Riscaldare il latte del bambino nel microonde: sì o no?

Scoprite il modo migliore per riscaldare il latte del bambino piccolo.
Riscaldare il latte del bambino nel microonde: sì o no?

Ultimo aggiornamento: 11 ottobre, 2021

Il microonde è diventato l’elettrodomestico preferito per riscaldare velocemente i cibi. Tuttavia, è necessario essere cauti con il latte del bambino per evitare rischi per la salute. Non solo per la temperatura che può raggiungere, ma anche per il materiale del contenitore utilizzato.

Per questo motivo è consigliabile munirsi di bottiglie apposite per il microonde o in vetro e seguire le istruzioni che stiamo per darvi.

Il microonde, un elettrodomestico tutt’altro che eccellente

Man mano che l’uso di questo apparecchio iniziava a diffondersi, sono sorti molti dubbi sulla sua sicurezza.

Tra questi, il rischio della comparsa di alcune malattie dovute alle onde elettromagnetiche o la perdita di nutrienti quando viene utilizzato come metodo di cottura. Tuttavia, nessuna di queste teorie è supportata dalla scienza.

Ciononostante, è importante conoscere alcuni rischi comprovati che possono essere evitati se vengono prese le precauzioni necessarie. Nelle prossime righe parliamo di tali rischi.

Il rischio di ustioni

Rischio di ustioni.

Uno dei principali rischi che derivano dal fatto di riscaldare il biberon nel microonde è quello di bruciare accidentalmente il corpo del bambino.

La potenza dell’apparecchio implica tempi ridotti per riscaldare il latte del bambino, Pertanto, è importante monitorare il riscaldamento e farlo a intervalli di 30 secondi e a potenza media o bassa.

Inoltre il riscaldamento di cibi o bevande non avviene in modo omogeneo e questo fa sì che la superficie esterna del contenitore sia più elevata rispetto a quelle interne. Una buona soluzione è mescolare il cibo con un cucchiaio o scuoterlo all’interno del contenitore.

Ricordati di assaggiare il cibo o il latte del bambino prima di offrirlo e se è troppo caldo, lascialo raffreddare per qualche minuto.

La tossicità dei contenitori di plastica per riscaldare il latte per il bambino

Avete mai sentito parlare di bisfenolo A? È un composto utilizzato nella fabbricazione di alcuni contenitori di plastica, e che nel nostro corpo agisce come un distruttore endocrino. Cioè, si comporta come se fosse un ormone, alterando alcuni processi metabolici.

Quando le bottiglie vengono riscaldate, rilasciano piccole quantità di questa sostanza che, in tal modo, si accumula nel corpo. Di conseguenza, a medio termine altera il normale funzionamento di alcuni organi e ostacola lo sviluppo del bambino.

Secondo uno studio pubblicato sul Journal of Harzardous Materials, l’esposizione prenatale o postnatale al bisfenolo ostacola lo sviluppo psicomotorio nei bambini di età inferiore ai 2 anni.

Inoltre, per ogni aumento della sua presenza in misura pari a 10 volte durante il secondo trimestre, rallenterà lo sviluppo mentale del bambino. Questo effetto è stato verificato per il bisfenolo A e S, ma non per il tipo F.

Un altro rischio associato all’esposizione precoce agli interferenti endocrini è lo sviluppo dell’obesità infantile e del sovrappeso. Secondo un studio del Journal Nature Review of Endocrinology, queste sostanze aumentano l’accumulo di tessuto adiposo.

Da parte sua, nel 2010 la FDA ( Food and Drug Administration ) ha preso posizione contro l’uso di questo componente in biberon, contenitori per sorsi e latte artificiale. Tuttavia, il Journal of Environmental Science and Health ha trovato il bisfenolo A e S nel latte in bottiglia dall’Italia.

Pertanto, l’opzione più sicura è utilizzare contenitori di vetro o riscaldare in modo alternativo al microonde.

Biberon al microonde.

Come riscaldare il latte per il bambino

Come avete visto, scaldare il latte del bambino nel microonde è possibile ma comporta alcuni rischi. Pertanto, di solito è scoraggiato a meno che non vengano prese alcune precauzioni. Per questo, potete prestare attenzione ai seguenti consigli:

  1. Sostituite le bottiglie di plastica con quelle di vetro. In questo modo si evita la presenza di bisfenolo A.
  2. Limitate il tempo previsto per il riscaldamento, poiché tempi più lunghi comportano un più rapido riscaldamento e temperature più elevate.
  3. È possibile utilizzare uno scaldabiberon per ottenere la giusta temperatura e per mantenerla per un po’.
  4. Si consiglia di scaldare l’acqua in un pentolino e poi immergervi la bottiglia. Un’altra opzione è quella di scaldare il latte nella casseruola e una volta caldo, versarlo nella bottiglia.

Infine, ricorda che il latte ideale è caldo, perché è più piacevole per loro. Per questo motivo mescolatelo e assaggiatelo un po’ prima di offrirlo, senza bere direttamente dal contenitore del bambino.

In caso optiate per il latte artificiale, è sempre più sicuro riscaldarlo e distruggere così eventuali batteri che possono causare infezioni tossiche.

Potrebbe interessarti ...
Come scegliere il biberon ideale per il vostro bambino?
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
Come scegliere il biberon ideale per il vostro bambino?

Scegliere il biberon ideale per il nostro bambino è a volte un compito che sottovalutiamo. È importante dargli tutto il meglio.



  • Levchenko, A; Lukoyanova, O; Borovik, T; Levchenko, M; Sevostianov, D; Sadchikov, P (2017) The novel technique of microwave heating of infant formulas and human milk with direct temperature monitoring. J Biol Regul Homeost Agents, 31(2): 353-57. 
  • Jiang, Y; Li, J; Xu, S; Zhou, Y; Zhao, H; Li, Y et al (2020) Prenatal exposure to bisphenol A and its alternatives and child neurodevelopment at 2 years. J Hazard Mater, 121774. 
  • Russo, G; Barbato, F; Cardone, E; Fattore, M; Albrizio, S; Grumetto, L (2018) Bisphenol A and Bisphenol S release in milk under household conditions from baby bottles marketed in Italy. J Environ Sci Health B, 53(2): 116-20.
  • FDA (Food and Drug Administration). (2010, actualizado en 2014) Bisphenol A (BPA): Use in Food Contact Application. https://www.fda.gov/food/food-additives-petitions/bisphenol-bpa-use-food-contact-application#summary