Nausea e vomito in gravidanza: come prendersi cura dei propri denti

Nausea e vomito in gravidanza: come prendersi cura dei propri denti
Vanesa Evangelina Buffa

Scritto e verificato da la dentista Vanesa Evangelina Buffa.

Ultimo aggiornamento: 29 dicembre, 2022

Nausea e vomito sono situazioni abbastanza comuni in gravidanza e possono influire sulla salute orale. I cambiamenti ormonali e l’aumentata sensibilità a odori e sapori forti favoriscono la comparsa di questi sintomi fastidiosi, che possono manifestarsi anche prima della conferma della gravidanza.

Pertanto, è necessario prestare particolare attenzione per evitare inconvenienti. Continuate a leggere per imparare a prendervi cura dei vostri denti in questa fase.

Nausea, vomito e salute dentale in gravidanza

In gravidanza, circa l’80% delle donne soffre di nausea e vomito nel primo trimestre di gravidanza. La causa di questi sintomi non è nota, ma potrebbero essere associati a cambiamenti ormonali o bassi livelli di zucchero nel sangue e colpire i denti di una donna. Vediamo come.

Presenza di acido nella cavità orale

Vomito e reflusso gastrico generano un ambiente fortemente acido in tutto il cavo orale. Questa diminuzione del pH salivare è in grado di erodere e demineralizzare i denti. Questa situazione favorisce la comparsa di carie.

Trascuratezza dell’igiene dentale

In caso di nausea, la sensazione di disgusto rende difficile una corretta igiene orale. Per evitare disagi, è normale che le donne incinte trascurino la pulizia orale. Ad esempio, potreste evitare di raggiungere il settore più posteriore della bocca con lo spazzolino, potreste non usare i dentifrici perché vi ripugnano o, direttamente, potreste smettere di lavarvi i denti. Pertanto, si accumula molta placca batterica e tartaro che causano problemi ai denti e alle gengive.

Minore produzione di saliva

In molte donne in gravidanza, è anche comune che ci sia una minore produzione e secrezione di saliva e xerostomia o secchezza delle fauci. Questo liquido svolge funzioni di pulizia e neutralizza l’acidità dell’ambiente orale. Carie, erosione dello smalto e sensibilità dei denti sono problemi comuni.

Diminuendo la quantità di saliva e aumentando l’acidità della bocca a causa del vomito, i denti della donna incinta sono a grande rischio.

Suggerimenti per proteggere i denti dagli effetti di nausea e vomito in gravidanza

Con pochi semplici accorgimenti è possibile evitare che i denti subiscano gli effetti di nausea e vomito durante la gravidanza. Alcuni cercano di ridurre questi sintomi fastidiosi e dannosi per la bocca, mentre altri proteggono le strutture dentali. Ve lo diciamo in dettaglio.

Nausea e vomito in gravidanza: prendersi cura della salute orale

Una delle strategie è massimizzare l’igiene orale. Sebbene il sapore del dentifricio o il contatto dello spazzolino con la bocca possano scatenare i sintomi, sarà necessario cercare delle alternative per non trascurare l’igiene.

Lavarsi i denti 2-3 volte al giorno

Idealmente, lavate i denti e le gengive con uno spazzolino a setole morbide 2 o 3 volte al giorno. Inoltre, usate il filo interdentale ogni giorno e completate l’igiene con dentifrici al fluoro.

Usare lo spazzolino senza dentifricio

Se il gusto del dentifricio aumenta la sensazione di disgusto e provoca più nausea, provate altri gusti. Nel caso in cui tutti i prodotti siano repulsivi, si dovrebbe continuare a spazzolare senza usare paste per un po’, fino alla scomparsa dei sintomi.

Il contatto delle setole dentali con i denti può anche essere un fattore scatenante di nausea e vomito durante la gravidanza, soprattutto durante la pulizia della parte posteriore della protesi. In questi casi, la pulizia con uno spazzolino a testina piccola o con un dispositivo elettrico può essere la soluzione.

Masticare una gomma senza zucchero

Se non riuscite a spazzolare, potete masticare gomme senza zucchero dopo i pasti. In questo modo si stimola la salivazione e si previene l’eccessiva acidità in bocca.

nausea e vomito in gravidanza
Visitare regolarmente il dentista è fondamentale per garantire una buona salute orale. Inoltre, in caso di problemi, il professionista può adottare le misure necessarie per proteggere la bocca.

Consultare il dentista

Per prendersi cura della salute orale è importante anche effettuare visite di controllo odontoiatriche durante la gravidanza. Il professionista può applicare misure preventive speciali per proteggere i denti e prevenirne il deterioramento in questa fase.

Prevenire la nausea e il vomito in gravidanza

Sebbene la nausea e il vomito in gravidanza siano spesso inevitabili, ci sono alcune misure che aiutano a renderlo più lieve e meno frequente:

  • Mangiare prima di alzarsi: se il vomito si verifica al mattino, mangiare uno spuntino prima di alzarsi dal letto e aspettare un momento per alzarsi può aiutare.
  • Fare pasti frequenti e poco abbondanti: l’ideale è mangiare piccole porzioni di frutta, verdura, yogurt o formaggi nell’arco della giornata. L’ideale è mangiare qualcosa prima di avere fame.
  • Evitare caffè, tè e cibi ricchi di grassi e molto conditi. Inoltre, è meglio scartare quei cibi con odori molto forti o che provocano una particolare repulsione.
  • Idratarsi con bevande rinfrescanti: mescolare acqua fredda con pezzetti di limone o zenzero può alleviare la nausea.
  • Rilassarsi: fare un respiro profondo, chiudere gli occhi e cercare di calmarsi aiuta a prevenire il vomito e la nausea.

Un momento per avere pazienza

La nausea e il vomito in gravidanza non solo possono danneggiare i denti, ma anche causare molto disagio. In ogni caso, dovete sapere che, nella maggior parte delle donne, si tratta di sintomi temporanei che diminuiscono con l’avanzare della gravidanza.

Essere calme e avere pazienza vi aiuterà ad affrontare questi momenti di disagio. Inoltre, se vi prendete cura della vostra bocca il più possibile, ridurrete il rischio che i denti subiscano le conseguenze negative di cui vi abbiamo parlato.

Potrebbe interessarti ...
Le domande più frequenti nella prima gravidanza
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
Le domande più frequenti nella prima gravidanza

È normale che sorgano domande durante la prima gravidanza. È meglio rivolgersi a fonti attendibili, come il ginecologo o il medico di base.



  • Lacasse, A., Rey, E., Ferreira, E., Morin, C., & Berard, A. (2009). Epidemiology of nausea and vomiting of pregnancy: prevalence, severity, determinants, and the importance of race/ethnicity. BMC pregnancy and childbirth9(1), 1-9.
  • Pérez Oviedo, A. C., Betancourt Valladares, M., Espeso Nápoles, N., Miranda Naranjo, M., & González Barreras, B. (2011). Caries dental asociada a factores de riesgo durante el embarazo. Revista Cubana de Estomatología48(2), 104-112.
  • Terán Muñoz, O., & Moreno Maza, M. (2019). Jengibre como tratamiento de náuseas y vómitos en el embarazo. Rev. Rol enferm, 212-215.
  • García Mendoza, I. M. (2018). Efecto del jengibre dietético como método alternativo para paliar náuseas y vómitos en el embarazo.
  • Díaz, J. P., García, N. M., Montellano, P. P., González, J. M., & Cano, M. V. (2022). Prevención de náuseas y vómitos en mujeres gestantes con administración de rodajas de limón. Conocimiento Enfermero5(18), 05-09.
  • Garbero, I., Delgado, A. M., & Benito de Cárdenas, I. L. (2005). Salud oral en Embarazadas: Conocimientos y Actitudes. Acta odontológica venezolana43(2), 135-140.
  • Francés Ribera, L. (2010). Náuseas y vómitos en el embarazo. Matronas Profesión, 2010, vol. 11, num. 1, p. 26-28.
  • Vargas-Álvarez, T., & Acuña-Bolaños, D. R. (2019). Revisión: hiperémesis gravídica. Acta Académica65(Noviembre), 105-118.

Il contenuto di Siamo Mamme è solo a scopo educativo e informativo. In nessun caso sostituisce la diagnosi, la consulenza o il trattamento di un professionista. In caso di dubbi, è consigliabile consultare uno specialista di fiducia.