I capricci dei bambini hanno un lato positivo

12 marzo, 2020
I capricci dei bambini non sono solamente degli episodi negativi. Hanno anche un lato positivo. In questo articolo vi spiegheremo perché.
 

Come genitori, vi sarete sicuramente trovati in situazioni imbarazzanti a causa dei capricci dei vostri bambini. Tuttavia, anche se sono difficili da tollerare, ci mostrano che lo sviluppo emotivo dei vostri figli sta avvenendo correttamente.

Nei primi anni di vita i bambini non riescono ad autoregolarsi. Le loro emozioni possono variare improvvisamente ed è in quel momento in cui potrebbero iniziare a fare i capricci.

Vedere un bambino arrabbiato che inizia a piangere e ad urlare non è proprio lo scenario migliore in cui trovarsi. Indubbiamente, questa situazione può crearvi imbarazzo e stress. Ma se conoscete le implicazioni positive dei capricci, tutto vi sembrerà meno grave.

Ogni atto di apprendimento consapevole richiede la disponibilità a subire una ferita della propria autostima. Questo è il motivo per cui i bambini imparano così facilmente prima di essere consapevoli della loro importanza.

-Thomas Szasz-

I sorprendenti benefici dei capricci dei bambini

Se gestiti correttamente, i capricci dei bambini contribuiscono allo sviluppo del loro cervello. Quando nascono, il cervello dei bambini non è completamente sviluppato.

La genetica dà delle basi, ma ogni esperienza di vita contribuisce a formarne la struttura definitiva. Il modo in cui si gestiscono le frustrazioni da bambini influirà su come le affronteremo in età adulta.

Le frustrazioni permettono di espellere il cortisolo dall’organismo. Le lacrime contengono cortisolo, che è l’ormone dello stress. Quando i bambini piangono, rilasciano lo stress dai loro corpi.

 

Inoltre, piangere riduce la pressione sanguigna e aumenta la sensazione di benessere emotivo quando si riceve il sostegno di una persona cara. Avete notato che dopo un pianto l’umore dei bambini migliora in modo significativo?

Il pianto aiuta a schiarire le idee. Quando fanno i capricci, i bambini entrano in conflitto ed esprimo le loro emozioni negative. Eliminando la rabbia e la frustrazione, le loro idee si chiariscono e possono imparare qualcosa di nuovo.

Quando un bambino non riesce a concentrarsi e ad ascoltare, di solito, significa che ha un blocco emotivo che gli impedisce di progredire. Affinché possano apprendere qualcosa, i bambini devono essere felici e rilassati.

bambini che piangono

Inoltre, la qualità del sonno migliora. In molte occasioni si è portati a pensare che la cosa migliore da fare è evitare i capricci dei bambini, ma questa non sempre è la soluzione migliore. Come per gli adulti, lo stress e le situazioni negative emergono quando i bambini sono in una fase di riposo.

Per questo motivo, non sempre è opportuno interrompere i capricci dei bambini. È preferibile trovare un modo sano attraverso il quale il bambino possa esprimere le proprie emozioni per poi dormire bene la notte ed avere un sonno riparatore.

 

E se ciò non bastasse…

Quando comunicano quello che provano, i vostri figli si sentono al sicuro. Gli attacchi d’ira di molti bambini si verificano perché sono in procinto di accettare una risposta negativa che avete dato loro.

Il capriccio è un modo di esprimere come si sentono riguardo a quella risposta. Il disturbo emotivo che manifestano è un’opportunità che avete per mostrare empatia nei confronti della loro tristezza e per aiutarli a comunicare meglio. In questa maniera si rafforzerà la connessione tra genitori e figli.

I bambini fanno qualcosa che le persone più grandi hanno dimenticato a fare. Man mano che il bambino cresce piange di meno. Ciò è dovuto in parte al fatto che hanno iniziato a gestire le loro emozioni, ma è anche un tentativo di adattamento ad una società che non approva completamente l’espressione delle emozioni. Un bambino che esprime ciò che sente non accumula sentimenti ed esperienze negative.

bambino pensieroso

A lungo termine i capricci migliorano il comportamento dei bambini. A volte, i bambini si esprimono usando mezzi come l’aggressività e il rifiuto nei confronti dei genitori.

 

Quando raggiungono il limite, esternano tutto ciò che impedisce loro di mostrare il lato dolce e cooperativo che hanno per natura.

Quando uno dei vostri figli vive un momento d’alterazione, potete sfruttarlo a vostro vantaggio. Potete vedervi riflessi in lui e comprendere quello che prova perché anche voi ci siete passati più di una volta.

Affrontare i capricci dei bambini in modo assertivo vi aiuterà a superare le vostre sfide emotive. Fate in modo che comunicare e esprimere le emozioni diventi un’abitudine familiare che migliori il benessere collettivo. Le persone che esprimono i propri sentimenti e le condividono con i propri cari sono più felici e migliorano la loro salute.

Ricordatevi che ogni situazione può essere un momento per apprendere qualcosa e arricchire il vostro bagaglio di esperienze come genitori. Questo sarà molto utile per l’educazione dei vostri figli.