Mamme single, la sfida di una gravidanza senza un compagno

· 17 agosto 2017

Mettere al mondo un figlio può essere il sogno più grande e meraviglioso di una donna, ma essere mamme single significa anche assumersi una grande responsabilità. Affrontare una gravidanza da sole è una sfida da accettare con energia e consapevolezza.

Gli alti e bassi delle mamme single

Dobbiamo essere molto forti e autosufficienti quando il futuro padre non è al nostro fianco per sostenerci in maniera completa. Ciò può accadere per qualsiasi ragione: non ha voluto assumersi la responsabilità, la relazione è finita o abbiamo deciso di concepire nostro figlio da sole.

Essere mamme single è una sfida che potrebbe portare ad un duello interiore difficile da affrontare e a volte pieno di dolore e frustrazione. Sta a voi trasformare questi sentimenti in amore ed entusiasmo per uno dei regali più belli della vita.

Probabilmente sperimenterete alti e bassi emotivi, ma ciò non significa che non riuscirete a fare un ottimo lavoro e a dare a vostro figlio tutte le cure necessarie.

Mamme single: la gravidanza senza un compagno

La responsabilità di mettere al mondo un bambino senza il sostegno di un compagno può generare paura e insicurezza, perciò è consigliabile cercare il sostegno familiare e, nei casi più complessi, ricorrere all’assistenza di uno specialista.

“Perché ogni giorno è un nuovo inizio,

Perché questa è l’ora e il momento migliore.

Perché non sei solo, perché io ti amo”

-Mario Benedetti-

Un corso prenatale e un gruppo di sostegno a cui partecipano donne nella stessa situazione sono strumenti eccellenti per prepararvi correttamente al momento in cui nascerà il bambino.

Ignorate gli standard sociali secondo i quali essere mamme sole è vergognoso. Le madri single tendono ad essere lavoratrici eccellenti e molto organizzate. Per garantire il benessere completo del piccolo, hanno molteplici abilità.

Cosa fare quando nasce il bambino

Non solo è una sfida affrontare una gravidanza senza un compagno, ma lo è anche assicurarsi che il benessere del bambino e della madre non siano compromessi in seguito.

piedini-di-bambino-mamme-single

  • Evitate di parlare male del padre al bambino, poiché ciò può accentuare il sentimento di rifiuto e dolore che potrebbe sperimentare durante la crescita.
  • Leggetegli libri sui suoi argomenti preferiti, visitate posti belli e divertenti, fatelo stare con gli amici ed evitate sentimenti di nostalgia e tristezza.
  • Fate sapere a vostro figlio che essere una madre single non è motivo di vergogna e sottolineate che lui è la cosa più importante della vostra vita.

Alcuni consigli per essere ottime mamme single

Oggi essere madri single richiede forza e coraggio. Per un migliore rapporto con il bambino e per il vostro benessere emotivo è importante:

  • Avere fiducia in voi stesse, nonostante gli ostacoli che si possono presentare sul cammino. Ricordate che state ricoprendo due ruoli allo stesso tempo.
  • Se pensate di non farcela, chiedete aiuto a un familiare o assumete una persona per aiutarvi con le faccende domestiche.
nonno-parla-alla-nipotina-mamme-single

  • Divertirsi con le amiche e uscire a svagarsi. Una madre è una persona come le altre, con aspirazioni e sogni.
  • Ricordare che le donne che allevano i propri figli da sole sono da ammirare, meritano comprensione e amore.
  • Riversare sul bambino tutta la fiducia possibile. Se notate un comportamento strano, parlategli e aiutatelo.