Talento artistico: come svilupparlo in età prescolare

05 dicembre, 2019
Per i genitori è importante scoprire e sviluppare il talento artistico dei loro figli. L'età prescolare è il momento per iniziare a sviluppare le abilità artistiche dei bambini.

Se ci concentriamo sull’aspetto artistico in età prescolare, ci rendiamo conto che disegnare è uno dei primi modi attraverso il quale i bambini imparano ad esprimere la loro creatività. Disegnare aiuta i bambini nel loro sviluppo emotivo, cognitivo e sociale. Inoltre, è anche un modo di comunicare. Quindi, perché non sviluppare il talento artistico dei vostri bambini in età prescolare?

Il disegno in età prescolare consente ai bambini di esprimere le loro idee sugli altri e sul mondo che li circonda. Pertanto, dobbiamo incoraggiarli a sviluppare questo talento. Abbiamo preparato per voi alcuni suggerimenti che vi aiuteranno a sviluppare il talento artistico dei vostri figli.

Come coltivare il talento artistico dei vostri figli in età prescolare

Se volete che disegnino, iniziate voi per primi

I genitori sono il primo modello di riferimento dei figli. Rappresentano il primo esempio da seguire. Quindi, se volete che il bambino sviluppi il suo talento artistico iniziando dal disegno, dovete essere i primi a cimentarvi con la tela e il pennello (o la matita).

bambini con le mani e le dita colorate

Quando il bambino vi vede disegnare, è importante parlare con lui e fargli capire cosa state facendo. In breve tempo, proverà a iniziare a disegnare imitando il suo modello di riferimento. È importante incentrare l’attenzione sulle cose che si riescono a fare. Non dite che le vostre “opere” non sono belle. Cercate di evidenziare la parte positiva di quello che disegnate e di quello che disegnano i vostri figli.

Se il bambino percepisce che siete contenti del vostro lavoro, si sentirà sicuro del suo operato. Non si tratta di diventare degli artisti, ma solo di risvegliare l’interesse del bambino e incoraggiarlo ad esprimersi.

Provate varie tecniche per sviluppare il talento artistico di vostro figlio

Quando avrete raggiunto una certa dimestichezza con la pittura, con i colori e col disegno, potete provare nuove tecniche. Non limitatevi ad utilizzare solo i colori a tempera, a cera o le matite. Potete usare i gessetti, le penne o altri tipi di colori.

Dovete fornire a vostro figlio più possibilità di scelta e aiutarlo nelle sue sperimentazioni. Questo, gli permetterà di esprimersi più liberamente e lo aiuterà a sviluppare il suo talento artistico.

Parlate col bambino

Un modo per incoraggiare il bambino ad iniziare a disegnare è far sì che il piccolo provi interesse per quello che disegna. Potete invitarlo a migliorare, ma è sufficiente fare un apprezzamento come “Che bello!” quando disegna. L’ideale sarebbe fare dei commenti su ogni sua creazione. Parlare dei colori che ha scelto, delle varie possibilità di accostamento, di cosa ha disegnato, ecc.

Rimanere seduti e disegnare su un foglio di carta potrebbe non essere divertente per il bambino. In questi casi, un’opzione potrebbe essere quella di proporgli nuove idee. Parlate con il bambino e scoprite quali sono i suoi interessi e cosa gli piace. La comunicazione è fondamentale. Per questo motivo, è meglio chiedere e ascoltare le sue risposte.

bambina che gioca con i colori e dipinge dei quadri

Tenete in considerazione l’età di vostro figlio

Come genitori, è importante comprendere che la qualità del disegno che il bambino eseguirà dipenderà molto dalla sua età. Quando si tratta di iniziare a disegnare, vi sono delle fasi che dipendono dallo sviluppo di ogni bambino.

All’inizio, quando sono più piccoli, disegneranno degli scarabocchi. Successivamente, crescendo, cercheranno di disegnare delle cose più realistiche. A tre anni iniziano ad unire le linee e tra i tre e i quattro anni iniziano a creare delle immagini più realistiche. È una progressione naturale che avviene col tempo e i genitori ne devono essere consapevoli.

Abbiate pazienza

Se i bambini sono molto piccoli, la loro capacità di attenzione è molto limitata. Dovete essere pazienti e non costringerli subito a disegnare o colorare. È preferibile dar loro un foglio bianco ed i colori e lasciare che facciano ciò che vogliono. Ad esempio, potete comprare un libro con delle figure da colorare.

Se un giorno non hanno voglia di disegnare, non fa nulla. Potete riproporre questa attività un altro giorno quando ne hanno voglia. È molto importante che il desiderio di disegnare nasca dal bambino e non da una vostra imposizione.

Infine, ricordatevi che il talento artistico dei vostri bambini non deve per forza suscitare meraviglia. L’importante è che il bambino si diverta e sviluppi la sua creatività.

  • Karnes, Merle B., y Angela R. Taylor. Preschool Talent Assessment Guide. (1978).
  • Jin, Suk-un, y John F. Feldhusen. Parent identification of the talents of gifted students. Gifted Education International. (2000).