decisione personale. Eppure, è importante informarsi correttamente prima di realizzare la perforazione, in modo che la bambina non abbia problemi.

Consigli per mettere gli orecchini alla vostra bambina in modo sicuro

  1. Se nell’ospedale in cui è nata la vostra bambina non realizzano le perforazioni, potete consultare il pediatra per farvi consigliare un luogo sicuro in cui possono realizzarle, che abbia tutti gli strumenti necessari.
  2. Dovete assicurarvi che gli orecchini siano di oro 14 carati. Un altro materiale potrebbe causare un’infezione o una reazione allergica nella bambina.
  3. Devono essere orecchini piccoli, che non si possano tirare. I bambini in genere sono molto irrequieti, per cui è meglio evitare gli orecchini molto lunghi o grandi. La cosa più raccomandabile è che siano piccoli e rotondi.
  4. Potete chiedere al vostro medico se può fare l’anestesia locale alla bambina. La perforazione dura pochi secondi ma, naturalmente, causerà un po’ di dolore alla bambina. Se siete di quelle madri che si preoccupano molto per il possibile dolore che possono causare ai loro piccoli forando loro le orecchie, chiedete al vostro medico se può fare alla bambina un po’ di anestesia locale nel lobo dell’orecchio.
Mettere gli orecchini alle bambine

Come devono essere gli orecchini per la bambina

  • Materiale ipoallergenico: questo tipo di materiale è perfetto evitare reazioni allergiche. Devono essere fatti con materiali ipoallergenici come l’oro 14 carati o l’argento.
  • Gli orecchini non devono pendere: fate attenzione che gli orecchini non pendano, così eviterete che la bambina possa strapparli.
  • La punta non deve essere affilata: come sono in genere gli orecchini degli adulti, la cosa migliore è che siano rotondeggianti.
  • Spessore: la parte che si introduce nell’orecchio deve essere il più sottile possibile.

Come dovete prendervi cura delle orecchie della vostra bambina

  1. La prima cosa da fare è avvisare e consultare il pediatra, in caso dovesse esserci qualsiasi complicazione.
  2. Se non osservate nessun problema nella zona, potete lasciarle gli orecchini fissi per 6 settimane.
  3. Durante questo periodo, pulite il lobo dell’orecchio con mani pulite e un po’ di alcol.
  4. Girate gli orecchini almeno una volta al giorno, non stringeteli molto.
  5. Dopo ogni bagnetto della bambina, asciugate molto bene la zona in modo che non rimanga umida.
  6. Dopo 6 settimane, dovrebbero già essere guariti e potrete cambiarle gli orecchini.

Con questi consigli e raccomandazioni, potrete già avere una base migliore per prendere la decisione di volere (o meno) mettere gli orecchini a vostra figlia.