Bullismo: 4 segnali da osservare in vostro figlio

· 20 novembre 2018
Il bullismo è una vera e propria piaga dei tempi moderni. Gli impegni quotidiani non devono distrarci, dobbiamo fare attenzione ai cambi nel comportamento di nostri figlio, perché potrebbero essere il primo segnale di una situazione di abuso scolastico.

Nell’articolo di oggi vi presentiamo alcuni strumenti necessari per individuare i primi segnali di bullismo. Se osservate questi comportamenti, probabilmente vostro figlio è vittima di questo tipo di abuso nel suo ambiente scolastico.

Inoltre, se vi rendete conto che vostro figlio è vittima di bullismo, imparerete ad aiutare ed sostenerlo, per superare questo abuso psicologico e fisico, che è così comune oggi in molti ambienti scolastici.

Il bullismo è un abuso emotivo, psicologico, verbale e fisico continuo, che si manifesta con aggressioni, colpi, spinte, minacce, esclusione ed altri comportamenti violenti.

Tuttavia, esistono alcuni segnali che possiamo individuare per intervenire in tempo e controllare la situazione.

Se il bullismo non viene individuato in tempo, può provocare gravi problemi di autostima al bambino. Ad esempio, può causare uno scarso rendimento scolare, alti livelli di ansia e depressione, che danneggiano gravemente la salute psicologica del bambino.

Essere a conoscenza degli elementi necessari per capire se nostro figlio si trova in una situazione di abuso scolare, è fondamentale per poterlo aiutare. Il bullismo non è una semplice rivalità fra bambini, ma una vera e propria violenza, che può pregiudicare la salute psicologica di vostro figlio, in quest’importante tappa della sua crescita.

I primi sintomi di bullismo possono essere accompagnati da un cambio di comportamento di vostro figlio. Infatti, in generale, quando un bambino è vittima di abuso scolare, il suo comportamento a casa e in altre aree della sua vita cambia in modo radicale.

Come riconoscere se il proprio figlio è vittima di bullismo?

Bullismo ed esclusione

A volte la routine quotidiana e la responsabilità di gestire la casa e la famiglia fanno sì che i genitori non siano coinvolti nella vita dei figli. Per questo, talvolta, non si rendono conto dei cambi del comportamento e dell’umore dei propri bambini.

Tuttavia, è fondamentale fare attenzione ad alcuni segnali, che possono aiutarvi a capire che c’è qualcosa che non va nel vostro piccolino:

1. Cambio del comportamento

Se vostro figlio è in genere un bambino tranquillo ma, all’improvviso, diventa irritabile, silenzioso o triste, è un segnale importante del fatto che potrebbe essere vittima di una situazione di bullismo.

2. Scarso rendimento scolastico

Se non vuole andare a scuola ed inizia a ricevere voti bassi e valutazioni negative del suo lavoro, prestategli particolare attenzione. Anche questo potrebbe essere un sintomo di una situazione di abuso scolastico.

3. Difficoltà ad addormentarsi

Una cosa a cui dovete sempre fare attenzione sono i cambi nella routine del sonno di vostro figlio. Infatti, un bambino che si sente preoccupato o minacciato subisce frequentemente alterazioni del suo ciclo di sonno e veglia. In genere, aumentano i risvegli notturni e gli incubi.

4. Omette o modifica le informazioni

In genere, i bambini che sono vittime di bullismo tendono a mentire ai propri genitori riguardo le loro giornate scolastiche. Infatti, l’essere maltrattati provoca in loro un sentimento di vergogna ed impotenza. Si sentono incapaci di esprimere i propri sentimenti ai genitori, con libertà e fiducia.

Sostenete ed aiutate vostro figlio a superare il bullismo

Come aiutare una vittima di bullismo

Individuare i primi segnali del bullismo è il primo passo per aiutare vostro figlio a superare l’abuso scolare. Ma non si tratta di un compito semplice, potete riuscirci se sarete comprensivi e gli saprete dimostrare tutto il vostro amore.

Se avete individuato la possibilità che vostro figlio sia vittima di bullismo, per prima cosa cercate di parlargli con amore, affinché possa sentirsi sicuro e fategli sapere che non ha nulla da temere.

Voi siete lì per proteggerlo ed amarlo più di ogni altra cosa. Cercate di parlargli in un posto tranquillo, senza che nessuno vi interrompa e standogli molto vicini.

È fondamentale andare a scuola e parlare con i professori, per comunicare loro cosa sta succedendo. La scuola, infatti, deve attuare rapidamente ed impedire che qualsiasi atto di abuso nei confronti di vostro figlio, o di altri bambini, sia tollerato.

Il vostro piccolo, così come qualsiasi altro bambino, può essere vittima di bullismo. Scoprirlo in tempo ed aiutarlo a superare questo momento eviterà che questa brutta esperienza influenzi negativamente la sua vita adulta.

Scarsa autostima e incapacità di relazionarsi con il prossimo sono alcune delle terribili conseguenze che può avere il bullismo sulla salute psicologica del vostro bambino.

, [336, 280]], 'div-gpt-ad-1474566229221-3') .setTargeting('red', ['false']) .setTargeting('section', ['4']) .setTargeting('url', ['/bullismo-segnali-figlio/']) .setTargeting('topic', ['default']) .setTargeting('tags', ['autostima', 'bullismo', 'scuola']) .setTargeting('marfeeltype', [getMrfP()]) .setCollapseEmptyDiv(true,true) .addService(googletag.pubads()); googletag.pubads().enableSyncRendering(); googletag.enableServices(); googletag.display('div-gpt-ad-1474566229221-3'); });