4 benefici del collezionare le figurine per i bambini

28 gennaio, 2021
Che ci crediate o no, i bambini possono trarre molti vantaggi dal fatto di collezionare le figurine, un'attività comune fin dall'età di 7 anni che incoraggia la comunicazione, la socializzazione e l'attenzione.

Anche voi l’avete fatto da bambini e ora vi stupisce che anche i vostri figli lo facciano. Eppure è normale che si divertano a collezionare le cose! Lo sapevate che ci sono molti benefici del collezionare le figurine per i bambini? In questo articolo vi diremo di più su questa attività così amata.

Perché i bambini collezionano le cose?

Che si tratti di pietre, adesivi, bambole, lattine, barattoli, i bambini tendono a collezionare qualunque cosa. Infatti, adorano collezionare oggetti e la loro stanza a volte sembra un museo (o una discarica) di tutto ciò che hanno custodito nella loro breve vita.

Intorno ai sette anni, la “febbre da raccolta” inizia perché in quel momento hanno la capacità di godere dei loro piccoli tesori. Prima, erano troppo impegnati ad imparare a parlare, a camminare, ad andare in bagno… ma una volta che avranno queste cose sotto controllo, inizia la fase della creatività.

Un’altra teoria afferma che il collezionismo è legato allo sviluppo intellettuale e all’apprendimento della classificazione e dell’ordine. Soprattutto, mentre si divertono, allenano la loro concentrazione e attenzione e danno valore ai loro tesori.

Bambino raccoglie un album di figurine.

Inoltre, collezionare cose ha un chiaro effetto sociale. È il modo in cui hanno scoperto di poter giocare e comunicare con i loro coetanei durante la ricreazione, scambiare figurine, mostrare le loro collezioni, eccetera.

Nel caso in cui vostro figlio non abbia voglia di collezionare le figurine o qualcosa del genere, non significa che gli sta succedendo qualcosa di brutto: semplicemente non fa parte della sua personalità. O forse colleziona altri tipi di cose: ha molti libri, gli piace leggere storie (le conserva o le colleziona nella sua mente), ecc.

Dobbiamo anche tenere conto del fatto che collezionare deve essere qualcosa di divertente, che serve ad impiegare il tempo libero, sia a casa che a scuola. Pertanto, non dovrebbe diventare l’unico argomento di conversazione, o motivo di tristezza o rabbia, né l’unico motivo di felicità. Cercate sempre di far svolgere altre attività a vostro figlio, oltre a conservare gli oggetti.

Né possiamo permettere, come genitori, di raccogliere molte cose contemporaneamente, non solo per una questione di spazio, ma anche per la salute mentale di tutta la famiglia. Dovrete capire se vostro figlio sta usando questa attività come via di fuga e cosa gli manca. Potrebbe anche essere un modo per attirare l’attenzione se nasce un fratellino, se i genitori si sono separati o se un membro della famiglia è morto.

4 benefici del collezionare le figurine per i bambini

Sebbene i bambini possano decidere di collezionare tutti i tipi di oggetti, la verità è che le figurine con il retro adesivo sono le più scelte. Chi non ha avuto nella sua infanzia un album con le immagini autoadesive dei suoi personaggi preferiti? Tra i vantaggi del collezionare le figurine per i bambini possiamo evidenziare:

1. Interesse per la lettura

Non è un caso che l’età in cui si inizia a collezionare coincide con il periodo in cui si inizia a leggere di più. Pertanto, è un bene per i bambini che mostrano molto interesse per la lettura collezionino le figurine: infatti, per conoscere i nomi dei personaggi o la storia dell’album, dovranno pur leggere.

Bambini con le figurine.

2. Sviluppare delle abilità matematiche

A volte, pensiamo che la matematica sia noiosa, ma quando abbiamo una collezione di figurine davanti, possiamo usare le nostre conoscenze per sapere quante ne abbiamo, quante ne sono rimaste per finire la raccolta, l’ordine dei loro numeri (organizzandole dal minore al maggiore), i gruppi di cui fanno parte, aggiungendo, sottraendo, dividendo, moltiplicando, eccetera.

3. Migliora la vista

In un momento storico come quello attuale, in cui gli occhi dei bambini sono spesso fissi sugli schermi dei dispositivi elettronici, non è una cattiva idea avere un contatto con qualcosa di reale e non virtuale. Non c’è niente di meglio di un bel disegno o una fotografia per migliorare la vista e apprezzare le cose statiche (non sempre in movimento come nel cellulare o sul computer).

4. Migliora la capacità di socializzare

Senza dubbio, collezionare le figurine per i bambini implica anche la capacità di socializzare in modo sano e divertente. È bello ritrovarsi con un gruppo di amici o compagni di scuola che condividono la stessa passione, per scambiarsi le figurine, negoziare, porre domande.

In questo modo, i vostri figli saranno interessati agli altri, mostreranno gentilezza, inventeranno giochi. Insomma, si concentreranno sulle attività che ruotano attorno alla collezione.

Inoltre, ci sono altri vantaggi della raccolta di figurine per i bambini. Ad esempio, la gestione della paghetta settimanale e dei risparmi, il miglioramento della capacità di gestire la frustrazione, il miglioramento dell’attenzione e della memoria o lo sviluppo delle capacità motorie e dei movimenti delle dita.

  • De Diego Murillo, N. (2016). FoodCultura. La experiencia de coleccionar. AusArt. https://doi.org/10.1387/ausart.17170