Consigli per organizzare la giornata durante la quarantena

19 maggio, 2020
Come possiamo organizzare la giornata durante la quarantena? Attraverso questo articolo, desideriamo condividere con voi alcuni consigli per fare sì che i giorni di isolamento possano risultarci più gradevoli.

Sono ormai tante le settimane di lockdown rese necessarie dalla costante minaccia rappresentata dalla diffusione del Covid-19, e inizia a farsi sentire sempre più il bisogno di uscire di casa. A questo scopo, per non abbassare la guardia ed evitare di cadere nella noia o in uno stato di malessere, è molto importante riuscire a organizzare bene la giornata durante la quarantena.

Siamo sempre in casa…

Siamo certi che accade a tutti noi. Sentiamo che le giornate di quarantena si fanno sempre più pesanti e monotone, e sono molte le sensazioni che proviamo con il trascorrere delle ore. A tratti ci sentiamo annoiati od oppressi, senza che comprendiamo chiaramente il perché.

Al contrario, ci sono alcune ore del giorno durante le quali siamo particolarmente energici ed ottimisti. Ci diamo da fare per trovare attività a cui dedicarci e godiamo della compagnia della famiglia.

Per evitare questi alti e bassi emotivi che, a volte, possono provocarci un po’ di ansia, dobbiamo organizzare ogni giornata della quarantena. In questo modo, ogni mattino, nel momento in cui ci alziamo dal letto, sapremo già che cosa dobbiamo o desideriamo fare.

E, così facendo, possiamo fare sì che i giorni di isolamento che ci rimangono non solo diventino più sopportabili, ma anche più produttivi. E passeranno più in fretta.

Organizzarsi è l’aspetto fondamentale

Per poter combattere la minaccia rappresentata dal coronavirus, dobbiamo rispettare le regole e prenderci cura di noi stessi e degli altri. E, a questo scopo, possiamo leggere e imparare qualcosa di nuovo ogni giorno. Dobbiamo esercitare la nostra attenzione, la nostra memoria e la nostra capacità di concentrazione.

Inoltre, dobbiamo nutrirci correttamente e realizzare un po’ di sport per mantenerci in forma, rilasciare endorfine e migliorare il nostro entusiasmo e ottimismo. E, per ottenere tutto ciò, non c’è ricetta migliore dell’organizzare bene ogni giornata di quarantena.

il confinamento in casa non deve essere un'occasione per trascurare la propria forma fisica

Quindi, se organizzare significa preparare qualcosa soffermandoci a pensare attentamente a tutti i dettagli necessari per il suo corretto svolgimento, questo è esattamente ciò che dobbiamo fare. Dobbiamo organizzarci e pianificare ogni giorno di quarantena per riuscire a mantenere un atteggiamento sereno e positivo. Ed è possibile raggiungere questo obiettivo ponendoci mete, compiti e attività da conquistare e realizzare.

Consigli per organizzare la giornata durante la quarantena

La previsione

La previsione è un aspetto fondamentale. Così, prevedere ogni sera quale sarà il pranzo del giorno successivo rappresenta una forma di organizzazione. Tutto ciò ci sarà utile, quando giungerà il momento, per evitare di mangiare cibo preparato in fretta e poco sano. Inoltre, pianificare i menù ci predispone in maniera positiva ad affrontare il compito di cucinare considerandolo un’attività quotidiana che non costituisce solo un dovere, ma, prima di tutto, un piacere.

Inoltre, l’ideale sarebbe programmare tutti i pasti ogni settimana e compilare una lista della spesa che comprenda tutto ciò di cui potremmo avere bisogno. Si tratta di un’ottima maniera per sfruttare tutto il cibo che abbiamo a disposizione senza dover buttare via niente ed essere costretti a uscire spesso per fare la spesa.

Porsi mete e obiettivi come mezzo per organizzare la giornata durante la quarantena

Un altro aspetto importante da considerare per organizzare ogni giornata durante la quarantena è quello di porsi mete od obiettivi. In questo modo avremo la sensazione di avere ogni giorno qualche impegno a cui dedicarci, cosa che focalizza la nostra concentrazione.

In questo senso, una meta od obiettivo può essere rappresentato dal telelavoro oppure dallo svolgere qualche faccenda di casa, come riordinare i vestiti o i libri. Possiamo anche organizzare vecchie foto che si sono accumulate nel telefono, fare sport o vedere qualche capitolo delle varie serie che stiamo seguendo.

Inoltre, possiamo anche programmare un qualche tipo di attività di apprendimento, come ripassare qualche lingua, frequentare un corso online o assistere a lezioni o teleconferenze riguardanti argomenti che ci piacciono o ci interessano.

Rispettare gli orari

Abbiamo parlato del porsi mete e obiettivi come strumento per organizzare la giornata durante la quarantena. Allo stesso modo, inoltre, è molto importante che i compiti e le attività a cui decidiamo di dedicarci ogni giorno ci occupino un tempo determinato, senza che interferiscano con altre attività legate alle nostre esigenze base o, in altre parole, con i pasti o con i momenti che dedichiamo al riposo.

meditare e rilassarsi è molto utile per organizzare con serenità la giornata durante la quarantena

È bene che, durante questi giorni di quarantena, rispettiamo alcuni orari e manteniamo ogni giorno una routine omogenea. In questo modo ci sarà più facile concentrarci e vivere la nostra quotidianità in maniera relativamente regolare, evitando, così, di avere l’impressione che la giornata diventi molto breve o molto lunga e, in entrambi i casi, di sentire che non stiamo facendo niente di produttivo.

Un ultimo consiglio per organizzare la giornata durante la quarantena: rilassamento e riflessione

Infine, non dovremmo dimenticare di inserire nella nostra programmazione e organizzazione della giornata durante la quarantena un’ora da dedicare al rilassamento e alla riflessione. E non è un caso che parliamo di queste due azioni citandole assieme.

È comprensibile che, a causa del momento che stiamo attraversando, siamo tutti molto nervosi, ma dobbiamo comprendere che nessuno è colpevole di ciò che sta accadendo. Di conseguenza, è necessario rilassarci e pensare serenamente a questa situazione in modo da poter esprimere la nostra opinione e parlare dell’argomento. Sempre, però, con ottimismo ed empatia.

Quindi, non è meno importante trovare un buon momento, nel corso della giornata, per rilassarsi, lavorando sulla nostra respirazione, e per meditare. E, subito dopo, è bene riflettere con tranquillità su tutto ciò che il coronavirus ci sta insegnando per migliorare come persone e come società.