Come evitare che nostro figlio si annoi in casa?

· 19 ottobre 2018
Evitare che vostro figlio si annoi a casa è indispensabile per impedirgli di diventare a sua volta noioso e molesto. Ecco qualche suggerimento.

Evitare che il figlio si annoi in casa, ci crediate o no, è la preoccupazione di molte madri. È che un bambino annoiato è un piccolo folle che diventa sensibile e piange per qualsiasi cosa, che si svena pensando a cosa fare: su cosa posso salire? Cosa posso prendere? Cosa posso rompere?… Di solito, le idee di un bambino piccolo sono invenzioni pericolose o vanno oltre la nostra ammissibilità.

Quindi, dovete pensare a cose divertenti che lo intrattengano e lo tengano impegnato per abbastanza tempo. In questo testo vi diamo alcuni suggerimenti per evitare che vostro figlio si annoi in casa.

Trovategli un amico

Un amico con cui giocare è un tesoro. Quando i bambini hanno qualcuno con cui parlare e divertirsi (anche se ognuno di loro ha il proprio linguaggio e non si capiscono), si sentono felici e la loro felicità si traduce in calma e tranquillità per gli adulti.

Se non avete altri figli, vi consigliamo di invitare un altro bambino del vicinato a giocare a casa vostra, oppure portare vostro figlio a passare un po’ di tempo in quell’altra casa. Se c’è più di un bambino, perfetto, maggiore sarà il divertimento.

All’interno della categoria di “amici” con cui giocare potete anche includere un animale domesticoSe non avete problemi per prendervi cura di un animale, qualsiasi animale domestico sarà molto utile per evitare che nostro figlio si annoi: un cane, un gatto, un pesce, un pappagallo, un parrocchetto, una tartaruga, una rana…., quello che scelga lui.

Bambino annoiato

Dategli dei compiti

Anche se il vostro bambino è piccolo, ci sono sempre dei compiti che potete dargli non solo per mantenerlo occupato, ma anche per stimolare la sua fiducia e autostima.

Un essere umano che si sente utile e importante è un essere umano felice, non importa l’eta.

Inoltre chiedetegli di fare con voi le faccende domestiche in un modo diverso. Ah! Non dimenticate di ricordargli quanto apprezzate il suo aiuto. Dategli anche un premio per questo.

Partecipate ai suoi giochi

A volte i bambini, soprattutto se hanno meno di 1 anno, amano giocare da soli. Ma questo non è sempre così. I bambini adorano e desiderano che i loro genitori si fermino a partecipare ai loro giochi.

Quindi, quando notate che il vostro bambino cammina muovendo le sue piccole braccia all’unisono avanti e indietro con lo sguardo verso l’alto per vedere cosa trova ( un segnale di allarme che annuncia la noia), sedetevi a giocare con lui prima che passi a qualche tipo di malizia. Ve lo consigliamo.

Dategli dei lavoretti da fare

È stato dimostrato che i lavoretti fatti a mano sono esercizi efficaci per i bambini e che sviluppano differenti abilità psicomotorie. Oltre a questo, servono per passare il tempo e ad evitare che nostro figlio si annoi.

Se è un anniversario, il vostro bambino vuole fare un regalo a qualcuno, o semplicemente provare a fare un articolo per abbellire la sua stanza: invitatelo a farlo a mano!

Bambimo solo annoiato

Stabilite una routine

Stabilire una routine per il vostro bambino lo aiuterà ad essere guidato per mezzo un’agenda che deve essere completata durante la giornata.

Certamente, non bisogna ossessionarlo, perché alla fine nessun bambino piccolo presterà attenzione se a una certa ora tocca una cosa o l’altra. La routine sarà per voi. Tuttavia, stabilire una routine e insegnargli a seguirla contribuirà anche alla sua buona educazione.

Come evitare che nostro figlio si annoi in casa?

Se vostro figlio ha circa 2 anni ed è troppo piccolo per lasciarlo andare a giocare da solo la parco, se non avete tempo di portarlo a fare una passeggiata, potete proporgli delle attività sane, incluso alcuni minuti per mostrargli fotografie e video di quando era più piccolo. Vi assicuriamo che adorerà rivedersi.

Un’altra cosa che raccomandiamo di fare è assemblare scatole di cartone o di dargli borse che non utilizzate che abbiano vari scompartimenti dove nascondere vari oggetti.

Se i suoi giocattoli lo annoiano, dategli alcuni oggetti vostri: braccialetti di plastica, portafogli di papà che non usa, bottiglie di plastica vuote di shampoo…in breve, oggetti che avete in casa che non sono pericolosi per lui e che risvegliano la sua immaginazione. Tenete presente che qualsiasi cosa, se è interessante, sarà un nuovo meraviglioso giocattolo.