Curiosità sui neonati che (forse) non sapevate

19 aprile, 2020
Vi siete mai domandati perché i bambini appena nati sono così incredibili? Oggi vi sveliamo alcune curiosità sui neonati a cui fino ad ora non avevate saputo dare risposta.

Il fatto che i bambini siano incredibili è risaputo. Così come lo è il fatto che potreste rimanere ore e ore a guardarli. Ma… oggi rimarrete sorpresi da queste 10 curiosità sui neonati, che forse non sapevate.

Avere un bambino è pura magia. Vedere come cresce e come acquisisce nuove abilità ogni giorno, è sorprendente. Anche se pensiamo di sapere tutto sui nostri piccoli, ci sono alcuni dati curiosi che sicuramente non conoscevate e che vi faranno credere ancora di più nella magia della crescita del vostro bambino.

  • Sapevate che è normale che un bambino appena nato produca latte? Può suonare strano, ma questo si deve al fatto che sia stato fortemente esposto a ormoni nel ventre materno.
  • Sapevate che nascono con circa 70 ossa in più degli adulti? Sono ossa che con la crescita si salderanno l’una all’altra.

Senza dubbio le curiosità sui neonati sono infinite. In questo articolo vogliamo parlarvi di alcune delle più interessanti.

10 curiosità sui neonati

Curiosità sui neonati

  1. Sono dotati della capacità di trattenere il fiato sin dalla nascita. Per loro è utile anche quando mangiano, visto che questo tratto permette loro di succhiare e di inghiottire al tempo stesso.
  2. Nascono con una capacità visiva limitata, che man mano si svilupperà nel corso dei mesi. La prima distanza che riescono a distinguere con chiarezza coincide all’incirca con la distanza tra il seno e il volto della madre. A 6 mesi hanno già una vista perfettamente sviluppata.
  3. Riconoscono prima la voce della mamma che non quella del papà. In effetti impiegano circa 15 giorni per riconoscere la voce del padre.
  4. I neonati sono gli unici essere viventi che sorridono intenzionalmente. Il sorriso è, in un primo momento, un meccanismo di sopravvivenza che genera la prima interazione comunicativa con i genitori, che richiama l’attenzione di questi ultimi sul piccolo. Si tratta del cosiddetto sorriso sociale.
  5. Alla nascita, il senso più sviluppato è l’olfatto. In effetti, riconoscono la madre dall’odore.
  6. Piangono senza lacrime. Questo non significa che non ne abbiano, ma solo che le sfruttano per l’idratazione dell’occhio. In linea di massima, è intorno ai 2-4 mesi di età che vedrete i suoi occhi riempirsi di lacrime.
  7. Dermatite seborroica. Le piccole desquamazioni che tendono al giallo compaiono, in genere, sulla testa del neonato e prendono anche il nome di crosta lattea. Rientrano nella normalità e spariranno poco per volta. Sono dovute a un’infiammazione delle ghiandole sebacee. 
  8. L’importanza delle carezze. Ai bambini piace essere coccolati, e inoltre fa bene al loro sviluppo. Questo meccanismo stimola la produzione di ormoni direttamente associati alla crescita.
  9. Nascono senza rotule. La rotula è un osso centrale dell’articolazione delle ginocchia. Al posto di queste c’è della cartilagine che protegge il femore. Questa cartilagine diventa un osso durante i primi 6 mesi di vita.
  10. Non possono distinguere il sapore salato. Sebbene nascano con una enorme capacità di distinguere i sapori, il gusto per il salato non si sviluppa prima dei 4 mesi di vita circa.

Altre curiosità…

Ci sono altre curiosità sui neonati. Alcuni dati statistici affermano che i bambini nati a maggio pesino in media 200 grammi in più del normale, al momento della nascita; o che ogni neonato condivida il proprio compleanno con altre 9 milioni di persone. Ci sono anche studi che dimostrano che il neonato tenda a ruotare la testa verso destra quando si trova in posizione supina.

Neonato che gattona

È importante che sappiate che ogni bambino è un essere unico e inimitabile. Le informazioni qui fornite sono puramente orientative, per cui non preoccupatevi se notate che il piccolo ci mette più tempo a sviluppare determinati tratti o che non segue rigorosamente tutti i passaggi che avete appena letto.

Se poi uno specifico comportamento del vostro piccolo attira particolarmente la vostra attenzione, non esitate a rivolgervi al vostro pediatra per chiedere un consulto. Il parere di uno specialista vi tranquillizzerà e vi aiuterà a godervi di più questi piccoli dettagli.

Senza dubbio le curiosità intorno al mondo dei neonati sono innumerevoli, e forse quella più interessante è che non esistono neonati uguali agli altri in tutto il mondo. Di certo il vostro bambino sarà piccolo solo per un breve periodo, quindi dedicategli tutte le attenzioni: ne varrà la pena! Prima che ve ne rendiate conto, sarà cresciuto.