Lettera di un papà alla figlia appena nata

5 Febbraio 2018

Quello che un papà può insegnare a sua figlia non può stare in un libro intero, né in un cuore solo. Il padre che è presente, che è un esperto di affetto, capace di quella dolce magia che fa crescere, che affascina ed entusiasma, sa che avere una figlia è qualcosa di molto speciale. Questa è la lettera che ogni papà dovrebbe scrivere alla propria figlia appena nata.

Una cosa che tutti sappiamo è che avere un figlio ci riempie di felicità. Tuttavia, man mano che passa il tempo scopriamo che non è tutto così facile, che le sfide sono tante, che gli obblighi sono infiniti e che i sacrifici sono necessari.

Molti dei sogni che spesso abbiamo all’inizio possono poi evaporare, ma non sparirà mai la voglia di crearcene di nuovi, compatibili con i desideri e le necessità dei nostri figli.

Oggi a Siamo Mamme vogliamo raccontarti quei desideri che ogni padre non solo deve tenere a mente ma deve anche soddisfare. Cosa che senza dubbio molti papà che ci leggono staranno già facendo ogni giorno, perché sono parte indiscutibile nella vita del loro piccolo tesoro. E quel tesoro diventerà, in un futuro molto vicino, una grande donna proprio grazie a loro.

Sono il tuo papà e tu sei la mia bambina. Ma so che questo non basta, devo dimostrartelo

Un papà sa dimostrare il suo affetto alla figlia

Essere padre è facile. In effetti, può essere la cosa più semplice di tutte. Tuttavia, un buon padre impara molto presto che questo titolo così speciale si guadagna con il tempo e che deve essere dimostrato in modo costante, paziente e indistruttibile. Essendo una persona molto vicina e un riferimento per questa bambina che è appena venuta alla luce.

  • Il papà è in ogni nuova parola appresa e in ogni caduta fatta mentre impara a camminare per il mondo.
  • Il papà non è un bambino grande con cui giocare, il papà giocherà con la sua bambina per renderla felice. Però la guiderà, si occuperà di lei e la consiglierà come un adulto maturo, degno di stima e felice, che ama se stesso e che, al di sopra di ogni altra cosa, ama sua figlia.

Il papà ha anche un suo lato sensibile, e lo dimostrerà a sua figlia mettendosi ogni giorno nei suoi panni. La capirà, si sforzerà di intuire le sue necessità e di vedere il mondo con i suoi occhi, anche se spesso gli sembrerà bizzarro.

Lo farà perché è così che può aiutarla meglio. È così che si guadagnerà il titolo migliore di tutti, quello che non viene dato nelle università ma nella vita: “papà”.

Manterrò tutte le promesse che ti farò

Il rapporto speciale tra padre e figlia

Ogni bambino e ogni bambina ha bisogno di crescere in maniera stabile, sicura e intelligente. Se il padre fa delle promesse a sua figlia che in seguito non mantiene, produrrà in lei delle conseguenze.

Se il papà le dice che sarà sempre al suo fianco e in seguito la mette in secondo piano, la bambina comincerà a credere che il mondo in cui vive non sia sicuro, che sia doloroso e che le promesse fatte siano come le stagioni, vanno e vengono.

Un padre responsabile capisce che le promesse che fa sono una vera priorità.

Ti insegnerò a essere forte e coraggiosa, non solo ad essere la mia dolce bambina

Essere una donna forte

Un buon padre sa molto bene che in questo mondo essere carina non dà la felicità. Per questo, anche se ai suoi occhi la sua bambina sarà sempre la più bella e la più perfetta dell’universo, la guiderà per farla diventare una donna forte e coraggiosa che lotta per i suoi sogni, quelli che sarà lei a scegliere.

Vorrà inoltre che sia capace di badare a se stessa, di far sentire la sua voce, di difendere le sue opinioni e di vivere seguendo dei valori, quelli che sarà lei a scegliere. Il papà sarà la sua guida per consolidare le basi per una buona autostima, la guiderà dandole quegli insegnamenti tramite i quali poter scoprire il mondo al di là di quello che è riflesso nello specchio.

Le insegnerà che la felicità autentica nasce dal cuore e non da un viso carino.

Ti insegnerò a non avere paura

Durante i primi anni di vita, il papà sarà quel supereroe che sconfigge gli incubi, i mostri che si nascondono nell’armadio e quelle insicurezze che si presentano con i primi passi o i primi giorni a scuola.

Tuttavia, a poco a poco e giorno dopo giorno il papà diventerà quella guida che con i suoi consigli fa scomparire le paure come per magia, per permettere che emerga la decisione, l’audacia e quel coraggio con il quale una bambina consegue i suoi traguardi ogni giorno attraversando il filo spinato della paura e dell’indecisione.

Sarai sempre l’amore della mia vita, ma ti lascerò libera perché tu possa incontrare il tuo

Un bravo papà sa lasciare libera sua figlia

Si è sempre detto che per il papà nessun fidanzato è abbastanza per sua figlia. Tuttavia, un buon padre sa lasciare liberi i suoi figli perché si possano costruire il proprio futuro. Scegliendo le persone che amano, permettendo persino che commettano ogni tanto degli errori, se da questi possono imparare qualcosa di nuovo.

Non li puniranno per quegli errori, né gli chiuderanno le porte in faccia. Un buon padre capisce sempre, è sempre al fianco di sua figlia e le sussurrerà a bassa voce che l’amore è un’avventura per cui ne vale sempre la pena. Anche se, questo sì, deve essere saggia e scegliere una persona speciale, senza dimenticare mai qual è il suo valore.