La disciplina nell’educazione dei figli non è tutto

· 3 Novembre 2018
Il rispetto, l'empatia e la capacità di ascoltare contano quanto la disciplina nell'educazione dei figli.

Ci sono fasi della vita in cui non è facile far crescere i figli e in molti casi si ricorre ad una disciplina inappropriata per una buona educazione emotiva dei bambini. I bambini e gli adolescenti crescono e per imparare a far bene le cose, devono prima credere cosa sia la cosa giusta per loro, dal momento che vorranno sempre capire cosa succede intorno a loro. Ecco perché la disciplina nell’educazione dei vostri figli non è tutto.

Per questo motivo, la disciplina nell’educazione come noi di solito pensiamo, può persino essere controproducente negli adolescenti. Quando cercate di educare i vostri figli iniziando una guerra, non dubitate che avrete una ribellione in casa. Se prendete provvedimenti contro quella ribellione e, invece di ascoltare le ragioni di vostro figlio, agite senza tener conto dei suoi pensieri, potete essere certi che farà di testa sua, secondo ciò che ritiene meglio.

Se avete un figlio con carattere forte, per educarlo bene, dovreste sapere che la disciplina nell’educazione non è sufficiente. Dovrete trovare il modo di cooperare e contribuire a promuovere il controllo emotivo, in questo modo tutto migliorerà. O forse non è ribelle, ma per questo non dovete fare a meno di sapere che la disciplina nell’educazione – basata sulla paura o la mancanza di rispetto – non sarà mai una buona opzione, e neppure le punizioni.

Effetti della disciplina nell'educazione

Il rispetto conta quanto la disciplina nell’educazione

Ma tutto questo non significa che non dobbiate guidare vostro figlio. Se avete una relazione basata sulla buona comunicazione con il vostro bambino e si sente rispettato, anche lui vi rispetterà. Se avete esercitato una disciplina positiva e rispetto reciproco prima di raggiungere un’età più complicata come quella dell’adolescenza, allora tutto sarà molto più facile. Avrete imparato a negoziare per far si che la relazione tra genitori e figli sia una vittoria per entrambi piuttosto che una guerra di potere dura e tossica.

Mostrare empatia

Se mostrate empatia con il vostro bambino sin da quando è piccolo, sarà molto più facile gestire le emozioni in modo da riuscire a gestire il suo comportamento a qualsiasi età. I bambini che non vengono puniti e vengono guidati con amore a rimediare ciò che hanno sbagliato, saranno capaci di risolvere i problemi, avranno grandi lezioni di disciplina interna e un forte senso della morale. Saranno in grado di prendere decisioni su ciò che è giusto, indipendentemente da ciò che fanno gli altri – qualcosa di cruciale nell’adolescenza.

Niente punizioni

Se siete quei genitori che pensano che la punizione sia la migliore opzione, allora dovreste fermarvi e guardare dentro di voi per capire cosa ci sia di sbagliato. Quando uno stile di educazione si basa principalmente sulla minaccia, sulle punizioni o sulle parolacce … allora è chiaro che qualcosa non va bene. È il momento di cambiare questo tipo di relazione tra genitori e figli in modo che il bambino impari a cooperare con il rispetto e con la voglia di volerlo fare, e non perché venga costretto con le minacce.

Educare con amore

Per iniziare una nuova educazione, tenete presente i seguenti punti ogni giorno:

  • No alle urla e SÌ al tono rispettoso dell’amore.
  • Spiegate con fermezza ed empatia cosa volete che il vostro bambino faccia e perché. Che capisca che non si tratta di un ordine insensato del tipo: ” Perché lo dico io …”
  • Mettete fine ai castighi una volta per tutte.
  • Stabilite chiare aspettative su ciò che è importante per voi, sulle regole della casa e se non si compiono stabilitene alcune con vostro figlio.
  • Offrite aiuto e guida al vostro bambino. Non imparerà le cose da solo senza la vostra guida e il vostro amore.