Musicoterapia: i benefici per i bambini affetti da autismo

La musica, se usata come terapia per i bambini autistici, produce ottimi risultati. Entrambi gli emisferi del cervello elaborano il suono, che aiuta a controllare il comportamento ritirato e il temperamento esplosivo in questo disturbo.
Musicoterapia: i benefici per i bambini affetti da autismo

Ultimo aggiornamento: 15 ottobre, 2021

Le virtù terapeutiche che la musicoterapia esercita sui bambini affetti da autismo si estendono ad entrambi gli emisferi cerebrali. Il motivo è che entrambi sono coinvolti nella sua elaborazione, che aiuta a rilassarsi e ridurre la tensione.

Il potere della musicoterapia è sorprendente. Ad esempio, può diminuire le risposte fisiologiche allo stress, oltre ad aumentare la produzione di endorfine, che sono antidolorifici prodotti dall’organismo stesso.

Attualmente, la musicoterapia offre risultati efficaci in tre aree chiave della medicina:

  • Dolore, ansia e depressione.
  • Disabilità mentali, emotive e fisiche.
  • Disordini neurologici.

Quest’ultima area si distingue dalle altre perché la base neurologica delle risposte agli stimoli musicali è solida. Ecco perché la musicoterapia è uno dei metodi educativi più utilizzati ed efficaci per combattere l’autismo.

Un bambino autistico su dieci mostra abilità eccezionali nella pittura, nella matematica, nella memorizzazione e nella musica, a seconda del tipo di autismo.

In alcuni di essi, si osservano grandi doni in queste abilità. Tuttavia, possono anche mostrare facilità per gli altri, come ad esempio: esprimersi con scioltezza, mostrare acutezza mentale, parlare ad alta voce e parlare in modo eloquente dei propri interessi.

Dati i molteplici problemi subiti dai bambini affetti da questo disturbo neurologico, la musica viene utilizzata come terapia per ridurre i sintomi associati a comportamenti e movimenti di routine o ripetitivi.

Benefici della musicoterapia per i bambini autistici

La musicoterapia ha i seguenti effetti sui bambini affetti da questo disturbo neurologico:

  • Miglioramento del processo di comunicazione.
  • Sviluppo della creatività in tutti i suoi campi.
  • Comprensione della lettura e della scrittura.
  • Riduzione dei comportamenti aggressivi e di rabbia.
  • Aumento notevole dell’attenzione.
  • Rapporto affettivo con le persone che lo circondano.
  • Riduzione efficace degli stati d’ansia.
La musicoterapia con i bambini autistici è un trattamento con molti benefici.

I bambini con autismo non percepiscono i sentimenti riflessi nelle espressioni facciali o nei toni della voce come fanno gli altri bambini piccoli; sono questi i casi in cui la musicoterapia incoraggia e stimola la comunicazione attraverso gesti o espressioni.

Oltre al piacere che la musicoterapia produce nei bambini con questo disturbo, può anche aiutare nella vita quotidiana del padre o della madre. Pertanto, sarebbe utile applicare questo metodo.

Tuttavia, è importante notare che non tutti i casi sono uguali. Alcuni bambini possono avere abilità e capacità più sviluppate di altri con diversi tipi di autismo.

L’autismo, che è caratterizzato dall’incapacità del bambino di parlare e relazionarsi, lo fa non partecipare a giochi di ruolo, non presta i suoi giocattoli o resiste ai cambiamenti delle abitudini poiché è metodico nelle sue attività.

Cura da uno specialista

E’ fondamentale una valutazione esaustiva da parte dello specialista, che indicherà, in base alle esigenze del bambino, se necessita di musicoterapia. Bisogna tener conto che ciò che è vantaggioso per un bambino può non esserlo per un altro; pertanto è necessaria una valutazione medica.

Una volta che la musicoterapia è stata diagnosticata come un trattamento fattibile, le funzioni di base e vitali del bambino inizieranno a essere rafforzate e ripristinate.

In questo modo sarà possibile soddisfare i bisogni di natura cognitiva e affettiva, nonché i bisogni fisici e sociali, tra gli altri. Si otterrà un’adeguata integrazione del bambino in qualsiasi gruppo sociale.

Nei bambini con autismo, la musica viene utilizzata come terapia per ridurre i sintomi associati a comportamenti e movimenti di routine o ripetitivi.

Altri ambiti della musicoterapia per l’autismo

Con l’aiuto della musicoterapia, il piccolo sarà in grado di migliorare il suo sviluppo del linguaggio, il che migliorerà notevolmente la sua comunicazione.

Dopo l’implementazione della musicoterapia come trattamento, i bambini si sentono emotivamente motivati. Possono, quindi, mettersi in contatto con tutte quelle persone che li circondano, che, in genere, tendono a rifiutare.

La musicoterapia con i bambini autistici è uno dei metodi educativi più utilizzati ed efficaci.

Un altro aspetto positivo che offre la musicoterapia è che, attraverso l’utilizzo di vari strumenti musicali, aumenta la conoscenza e la percezione del proprio corpo. Ciò significa che, attraverso gli strumenti e la musica, il bambino impara a conoscerlo e ad usare le sue parti, come la bocca, le mani, le dita e le braccia.

Con quest’ultimo, il bambino prende coscienza dei meccanismi che producono il funzionamento del corpo umano. Inoltre, vengono stimolati processi neurologici come la comprensione, la simbolizzazione e l’apprendimento dei modelli.

Le persone con autismo non sono così poche come si pensa comunemente. Questo disturbo neurologico è osservato in tutti gli strati sociali e colpisce 1 persona su 300.

Non è considerata una malattia rara ma, al contrario, un pressante problema di salute pubblica. Tuttavia, grazie a metodi educativi come la musicoterapia, i malati possono essere aiutati a prendere parte a gruppi sociali, come qualsiasi altro individuo.

Potrebbe interessarti ...
Il valore educativo dell’espressione musicale
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
Il valore educativo dell’espressione musicale

Il valore educativo dell'espressione musicale risiede nel contribuire al pieno sviluppo degli individui, consentendo lo sviluppo dei sensi.