Cosa fare con i figli durante l'isolamento da Coronavirus

19 maggio, 2020
Non ci sono dubbi sul fatto che è giunto il momento di restare in casa e seguire le direttive disposte dal Governo. Ciò, tuttavia, presuppone un significativo cambiamento nelle nostre vite ed è utile sapere come affrontare nel migliore dei modi le giornate in famiglia.
 

A causa dell’attuale stato di allarme derivato dalla diffusione dell’infezione COVID-19, dobbiamo essere responsabili e seguire le misure decretate dal Governo che ci indicano di restare nelle nostre abitazioni. In seguito a ciò, molte famiglie dovranno adattare la loro quotidianità a questa situazione di emergenza. In uno scenario simile è utile sapere cosa fare con i figli durante l’isolamento da Coronavirus, così da affrontarlo nel migliore dei modi.

È per questo motivo che a seguire vi proponiamo una serie di consigli e attività che potete realizzare con i vostri figli per rendere più sopportabile l’isolamento in casa.

Cosa fare con i figli durante l’isolamento da Coronavirus

Consentire ai bambini di partecipare alla preparazione dei cibi e di scoprire nuove ricette

Potete approfittare di questo momento per insegnare ai vostri figli la ricetta di quella torta che tanto amano, cercare nuove idee su come preparare cupcake in modo divertente, etc. È chiaro che cucinare insieme può diventare una delle attività più piacevoli da realizzare in famiglia durante l’isolamento da Coronavirus.

D’altro canto, può risultare un’opportunità per mostrare ai propri figli e sensibilizzarli sull’impegno necessario per preparare i pasti giornalieri per una famiglia. Mostrate loro lo sforzo richiesto, al tempo stesso riproponetevi di preparare tutti insieme un menu salutare.

Mamma che prepara un dolce con le figlie
 

Cosa fare con i figli durante l’isolamento da Coronavirus: dedicare del tempo per parlare in famiglia

Sebbene si tratti di una situazione di estrema preoccupazione, risulterebbe positivo vederla come un’opportunità per trascorrere del tempo in famiglia che consenta di conoscersi meglio. Per esempio, potete raccontare ai vostri figli la vostra infanzia e cosa facevate a casa, indurli a parlare dei loro interessi, etc.

Realizzare insieme le pulizie e mettere in ordine la casa

Educate i bambini all’impegno e delegate a loro alcune responsabilità inerenti la casa. Per esempio, potete distribuire le pulizie domestiche e il riordino della casa tra tutti i membri della famiglia. In questo modo insegnerete loro che si tratta di una responsabilità di cui tutti devono farsi carico.

Cosa fare con i figli durante l’isolamento da Coronavirus: giocare in famiglia

Poche cose rendono felici i bambini come vedere che i genitori si dedicano a loro e giocano con loro. È innegabile che durante questa situazione i bambini hanno bisogno di divertirsi insieme con i loro genitori. Niente di meglio, quindi, che fare dei giochi in famiglia.

Non importa se sono giochi tradizionali o semplici, come il nascondino o il gioco delle sedie. Potete comunque renderli ancora più divertenti concedendo qualche privilegio al vincitore, come scegliere il film che vedrete di sera, il prossimo gioco da fare, e così via.

Fare maratone dei loro film preferiti

Senza abusare, uno dei modi migliori per affrontare l’isolamento da Coronavirus è guardare film in famiglia. È tuttavia importante pianificare la visione degli stessi, dato che in questa situazione è facile trascorrere fin troppo tempo davanti allo schermo.

 
Genitori che giocano alla play station con la figlia

Non perdere le abitudini di studio durante l’isolamento da Coronavirus

Infine, è importante che i propri figli mantengano una routine giornaliera di studio e che dedichino ogni giorno del tempo ai compiti scolastici.

Un eterno tempo libero non solo può compromettere il rendimento dei vostri figli nel momento in cui recupereranno la loro routine scolastica, ma corrono anche il rischio di annoiarsi tremendamente.

Programmare un calendario e degli orari che indichino il tempo libero e il tempo da dedicare allo studio durante la giornata può aiutare i propri figli a non perdere le naturali abitudini accademiche. Al tempo stesso, eviterà che si abituino a questa dinamica di continuo ozio.

In definitiva, mantenere una routine sana e godere del tempo in famiglia, così come approfittare di questo momento per trasmettere valori quali la responsabilità, l’impegno e le buone abitudini, sono alcuni consigli che vi offriamo per affrontare meglio questa delicata situazione.