Lateralità crociata nei bambini: influisce sulle prestazioni?

05 novembre, 2020
Alcuni bambini hanno la lateralità crociata e questo ha effetti negativi sulle loro prestazioni. L'intervento precoce, pertanto, permette di prevenire possibili problemi futuri.

Quando nasciamo e ci sviluppiamo, tutti mostriamo una preferenza o una tendenza ad utilizzare un lato del corpo; questa si chiama lateralità. In questo articolo vi parleremo della lateralità crociata e di come influisce sulle nostre prestazioni. L’area del corpo che padroneggiamo meglio è influenzata infatti da diversi fattori, sia genetici che ambientali.

Lo sviluppo della lateralità avviene a poco a poco durante i primi anni di vita, quando non siamo ancora consapevoli quale sia il lato destro e quello sinistro.

Tipi di lateralità

Possiamo classificare la lateralità in:

  • Lateralità omogenea. Si verifica quando l’occhio, l’orecchio, la mano e il piede hanno la stessa dominanza: sinistra (mancini) o destra (destrorsi). Questa è la lateralità più frequente.
  • Lateralità mista. Si verifica quando le persone fanno certe cose con un lato del corpo ed altre con l’altro.
Bambino mancino che usa il tablet con la mano sinistra.

  • Lateralità crociata. Si caratterizza per una diversa lateralità delle mani, piedi, occhi, udito. Ad esempio, per scrivere usiamo la mano destra, ma per calciare usiamo la gamba sinistra. Questo tipo di lateralità può causare problemi di apprendimento e difficoltà quando bisogna leggere e scrivere. Si verifica spesso nei bambini che soffrono di disturbo da deficit di attenzione/iperattività (ADHD).
  • Lateralità ambidestra. Si verifica quando una persona usa entrambe le parti del corpo con la stessa abilità e in modo intercambiabile.

È molto importante non forzare la lateralizzazione, bisogna lasciare che si definisca da sola. Se un bambino è costretto ad usare un certo lato che non è dominante, provochiamo in lui una disorganizzazione neurologica.

In che modo la lateralità crociata influisce sul rendimento scolastico?

Una lateralità incompleta può causare molti problemi di apprendimento nei bambini. Ad esempio, il piccolo potrebbe avere problemi di dislessia. Ciò si può osservare all’inizio dell’istruzione primaria in quei bambini la cui lateralità non è ancora stabilita.

Andiamo a vedere quali sono i sintomi della lateralità crociata:

  • I bambini hanno riflessi e reazioni più lente durante lo svolgimento di determinate attività.
  • Questo tipo di lateralità può causare problemi di dislessia, discalculia, dislalia o disgrafia.
  • Quando scrivono, i bambini possono invertire sia l’ordine grafico che quello delle lettere. Invertono i numeri e le lettere come se fossero riflessi in uno specchio.
  • Questo tipo di lateralità incide sull’autostima. I bambini tendono ad avere una bassa autostima, soprattutto quando si rendono conto degli errori che commettono.
  • I bambini possono irritarsi facilmente, essere iperattivi, inibirsi o sentirsi senza speranza.

Altri effetti della lateralità crociata sulle prestazioni dei bambini

  • Quando leggono, lo fanno molto lentamente e con molte pause. Inoltre, non hanno ritmo nella lettura e spesso confondono le frasi.
  • Hanno difficoltà ad automatizzare la lettura, il calcolo o la scrittura.
  • Hanno problemi di attenzione e tendono a confondersi frequentemente.
  • Possono sentirsi irrequieti, essere iperattivi ed avere difficoltà a concentrarsi.
  • Possono sentirsi demotivati e non avere nessun interesse per le attività proposte in classe.
  • Hanno difficoltà ad organizzare il loro spazio ed il loro tempo. Inoltre, confondono la destra con la sinistra e l’addizione con la sottrazione.
Bambino mancino che disegna.

Come possiamo intervenire se nostro figlio ha una lateralità crociata?

La maggior parte degli specialisti consiglia un intervento precoce per prevenire gli effetti negativi che la lateralità crociata può avere sull’apprendimento del bambino. Se sospettate che vostro figlio abbia una lateralità crociata, bisogna farlo visitare per avere una corretta valutazione psicomotoria.

Quando il medico saprà che tipo di lateralità ha il bambino, stabilirà una serie di attività ed esercizi finalizzati a definire la tendenza neurobiologica del bambino.

Vi ricordiamo che, se sospettate che vostro figlio abbia una lateralità crociata, è importante portare il bambino da un medico. Come avete potuto vedere la lateralità crociata può influenzare le prestazioni e l’apprendimento dei bambini. Per questo motivo è importante intervenire il prima possibile per evitare problemi in futuro.