Cosa imparano i bambini quando si travestono?

Il gioco con i costumi offre numerosi vantaggi a livello educativo. Scoprite quali!
Cosa imparano i bambini quando si travestono?

Ultimo aggiornamento: 06 luglio, 2022

Travestirsi è una delle attività preferite dei più piccoli. Ma quello che molti non sanno è che quando i bambini si travestono, oltre a divertirsi, imparano una moltitudine di valori e competenze fondamentali per il loro sviluppo integrale. Volete sapere a cosa ci riferiamo? Prestate attenzione a ciò che vi diciamo nelle prossime righe.

Il costume è una risorsa educativa ideale per stimolare il gioco simbolico, ovvero la capacità di creare storie e rappresentazioni mentali basate su situazioni fittizie o ispirate alla quotidianità. Questo permette ai bambini di dare libero sfogo alla propria immaginazione e diventare tutte le persone e i personaggi che vogliono essere.

“Durante il gioco, un bambino si comporta sempre al di sopra della sua età, al di sopra del suo comportamento quotidiano. Mentre gioca, è come se fosse più grande di lui”.

-Lev Vygotsky-

Ragazzo che salta sul letto vestito da astronauta.

Cosa imparano i bambini quando si travestono?

Giocare a travestirsi offre molti vantaggi per l’istruzione e il corretto sviluppo durante l’infanzia. Così, grazie a questa attività ludica, i piccoli svolgono il successivo apprendimento.

Aumentano la loro creatività e immaginazione quando si travestono

I più piccoli, dovendo inventare e ricreare storie in cui loro e i loro costumi sono i principali protagonisti, sono costretti a sfruttare tutta la loro creatività e fantasia. Inoltre, se il costume è realizzato con le proprie mani, utilizzando diversi materiali, abiti e oggetti, la capacità creativa è ancora più esaltata.

Imparano ad esprimere liberamente e apertamente i propri sentimenti e pensieri

Mentre indossano i costumi, i bambini in qualche modo smettono di essere se stessi per diventare altre persone o personaggi, reali o immaginari. Questo li fa sentire sicuri e a loro agio per esprimere liberamente i loro veri sentimenti e pensieri, ed esternano tutto ciò che portano dentro (paure, preoccupazioni, esperienze, ambizioni, ecc.).

Sviluppano empatia

Grazie al gioco con i costumi, i più piccoli imparano a interpretare e ad assumere compiti e ruoli diversi, cioè a mettersi nei panni degli altri. Questo permette loro di comprendere meglio i sentimenti, le emozioni, i pensieri e i comportamenti degli altri.

Acquisiscono abilità sociali e comunicative

Quando i bambini si travestono insieme agli altri, imparano a condividere il gioco con i loro coetanei e a seguire una serie di regole comportamentali, in modo che la capacità di socializzare sia chiaramente stimolata.

Allo stesso modo, giocare a travestirsi aiuta a migliorare le capacità comunicative, poiché i bambini tendono a usare un linguaggio diverso dal solito durante il gioco, adattandosi alle caratteristiche e alla personalità delle persone o dei personaggi che interpretano.

Se i bambini si travestono migliorano la capacità di osservare e imitare

I bambini proiettano nel loro gioco tutto ciò che osservano giorno per giorno nel loro ambiente. Così, quando giocano con i costumi, imitano e riproducono molti dei comportamenti, delle espressioni o degli atteggiamenti che hanno precedentemente osservato negli adulti.

Pertanto, è conveniente guardare come giocano i bambini, poiché questo la dice lunga su se stessi e sull’ambiente in cui si sviluppano.

I bambini imparano molte cose quando si travestono.

Quando i bambini si travestono sviluppano il loro mondo interiore

I piccoli hanno un mondo interiore molto ricco, un mondo pieno di fantasia e immaginazione che hanno bisogno di esprimere in qualche modo. Un buon modo per farlo è attraverso i costumi, poiché, come abbiamo visto nelle righe precedenti, con essi possono sperimentare ed esplorare come sarebbero in altri mondi e in altre situazioni, ad esempio essendo supereroi, vigili del fuoco, insegnanti., medici, ecc

Così, a poco a poco, i piccoli costruiscono la propria identità e riflettono nei loro giochi come vogliono diventare.

“Più ti vesti, più assomiglierai a te stesso.”

-Jose Saramago-

Per tutti questi motivi, i bambini non dovrebbero solo essere incoraggiati a travestirsi in occasione di feste come Halloween o Carnevale, ma dovrebbero essere autorizzati a farlo durante tutto l’anno, sia con costumi acquistati in negozio che con costumi fatti in casa.

Il travestimento deve essere sicuro

Quando lo acquistate o lo preparate in casa, considerate che non avrete l’uso di un normale capo, ma che il costume sarà molto più impegnativo in termini di movimento e resistenza.

Dovrebbe permettergli di correre e saltare senza rimanere impigliato o rischiare di inciampare e cadere. Lacci, nastri, cinturini non devono essere stretti o avere nodi.

Maschere, occhiali, caschi, o qualsiasi dispositivo che copra la testa o gli occhi, devono garantire una respirazione tranquilla, senza possibilità di ostruzione.

Gli accessori, fate attenzione che non siano appuntiti o realizzati con materiali contundenti, per evitare urti o strappi.

Ricordiamoci che il bambino interpreterà dei ruoli, penserà di essere più agile, più forte, più abile. Per tutto questo, non perdetelo di vista e, se necessario, mettetelo con i piedi per terra.

Se il costume viene acquistato in un negozio, controllate che abbia il marchio CE, a tutti gli effetti, perché indicherà che è conforme alle norme di sicurezza della Comunità Europea.

Potrebbe interessarti ...
Giochi di ruolo per bambini
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
Giochi di ruolo per bambini

I giochi di ruolo per bambini sono fondamentali per la loro educazione per i risultati positivi che si ottengono, oltre che emozionanti.



  • Córdova Espinoza, C. G. (2019). El disfraz como recurso pedagógico para el desarrollo del pensamiento simbólico en niños de 3 a 4 años (Trabajo de Fin de Grado). Universidad Técnica de Ambato: Facultad de Ciencias Humanas y de la Educación, Ambato.