Il metodo Wits per migliorare l'intelligenza dei vostri figli

28 ottobre, 2020
Il metodo Wits è un sistema inventato dalla NASA per allenare il cervello e aumentare la concentrazione. Andiamo a scoprire di che si tratta.

Potete migliorare l’intelligenza di vostro figlio in molti modi. Tuttavia, esiste un modello sviluppato dalla NASA noto come il metodo Wits. È un sistema per allenare il cervello che viene presentato ai bambini come un gioco e che serve per aumentare l’attenzione, la concentrazione e la memoria.

Il sistema si basa sulla tecnologia del neurofeedback. Grazie a questa tecnologia si registrano l’attività celebrale e il livello di concentrazione e attenzione durante l’esecuzione di un esercizio. Il sistema è in grado di rilevare l’attività cerebrale quando il bambino è attento e cosa lo deconcentra.

Il metodo Wits è uno strumento ludico che aumenta notevolmente le capacità cerebrali nei bambini, e che può essere utile in altre situazione esterne alla classe come il processo decisionale, la capacità di risolvere problemi o migliorare le abilità sociali.

Bambino che gioca con un robot di cartone.

Il metodo Wits aiuta a migliorare la memoria

Questo metodo è un sistema collaudato che consente l’allenamento e il miglioramento di abilità come l’attenzione, la concentrazione e la memoria. Principalmente per due motivi:

  • È un’attività eseguita da dei professionisti che, assistiti dalla tecnologia, valutano, correggono e propongono il lavoro che i bambini devono svolgere. Basare questo lavoro sulle tecniche di neurofeedback è il modo migliore per svolgere i compiti proposti dal software. Il risultato è un’ottimizzazione delle prestazioni nei bambini.
  • Utilizza tecnologie nuove e accattivanti. Il metodo Wits si affida al software per strutturare l’allenamento del cervello e renderlo divertente.

La NASA ha condotto uno studio su degli studenti usando il metodo Wits durante l’anno scolastico. Lo studio ha rilevato che dopo 10 mesi di allenamento con sessioni di mezz’ora, gli studenti hanno ottenuto un miglioramento delle cinque abilità analizzate: l’attenzione, la concentrazione, la memoria, le abilità motorie e le abilità sociali.

In base ai risultati, si è visto che la memoria e l’attenzione sono state le abilità che hanno tratto i maggiori benefici dall’utilizzo del metodo Wits. L’attenzione degli studenti è migliorata in media del 37,47% e la memoria del 35,91%.

Le altre abilità come la concentrazione, le capacità motorie e le abilità sociali degli studenti hanno avuto un miglioramento medio compreso tra il 21% e il 33%. Tra le capacità motorie analizzate ricordiamo la coordinazione, la percezione visiva e l’organizzazione spaziale.

Bambino che gioca con delle palle di carta e un ventilatore.

Tutti gli insegnanti furono concordi sul fatto che il metodo Wits ha aiutato i bambini a distrarsi di meno, ad essere più attenti e a svolgere i compiti più velocemente.

Benefici a breve termine del metodo Wits

  • Maggiore capacità di attenzione e aumento della memoria e della concentrazione.
  • Miglioramento della capacità di risolvere i problemi e del processo decisionale.
  • Correzione dei problemi di assimilazione e del comportamento in aula.

Benefici a medio-lungo termine

  • Istituzione di adeguate abitudini di studio.
  • Miglioramento del rendimento scolastico.
  • Riduzione dell’irrequietezza e dell’impulsività.
  • Aumento dell’autostima.
  • Eliminazione dell’ansia e dello stress associato.
  • Aumento della creatività.
  • Aumento delle abilità sociali.

Anche per gli astronauti…

Il metodo Wits si basa su una tecnologia utilizzata per addestrare gli astronauti in situazioni che richiedono livelli elevati di concentrazione e attenzione. Questo metodo viene testato in vari paesi come, ad esempio, la Spagna.

Il metodo Wits si utilizza sui bambini per migliorare la concentrazione, l’attenzione e la memoria. Si usa per allenare il cervello e si esegue per dieci mesi con sessioni di mezz’ora.

Tra gli altri risultati che questo metodo ha prodotto ricordiamo il miglioramento delle capacità analitiche e cognitive negli studenti delle scuole primarie e secondarie. Gli insegnanti che hanno utilizzato questo metodo hanno rilevato che gli studenti si distraggono meno e svolgono più rapidamente le attività loro assegnate.

Questo metodo va bene per tutte le età, dai 5 a 90 anni. Bisogna solo essere motivati e fidarsi degli esperti. Le capacità e le abilità miglioreranno e l’aspetto positivo è che non c’è nessun punteggio né un inizio e una fine. È un allenamento da svolgere ogni giorno.