Perché è importante insegnare ai neonati a sorridere?

· 19 Luglio 2018
Insegnare ai neonati a sorridere è un compito estremamente gratificante per i genitori. Quando ci riuscirete, riceverete innumerevoli smorfie che vi renderanno felici.  Inoltre, il sorriso vi aiuterà a crescere bambini più felici, con una migliore capacità di apprendimento e buone doti relazionali. 

Il sorriso è il riflesso della felicità e della soddisfazione. Ridere, inoltre, comporta numerosissimi benefici per la salute. È importante insegnare ai neonati a sorridere, perché è proprio grazie al sorriso che miglioreranno i rapporti con gli altri e saranno più felici. 

Dalla nascita e per i primi mesi di vita l’azione di sorridere è solo un riflesso per richiamare l’attenzione. A partire dal secondo mese, i neonati cominciano a manifestare le proprie emozioni con il sorriso.

Ebbene, come si fa a insegnare ai neonati a sorridere? Quali sono i benefici? Continuate a leggere e troverete le risposte a queste domande.

Come insegnare ai neonati a sorridere?

I neonati sorridono fin da quando si trovano nel ventre materno.  E continuano a farlo anche dopo la nascita. Tuttavia, il loro scopo è farsi vedere da voi, richiamare la vostra attenzione, motivo per cui non c’è differenza tra sorriso e pianto.

Ciò non significa che poco a poco non possiate insegnare ai neonati a sorridere. In realtà non è difficile farlo. La cosa importante è non esagerare.

È così facile provocare un sorriso nei piccoli che potreste entusiasmarvi e farli ridere così tanto che passeranno al pianto nel  giro di pochi secondi. Succede perché, non essendo in grado di controllare il riso, potrebbero disperarsi.

Ora che abbiamo spiegato le particolarità speciali di questa reazione, vi elencheremo alcuni modi per insegnare ai neonati a sorridere:

Con il contatto fisico

Esistono punti sensibili nel corpo che, se stimolati a dovere, provocano la risata.  Questi punti si attivano attraverso il tatto, con il famoso solletico. Per cui, se volete far ridere il vostro bambino, questo è un modo molto semplice per riuscirci.

Sorpresa!

A chi non è mai capitato di nascondere il viso dietro alle mani e di gridare ‘sorpresa!’ davanti a un neonato? Vedere la sua reazione di fronte a questo semplice gesto  provoca grande felicità. È una cosa che potete fare quante volte volete: il vostro bambino non si stancherà mail.

Fare rumore con qualche giochino

Quando il vostro piccolo ascolta dei rumori strani ma divertenti, come per esempio quello emesso da un sonaglino, dentro di sé avverte una sensazione sconosciuta che gli provoca grandi risate.

Davanti allo specchio

Se mettete il piccolo davanti allo specchio, sul suo visto vedrete subito nascere un sorriso.  La spiegazione a questa reazione è che il bambino si diverte a osservare quell’altro bambino di fronte a lui che compie i suoi stessi movimenti.

“Dalla nascita e per i primi mesi di vita l’azione di sorridere è solo un riflesso per richiamare l’attenzione.”

Date l’esempio

Il modo migliore di insegnare ai neonati a sorridere è farlo voi per primi. Quando i bambini vedono che siete felici, lo sono anche loro.

Potete sorridere mentre gli pronunciate delle parole dolci. Vedrete come il loro viso si illuminerà subito.

Insegnare ai bambini a sorridere è giusto perché comporta numerosi benefici

Quali sono i benefici del sorriso per i neonati?

Gli effetti di questa reazione sono positivi sia per voi sia per il piccolo di casa. Ecco, infatti, quali sono i benefici:

  • Migliora l’autostima e la fiducia in se stessi. Questo si deve al fatto che, spesso a provocare un sorriso è l’aver ottenuto qualcosa.
  • Rinforza il sistema immunitario. Le endorfine, – gli ormoni della felicità – rilasciate dal nostro organismo quando sorridiamo regolano il sistema immunitario, evitando così che i piccoli si ammalino con facilità.
  • Ridere, inoltre, ha proprietà lenitive. Può alleviare il mal di testa e, nel caso del vostro bambino, può fargli dimenticare la paura provata durante una caduta.
  • Favorisce o sviluppo della memoria, migliora la concentrazione e aiuta i bambini a comportarsi bene. 
  • Ridere aiuta a mantenere buone relazioni sociali.  A nessuno piace trascorrere il proprio tempo con una persona imbronciata.
  • Riduce lo stress e le tensioni quotidiane. Aiuta anche a tollerare meglio i momenti di imbarazzo.
  • I neonati usano la risata anche per non farvi arrabbiare con loro quando fanno qualcosa di sbagliato.
  • Il cervello si ossigena, il che favorisce l’immaginazione e l’apprendimento.
  • Per sorridere si devono attivare 12 muscoli facciali, oltre a quelli dell’addome. Il che significa quasi fare attività fisica. Insegnare ai neonati a sorridere significa aiutarli a essere bambini sani.

Il sorriso è un mezzo di comunicazione, poiché sorridendo trasmettiamo agli altri le nostre emozioni, oltre a rallegrare chi ci circonda. Per questo e per tutti motivi menzionati in precedenza, è importante insegnare ai neonati a sorridere. Ricordatevi questi suggerimenti e godetevi i bellissimi sorrisi di vostro figlio!