L'importanza educativa delle differenze individuali

In questo articolo parleremo di quanto sono importanti le differenze individuali e di come devono essere considerate per il grande potenziale educativo che possiedono.
L'importanza educativa delle differenze individuali

Ultimo aggiornamento: 07 dicembre, 2020

L’importanza educativa delle differenze individuali presenta uno stretto rapporto con un’educazione fondata sulla diversità. In altre parole, costituisce un insegnamento in grado di raggiungere risultati educativi positivi per tutti gli alunni, anche quando questi ultimi presentano modi diversi di essere e di apprendere.

Detto in un’altra maniera: le differenze individuali sono importanti perché sono associate a necessità particolari degli studenti. Necessità che hanno a che fare con i tempi di apprendimento, gli stili cognitivi e i gradi di motivazione, e di cui bisogna tenere conto nei processi di insegnamento-apprendimento.

Che cosa sono le differenze individuali?

In termini generali, le differenze individuali hanno a che fare con il modo di essere di ogni persona. In ambito educativo, sono generalmente associate alla particolare modalità di apprendimento di ogni alunno.

Di conseguenza, all’interno dell’aula, gli educatori si trovano a dover lavorare quotidianamente con gruppi di alunni che possiedono caratteristiche diverse e differenze individuali in rapporto con:

Le differenze individuali possiedono un grande potenziale educativo.

  • Tipi di personalità.
  • Ritmi di apprendimento.
  • Alte capacità e disabilità (motorie, psichiche, sensoriali, della personalità).
  • Strategie di memorizzazione.
  • Differenze sociali (ambienti sociali svantaggiosi, minoranze etniche o culturali).
  • Maniere di prendere appunti.
  • Strategie e metodi di studio.
  • Preferenze per alcune materie rispetto ad altre.
  • Maggiore o minore abilità o facilità in una materia o in un’area della conoscenza.
  • Gradi di interesse e motivazione nei confronti dell’apprendimento.

Importanza educativa delle differenze individuali: il rispetto per la diversità

L’attenzione per le differenze individuali possiede un’importante componente educativa. In primo luogo perché, quando prendiamo in considerazione le differenze individuali, stiamo educando al rispetto per la diversità. E, in secondo luogo, perché in questo modo il lavoro svolto in classe tiene conto delle necessità e delle potenzialità di ogni studente.

In altre parole, l’importanza educativa delle differenze individuali affonda le proprie radici nell’insegnamento e nell’educazione volti alla comprensione del fatto che tutti siamo diversi e presentiamo caratteristiche che ci rendono unici. Ed è proprio questa unicità che consente a ognuno di trovare la propria strada nell’apprendimento e nella costruzione della conoscenza.

Inoltre, l’aspetto educativo che deriva dal lavorare in classe a partire dalla comprensione del fatto che siamo tutti diversi consiste nell’aprirci la possibilità di capire in che modo funziona l’apprendimento degli altri compagni di classe.

“Possiamo ignorare le differenze e credere che tutte le nostre menti siano uguali. Oppure possiamo trarre vantaggio da tutte queste differenze”.

– Howard Gardner –

Le differenze individuali sono importanti: bambino che costruisce dei dinosauri.

Il ruolo degli educatori di fronte alle esigenze individuali: personalizzare l’insegnamento

Quando parliamo di prendere in considerazione le differenze degli alunni e lavorare per mezzo di esse, il ruolo degli educatori risulta di fondamentale importanza. È necessario che i professori pianifichino le proprie attività ed esperienze pedagogiche tenendo conto dell’importanza educativa delle differenze individuali. In altre parole, che sviluppino strategie e procedimenti didattici che si adattino alle peculiarità dei loro studenti.

Quindi, fare attenzione alle differenze individuali comporta l’individualizzazione dell’educazione e dell’insegnamento. Significa soddisfare le necessità particolari di ogni alunno, così come le sue circostanze personali e contestuali (familiari, culturali, economiche). Vuole dire risolvere i suoi problemi per evitare che questi possano interferire nel raggiungimento degli obiettivi educativi.

Di conseguenza, personalizzare l’insegnamento significa creare proposte di insegnamento conformi alle necessità e alle motivazioni degli alunni. Comporta l’adozione di una prospettiva educativa fondata sulla coeducazione e la diversità, in modo che sia possibile ottenere un’educazione più inclusiva ed equa.

Per riuscire a soddisfare le differenze individuali degli alunni risulta fondamentale il supporto istituzionale. In altre parole, è necessario che i progetti educativi e curricolari degli istituti scolastici appoggino gli educatori e li orientino nello svolgimento di un compito che comporta una notevole complessità.

Potrebbe interessarti ...
Apprendimento efficace: come ottenerlo?
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
Apprendimento efficace: come ottenerlo?

Sapete che cos'è l'apprendimento efficace? Si tratta del modo nel quale i bambini integrano la propria esperienza quotidiana con i loro processi me...