Esercizio fisico durante la gravidanza

· 11 giugno 2018

L’esercizio fisico durante la gravidanza può essere benefico sia per voi che per il bambino. Ma prima di farlo, innanzitutto dovete farvi vedere da uno specialista in ginecologia che possa darvi il via libera dal punto di vista medico e dirvi quando potete iniziare.

Tenete presente che anche se a prima vista vi sembra di stare bene e di avere le forze per fare sport, solo il medico può dirvi se siete nella situazione adatta a farlo.

Nel caso in cui ci sia qualche tipo di problema con la gestazione e l’esercizio fisico possa mettere a rischio il vostro benessere fisico e la vita dei vostri piccoli, non potrete praticare sport.

Però se tutto va bene l’attività fisica durante la gravidanza vi aiuterà a:

  • Tenere sotto controllo il vostro peso
  • Aumentare la flessibilità
  • Ridurre la comparsa di cellulite nei glutei, nelle coscie e nelle braccia
  • Alleviare il dolore alle articolazioni
  • Migliorare la circolazione sanguigna soprattutto nelle gambe
  • Prepararvi al travaglio del parto
  • Consumare le vostre energie per permettervi di dormire meglio durante la notte
  • Rafforzare la muscolatura
  • Migliorare le vostre capacità fisiche e sentirvi più vitali
  • Favorire l’espulsione di liquidi. Questo fa sì che si riduca la comparsa di edemi.
  • Correggere la postura e dare più vigore ai muscoli della schiena. Questo vi aiuterà ad alleviare i dolori lombari, molto frequenti in questa fase della vita

Quindi datevi da fare e mettete più energia in quelle gambe che si stancano appena iniziate a camminare!

L’esercizio fisico che si può fare durante la gravidanza

Sono molti i tipi di esercizio fisico che una donna in gravidanza può fare:

  • Yoga
  • Pilates (a basso impatto)
  • Esercizi aerobici (senza salti né movimenti bruschi)
  • Ballo
  • Nuoto
  • Camminare per brevi distanze

Ne esiste però un tipo in particolare che è ottimo in questo periodo perché allevia i dolori alla schiena che sono molto frequenti durante la gravidanza. Ci riferiamo all’acquagym o ginnastica acquatica.

Ve ne parliamo subito.

Donna incinta seduta vicino a un lago

Ginnastica acquatica per donne in gravidanza

L’acquagym o ginnastica acquatica è estremamente efficace nell’alleviare i malesseri della gravidanza, soprattutto quelli che compaiono nella regione lombare.

Succede che, quando praticate qualsiasi tipo di esercizio fisico i movimenti, l’agilità e le energie in generale si vedono limitati dal peso del pancione.

Ma ogni volta che entrate in acqua il peso del vostro ventre si alleggerisce e questo fa sì che abbiate più libertà di movimento, che la forza di gravità non strattoni la vostra schiena e che non soffriate quindi di lombalgia.

La lombalgia è dovuta a lesioni croniche della colonna vertebrale: vertebre, legamenti, articolazioni, muscoli e fasci nervosi.

Compare inoltre quando si portano dei pesi in modo inadeguato. La scoliosi, lo stress, la depressione, l’artrite reumatoide, l’osteoporosi e le patologie degli organi che circondano la colonna come i reni, ad esempio; tra tante altre cause, c’è anche il fastidioso “mal di schiena”, così difficile da alleviare.

Ma anche quando una donna in gravidanza non ha mai sofferto di questi problemi prima del concepimento, non è raro che, man mano che il ventre aumenta di dimensioni, soffra di un dolore quasi cronico alla zona lombare.

Grazie alla pressione dell’acqua tutti gli esercizi che si praticano dentro la piscina diventano a basso impatto, per cui si ammortizza anche il danno alle articolazioni.

Esercizio fisico durante la gravidanza

Donna in gravidanza si accarezza il pancione

Per concludere, vi lasciamo alcuni consigli che possono esservi utili quando farete sport.

Qualunque sia l’esercizio da voi scelto:

  • Bevete abbondante acqua durante l’allenamento
  • Utilizzate vestiti larghi e in cui vi sentite comode
  • Fate in modo che l’esercizio non diventi un’ulteriore fonte di stress, praticatelo solo quando lo desiderate e quando vi rende felici
  • Cercate l’aiuto di un professionista. Può essere che prima di rimanere incinte facevate sport e pensate di sapere tutto sull’argomento. Ma tenete a mente che ora l’intensità, la velocità e la frequenza non devono essere le stesse
  • Infine, regalate alcuni minuti dopo l’allenamento. Rilassatevi, ascoltate un po’ di musica, chiudete gli occhi e liberate la vostra mente.