Addizioni e sottrazioni: come aiutare i bambini con la matematica

Attraverso giochi divertenti, aiuta tuo figlio a capire che la matematica è ovunque.
Addizioni e sottrazioni: come aiutare i bambini con la matematica

Ultimo aggiornamento: 07 giugno, 2022

Aiutare i bambini con la matematica è importante! Imparare le operazioni di base è una sfida per loro. Quindi rendete facili le addizioni e le sottrazioni per vostro figlio! Questo lo aiuterà ad andare avanti con fiducia in questa nuova sfida.

Come espresso dalla professoressa della Stanford University Deborah Stipek, in una nota pubblicata su BBCNews, la matematica può essere insegnata fin dalla più tenera età. E inoltre, comprende nozioni molto importanti per sviluppare altre abilità.

“Una delle cose che porta la matematica è che ci insegna a pensare in modo logico e deduttivo. La matematica ci aiuta a sviluppare più capacità cognitive di quelle ovvie”.

Iniziamo con la matematica a casa!

La matematica nello sviluppo intellettuale del bambino

Anche se non ce ne rendiamo conto, i bambini possono imparare la matematica fin da piccoli. Che sia quando contano i loro passi o quando li incoraggiamo con il tipico discorso “quanti occhi hai?”.

A partire dai 2 o 3 anni i bambini iniziano a comprendere i concetti di base relativi alle quantità (molto o poco) e dai 4 ai 5 anni possono già fare addizioni e sottrazioni con l’aiuto di un adulto.

Tuttavia, per eseguire operazioni matematiche, è necessario un certo livello di astrazione e lo sviluppo del calcolo mentale. In generale, questo non si verifica fino all’età di 6 anni.

Con questi concetti in mente, adattate le seguenti attività allo stadio di sviluppo di vostro figlio e non saltatene nessuna.

aiutare i bambini con la matematica
L’apprendimento della matematica inizia nelle prime fasi della vita e accompagna il bambino in centinaia di attività della vita quotidiana.

Aiutare i bambini con la matematica: come rendere facili addizioni e sottrazioni

I giochi sono una risorsa molto efficace quando si tratta di insegnare e, in questo caso, renderanno il processo di apprendimento della matematica molto più facile per i bambini. L’idea è che tutto scorra in modo naturale e divertente, non una corsa contro il tempo.

Un gioco classico: conta, somma e sottrai con le dita

Chi non ha imparato a usare le dita per fare semplici calcoli? Insegnate ai bambini a contare con le dita e poi a sottrarre (dita in giù) o ad aggiungere (dita in su).

Provate conteggi semplici, ad esempio “Ho 10 dita, ma ne ho tolte 3. Quante ne rimangono?”

Aggiungere finché non sono tutti uguali

Un semplice esercizio per insegnare l’addizione ai bambini è disegnare quattro contenitori identici su cartone. Quindi, nella prima dovete aggiungere una figura nota, che può essere un frutto o un animaletto, nelle seconde due, nelle terze tre e negli ultimi quattro. “Quanti elementi devono aggiungere affinché tutti i contenitori abbiano lo stesso importo?”

Imparare a sottrarre con gli insiemi

Disegnate due set con un numero diverso di elementi. Ad esempio, nel set A posizionate tre fiori e nel set B cinque fiori. La domanda che farete ai bambini è la seguente: “quanti fiori dovete togliere da B in modo che sia uguale ad A?”

Somma e sottrazione con un portauovo per aiutare i bambini con la matematica

Questo esercizio è fantastico, poiché i bambini, oltre ad aggiungere e sottrarre, imparano a sviluppare la loro capacità di reversibilità (contare avanti e indietro).

Mettete diversi numeri di bottoni colorati da 1 a 12 negli spazi del portauovo, poi iniziate a spostarli e chiedete ai bambini di dirvi quanti ne sono rimasti in ogni spazio, se rimuovere o aggiungere.

L’abaco: tanto antico quanto efficace

Questo elemento è una classica risorsa didattica ampiamente utilizzata per insegnare la sottrazione e l’addizione. Insegnate ai bambini a far scorrere le perline a destra e a sinistra e chiedete loro quante ne sono rimaste.

Applicazioni: imparare ad addizionare e sottrarre con la tecnologia

Sappiamo che i bambini sono affascinati dagli schermi e per questo è interessante avere a portata di mano alcune app per insegnare loro ad addizionare e sottrarre:

  • Aggiungi e sottrai: è disponibile sul Play Store e ha più di 5 milioni di download. È un’app dal design colorato e intuitivo, molto semplice da usare.
  • Math with Grin: un’avventura subacquea, con più di 1000 esercizi di matematica, da semplici addizioni e sottrazioni a calcoli più complessi. Disponibile per dispositivi Android e iOS.
  • Addizioni e sottrazioni, giochi di matematica: presenta diversi livelli di difficoltà che si adattano allo sviluppo e al progresso del bambino. Potete scaricarla dall’app del Play Store.
  • Mathbit. Ripassa e studia matematica (addizioni, sottrazioni, moltiplicazioni, divisioni e frazioni) come a scuola: un’app dell’editoriale Vicens Vives, disponibile per cellulari iPhone e iPad. Consigliato per bambini dai 4 anni in su.
aiutare i bambini con la matematica
L’abaco è un metodo antico, tuttora in vigore per insegnare ai bambini a contare, addizionare e sottrarre. Non per niente è uno degli elementi più utilizzati da genitori e insegnanti.

Semplificate le addizioni e le sottrazioni per aiutare i bambini con la matematica

Sapete he l’ansia per la matematica esiste? La maggior parte dei bambini che affrontano esercizi matematici, anche se semplici come addizioni o sottrazioni, hanno il preconcetto che si tratti di qualcosa di “complicato” e “inutile”. Questo accade perché è del tutto normale che gli adulti a casa si riferiscano a quell’argomento in questo modo.

In aggiunta a ciò, il modo di insegnare la matematica, dove le risposte sono limitate a giusto o sbagliato, fa soffrire i bambini di un livello di ansia che non permette loro di andare avanti. Questa situazione spesso sfocia in capricci.

I giochi e le attività proposti rilassano l’atmosfera e affrontano il problema matematico da una prospettiva più semplice. In questo modo viene valorizzato il processo di apprendimento e viene considerata la possibilità di ottenere risposte diverse o di trovare modi diversi per risolvere le operazioni.

Vedrete che mettendo in pratica questi esercizi, sarete in grado di aiutare il vostro bambino ad imparare ad aggiungere e sottrarre facilmente. Inoltre, entrambi godrete del processo e del risultato e vedrete che le nuove conoscenze possono essere utilizzate in centinaia di attività.

Potrebbe interessarti ...
Imparare la tavola periodica grazie ad alcuni trucchi per bambini
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
Imparare la tavola periodica grazie ad alcuni trucchi per bambini

D'ora in poi, con questi trucchi per imparare la tavola periodica per bambini, la chimica sarà più facile e divertente!