Come insegnare agli studenti a scrivere un riassunto

Scrivere un buon riassunto non è facile come potrebbe sembrare. Ma è fondamentale per imparare a studiare.
Come insegnare agli studenti a scrivere un riassunto

Ultimo aggiornamento: 19 febbraio, 2021

Quando elaboriamo un riassunto ci concentriamo sui punti principali, sulle informazioni più importanti ed eliminiamo quelle irrilevanti. Saper padroneggiare questa tecnica di comprensione e di produzione testuale è fondamentale per qualsiasi alunno. Abbiamo quindi deciso di scrivere questo articolo su come insegnare agli studenti a scrivere un riassunto.

Ricordiamo che si tratta di una tecnica molto complessa, che si acquisisce con il tempo e con la pratica. Per questo è importante che gli studenti inizino a scrivere riassunti sin dai primi anni di Scuola Primaria.

In cosa consiste la tecnica del riassunto?

Prima di insegnare ai bambini a elaborare un buon riassunto, bisogna fare chiarezza su questa tecnica. Così, secondo José Antonio Moreiro González, professore dell"Università Carlos III di Madrid, l"atto di riassumere può essere definito come:

Un intervento sul contenuto di un documento, allo scopo di ridurre l"abbondanza di informazioni contenuta al suo interno e per far risaltare quelle parti del messaggio più rilevanti per gli utenti. Una volta riassunto, il messaggio originale ha subito una trasformazione, arrivando a essere un nuovo documento conosciuto come riassunto: un testo autonomo, breve e completo dal punto di vista grammaticale, che raccoglie la sostanza dell"altro testo, precedente e originale.

-José Antonio Moreiro González-

Bambino che studia pensoso.

Detto in parole povere, l"atto di riassumere consiste nel selezionare le informazioni più importanti di un testo e rielaborarle con parole proprie e in forma più breve. Ecco che si riesce a modificare e sintetizzare il contenuto da studiare, rappresentando e mettendo in relazione tra loro le idee principali e secondarie, in modo da facilitare assimilazione e la memorizzazione.

Quali operazioni cognitive comporta?

Secondo Teodoro Alvarez Angulo – docente di Didattica della Lingua e della Letteratura presso l"Università Complutense di Madrid – redigere un riassunto è un processo complesso, che comporta l"esecuzione di diverse operazioni cognitive, quali:

  • Comprensione testuale.
  • Riflessione sul contenuto letto.
  • Elaborazione delle informazioni e capacità di catalogarle.
  • Selezione, organizzazione e gerarchizzazione delle idee del testo.
  • Rielaborazione e riscrittura della parte più importante del testo.
  • Produzione di un nuovo testo.
  • Capacità di seguire i criteri fondamentali del testo: coerenza, coesione, adeguatezza e correzione.

Insegnare agli studenti a scrivere un riassunto: in che modo?

Per insegnare agli studenti a redigere dei buoni riassunti bisogna innanzitutto spiegare loro che dovranno fare una prelettura, con una rapida scrematura del testo, per poi passare una lettura di comprensione; ovvero, dovranno leggere il testo, soffermandosi sulla comprensione di ciascun paragrafo.

Imparare a scrivere un riassunto. Bambino che scrive su un quadernone.

Dopodiché dovranno attuare la tecnica della sottolineatura, distinguendo e selezionando le idee principali, vale a dire le informazioni più importanti e le informazioni complementari di ogni paragrafo. Successivamente dovranno annotare ai margini di ciascun paragrafo una parola chiave o una frase breve che descriva le idee principali sottolineate.

Una volta portati a termine questi passaggi di preparazione, si potrà procedere con il riassunto. Per riuscirci bisogna tenere conto di quanto sottolineato e provare a esprimersi con parole proprie o con parole semplici per abbreviare il testo, ed evitare sempre di copiare o di parafrasare. Inoltre, si dovrà spiegare agli studenti che un buon riassunto deve possedere le seguenti caratteristiche:

  • Deve racchiudere tutte le idee principali.
  • Le idee principali del testo devono essere espresse in frasi che abbiano senso.
  • Deve essere composto da frasi brevi e dirette.
  • Deve essere obiettivo, a prescindere dalle opinioni personali sull"argomento.
  • Non dovrà prevedere trattini o asterischi.

Per concludere, bisogna spiegare chiaramente agli studenti che riassumere non significa ricopiare piccole parti di testo, quanto piuttosto riscrivere con parole proprie gli aspetti principali del contenuto, in modo che partendo dalle idee principali venga elaborato un testo chiaro, con il minor numero possibile di parole.

Potrebbe interessarti ...

11 tecniche di studio per bambini
Siamo MammeRead it in Siamo Mamme
11 tecniche di studio per bambini

Per aiutare i vostri figli a migliorare i loro risultati scolastici, potete insegnare loro le tecniche di studio descritte in questo articolo.