Come insegnare ai figli a negoziare per la vita

I bambini devono imparare a negoziare perché nella vita gli servirà sul lavoro, nelle relazioni e in famiglia. Ma è fondamentale farlo bene!
Come insegnare ai figli a negoziare per la vita

Ultimo aggiornamento: 28 marzo, 2021

Ci saranno momenti nella vita di vostro figlio in cui dovrà dimostrare di saper negoziare. I genitori magari sanno che i loro figli sono ottimi negoziatori a casa, ma che succede fuori di casa? Vostro figlio si troverà in situazioni in cui i suoi desideri e bisogni entreranno in conflitto con quelli di altre persone.

Imparare a gestire queste situazioni è un’abilità vitale di cui i bambini hanno bisogno per iniziare a negoziare il prima possibile. I genitori devono rafforzare tali principi, ogni volta che ne hanno l’opportunità, in modo che il proprio figlio impari, a poco a poco, a difendere ciò che considera giusto per se stesso.

Come insegnare ai figli a negoziare per la vita

Ecco alcuni suggerimenti per insegnare ai bambini a negoziare per la vita:

  • Insegnategli che la vita non è una competizione. Non si tratta solo di ottenere ciò che si desidera, ma di trovare soluzioni in cui tutti ottengano qualcosa di ciò che vogliono. Se due persone hanno ceduto un po’ ma ne sono uscite felici, è un successo molto più grande che farla franca ma lasciare che qualcun altro si senta escluso.
  • Sottolineate che mantenere un atteggiamento rispettoso e premuroso nei confronti degli altri è essenziale affinché le negoziazioni funzionino. Se le persone si sentono attaccate, non saranno disposte a scendere a compromessi.
Madre che parla con sua figlia per insegnarle a negoziare per la vita.

  • Ricordategli che un modo di negoziare è riconoscere apertamente e direttamente i sentimenti, i bisogni e le preoccupazioni della persona che hanno di fronte. Frasi come questa possono aiutare: “È brutto sentirsi esclusi. Troviamo un modo per farlo in modo che sia giusto per tutti”.
  • Il successo della negoziazione dipende sia dall’ascolto che da ciò che si dice. Incoraggiate vostro figlio a porre domande che lo aiutino a comprendere appieno il punto di vista dell’altra persona.
  • Sottolineate l’importanza di avere una mente aperta. Aiutatelo a pensare in modo flessibile e creativo quando cerca delle soluzioni.
  • Ribadite l’importanza di mantenere la calma. Se le cose si surriscaldano, insegnate al vostro bambino che il modo migliore per evitare di peggiorare le cose potrebbe essere quello di fare una pausa per qualche minuto. Quindi tornare al tavolo delle trattative una volta che tutti si sono calmati.

Gettare le basi per negoziare

Per gettare le basi per queste abilità anche con bambini molto piccoli potete usare dei giochi che insegnano il valore della collaborazione o dell’impegno per raggiungere gli obiettivi.

Anche i giochi di memoria e comprensione in cui i concorrenti devono rispondere a delle domande su storie narrate in cambio di dolci o altri premi simbolici possono insegnare ai bambini ad ascoltare chi hanno di fronte.

I giochi incentrati sulla raccolta dei pezzi possono essere modificati in modo che i giocatori possano scambiarsi i pezzi tra loro e dover negoziare scendendo a compromessi. I bambini più grandi possono imparare molto sui principi della negoziazione da giochi come il Monopoly.

L’importanza di negoziare per la vita

La negoziazione nella vita ci insegna l’equità e la comprensione e a metterci nei panni dell’altra persona. In questa prospettiva, le trattative hanno più probabilità di concludersi con risultati il ​​più favorevoli possibile per tutte le parti coinvolte.

madre e figlio che parlano nel parco

I bambini guadagnano potere, indipendenza e rispetto quando i loro genitori li incoraggiano a negoziare, anche se sono molto piccoli. Decidere insieme quali vestiti indossare, cosa mangiare a colazione, quando dovrebbe essere pulita la stanza, a che ora è meglio iniziare a fare i compiti, ecc. sono tutte ottime opportunità per insegnare ai bambini l’arte della negoziazione.

I genitori che considerano la negoziazione e il compromesso un valore fondamentale della famiglia educano dei figli più indipendenti, che hanno opinioni, sentimenti e bisogni propri e che sanno come rispettarli. I bambini a cui viene insegnata la negoziazione sono anche molto più propensi a restituire questo onore e rispetto agli altri.

Può essere difficile, ma di certo non impossibile

Può essere difficile negoziare con successo l’ora in cui bisogna andare a dormire con i bambini di nove e sette anni. Anche arrivare ad un ragionevole compromesso con un adolescente sul coprifuoco del fine settimana. Ma questo confronto è valido e necessario.

Il rispetto, l’onore e l’empatia durante i negoziati genitore-figlio quando sono più piccoli spesso si traducono in piacevoli negoziazioni e compromessi durante l’adolescenza. Ricordate che negoziare con i vostri figli non significa arrendersi, perché state insegnando loro una delle lezioni più importanti della vita.

Potrebbe interessarti ...
Come negoziare con i vostri figli a seconda dell’età
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
Come negoziare con i vostri figli a seconda dell’età

È probabile che vostro figlio pianga più di quanto vorreste. Ogni conflitto ha una soluzione, sempre che si riesca a negoziare in modo adeguato.