15 consigli utili per i neo genitori

05 giugno, 2020
Essere genitori è un compito difficile, ancora di più quando lo si diventa per la prima volta. Ecco alcuni consigli per i neo genitori.

Essere genitori è uno dei compiti più complicati al mondo, soprattutto se si tratta del primo figlio. Ci sono molte sfide da affrontare, a partire da quando il bambino nasce, fino a quando non cresce e gli insegnamenti lungo il cammino sono infiniti. Nonostante ciò, resta comunque un’esperienza incredibile, che ci fa crescere come persone, ma anche complicata e piena di nuove cose da imparare. Ecco perchè vogliamo dare alcuni consigli utili per i neo genitori.

Quando si hanno dei dubbi, si può cercare su internet o farsi consigliare da altri genitori che hanno più esperienza. Questo ci aiuterà a dissipare le preoccupazioni e ci permetterà di essere molto più preparati. Come si fa a sapere quando il bambino ha fame? Quando vuole il ciuccio? Non è facile identificare alcuni segnali nei bambini, ma con l’esperienza si impara.

15 consigli utili per i neo genitori

1. I bambini hanno uno stomaco molto piccolo, quindi la quantità di latte che gli date dovrebbe essere proporzionale. I pediatri raccomandano di allattare su richiesta del bambino, ad eccezione dei neonati prematuri o malati. Inoltre, ci sono bambini che si addormentano mentre mangiano, basta spostare leggermente il capezzolo in modo che possano continuare a nutrirsi.

2. Se non state allattando al seno, è importante imparare a dare biberon nel modo giusto. Si consiglia di metterlo in una posizione semi-seduta, tenendogli la testa un po’ sollevata. Inoltre bisogna inclinare la bottiglia in modo che la tettarella sia sempre colma di latte. Altrimenti, succhiando il bambino ingoierà aria.

3. Quando il bambino ha finito di mangiare, la posizione corretta per sdraiarlo è sulla schiena. In questo modo è molto più sicuro e anche i gas diminuiscono. Questa posizione è anche quella in cui dovreste riporlo nella culla, per impedire che soffochi nel sonno.

4. In questa fase è difficile evitare le macchie di latte sugli indumenti, che tra l’altro tendono a puzzare. Per rimuoverle, potete usare una miscela di acqua e lievito (un cucchiaino da tè per una tazza di acqua). Infatti il lievito, oltre a rimuovere la macchia, elimina il cattivo odore. Un altro modo per rimuovere le macchie è usare il succo di limone.

5. Tra i consigli per i neo genitori, c’è quello di stare attenti al peso del bambino. Durante i primi 5 mesi i bambini raddoppiano il loro peso e alla fine del primo anno di vita di solito pesano fino a 3 volte di più. Non dovete pesarlo ogni giorno: se vedete che è attivo, cresce bene ed è felice, significa che sta mangiando bene.

Consigli per i neo genitori

6. Quando il bambino è molto piccolo, si spaventa se vi avvicinate troppo in fretta. Dovete prima stabilire un contatto visivo in modo da avere la sua attenzione e poi avvicinarvi a poco a poco. Quindi, mettetegli una mano sotto la testa e l’altra sotto il sederino, e poi sollevatelo delicatamente. I neonati sono fragili, per cui è importante prenderli nel modo giusto.

7. È importante cambiare spesso il pannolino per evitare le irritazioni della pelle. Sebbene molte marche di pannolini siano progettate per mantenerli asciutti, un po’ di umidità rimane sempre, specialmente nella zona dell’inguine. Quando lo cambiate, dovrete stare molto attenti ai movimenti del bambino e a non farlo cadere. Inoltre, prima di indossare il nuovo pannolino, deve essere pulito e asciugato con attenzione.

8. Se avete dei gemelli, è normale che piangano più degli altri bambini perché devono aspettare il loro turno. Potete metterli sul fasciatoio contemporaneamente e poi scambiarli. La cosa più importante è che mangino nel momento in cui lo richiedono.

9. Durante le prime settimane potete lavare il bambino nel lavandino o in una piccola vasca da bagno. Dovreste farlo con acqua calda e badate che il sapone sia neutro. Per quanto riguarda l’uso del borotalco, generalmente i pediatri raccomandano di non usarlo perché potrebbe essere respirato. Se il vostro bambino ha paura della vasca da bagno, potete metterlo seduto e dargli un giocattolo per distrarlo.

10. Per quanto riguarda la ferita del cordone ombelicale, non è necessaria una fasciatura mentre guarisce. Però, quando gli fate il bagnetto, dovete asciugare molto bene la zona dell’ombelico. Si consiglia di lavare quella parte con un asciugamano umido con acqua calda, quindi di asciugare e mettere una garza. Se sanguina, è importante consultare il pediatra.

11. Un altro consiglio per i genitori alle prime armi riguarda i vestiti per neonati. Se indossa dei vestiti troppo pesanti, il bambino potrebbe soffrire il caldo. Non bisogna esagerare, quindi meglio scegliere dei vestiti di cotone che lo mantengano fresco.

Mamma e figlio in un prato

12. Quando tenete in braccio il vostro bambino dovrete fare particolare attenzione alla posizione della testa, perché ha bisogno di essere sostenuta. Dovete tenerla saldamente, ma con delicatezza. Possono spaventarsi se la testa si muove lateralmente o indietro.

13. Le unghie dei bambini crescono molto velocemente. Il momento migliore per tagliarle è quando dormono, usando delle forbici speciali con la punta rotonda. Ricordate che le unghie dei neonati sono più delicate di quelle di un adulto, quindi bisogna tagliarle molto delicatamente.

14. Quando il bambino piange dovete rispondere il più rapidamente possibile e più piccolo è, più velocemente bisogna reagire. Farlo non significa che lo state coccolando troppo, ma che lo rassicurate, facendogli sentire la vostra presenza in ogni momento.

15. Molti neonati piangono ininterrottamente e a lungo, di solito a causa dalle coliche, che sono molto frequenti nei bambini appena nati. È importante non perdere la pazienza e non stressarsi troppo, poiché si tratta solo di una fase che passerà presto.

Per qualsiasi dubbio o domanda, ricordate sempre di consultare gli altri genitori o meglio ancora il vostro pediatra.