Quanti regali dovrebbero ricevere i bambini per Natale?

Il Natale è diventato un periodo di consumi eccessivi. Pertanto, è necessario porre dei limiti al numero di regali che i bambini dovrebbero ricevere per Natale.
Quanti regali dovrebbero ricevere i bambini per Natale?

Ultimo aggiornamento: 17 dicembre, 2021

Siamo tutti d’accordo che non esiste eccitazione più grande durante il periodo natalizio che vedere i volti emozionati dei bambini che scartano i doni che Babbo Natale o i Re Magi gli hanno lasciato sotto l’albero. Ma quanti regali dovrebbero ricevere i bambini per Natale?

La società odierna sta trasformando sempre più il Natale in un momento di consumo, a volte al di là delle possibilità di ciascuno di noi. Il regalo dei nonni, degli zii, quelli che lasciano a casa, quello del vicino… Molte volte, ai bambini si fanno regali a cui prestano attenzione per un giorno, due, ma poi cadono nell’oblio a causa del sovraccarico di giocattoli che li circondano.

Lo vedo, lo voglio

Il Natale inizia quando arrivano i primi cataloghi di giocattoli e i bambini iniziano a chiedere in maniera incontrollata, perché praticamente tutto attira la loro attenzione. Inoltre, i supermercati si riempiono di interi corridoi di giocattoli e i negozi di giocattoli riempiono ancora di più i loro scaffali con un’intera gamma di possibilità per tutte le età.

E nessun bambino può resistere a tutto ciò che ha davanti agli occhi: lo vede e lo vuole. Occorre quindi porre un limite alla richiesta di regali perché, dopo pochi giorni, i nostri figli presteranno attenzione solo a un paio di giocattoli tra tutti quelli che hanno ricevuto.

Bambino che apre i suoi regali di Natale sotto l'albero decorato con luci.

Avete mai visto un bambino giocare con la carta regalo o con la scatola dove era avvolto il giocattolo e mettere da parte il giocattolo stesso? Ecco, questo dice tutto: si divertono, a volte, con qualsiasi cosa e non è necessario esagerare. Per questo motivo, c’è l’eterna domanda su quanti doni è bene che un bambino riceva per Natale.

Ecco perché si dice che i bambini fino a 2 anni dovrebbero ricevere un massimo di due giocattoli, poiché la loro attenzione non è la stessa di un bambino più grande e non sono ancora in grado di concentrarla a lungo sullo stesso oggetto.

Man mano che crescono, il numero di giocattoli dovrebbe aumentare, ma non eccessivamente. Fino all’età di dieci anni, i bambini non dovrebbero ricevere più di quattro o cinque regali. Questo numero farà in modo che concentrino la loro attenzione sempre su tutto, e senza lasciare qualcosa da parte.

Quanti regali dovrebbero ricevere i bambini per Natale? La regola dei quattro regali

Per rispondere alla domanda che ci siamo posti all’inizio, c’è la cosiddetta “regola dei quattro regali“, che consiste nel dare quanto segue:

  • Un libro. E’ importante infondere nei bambini il gusto per i libri e il mondo della lettura. Attualmente, la varietà di libri a tema farà sì che ogni bambino acquisisca il gusto per la lettura e si arricchisca culturalmente.
  • Abbigliamento. Regalare vestiti o accessori è un gesto utile e sempre gradito.
  • Qualcosa di cui hanno bisogno. Si può approfittare dei regali di Natale per includere qualcosa di cui hanno veramente bisogno: materiale scolastico, qualcosa che è stato rotto di recente…
  • Qualcosa che vogliono veramente. Dare loro qualcosa che vogliono veramente li farà concentrare su quel dono e dimenticheranno tutto il resto che volevano senza troppa fatica. Inoltre, trascorreranno molto tempo a giocarci non essendo circondati da molte altre cose con cui distrarsi.
    Bambini che aprono i regali di solidarietà a Natale.

L’importanza della riflessione e della condivisione

Il sovraccarico di doni genera un desiderio insaziabile nei bambini. Più hanno, più vogliono. Ciò che si ottiene con questo sovraccarico è che, man mano che crescono, non si accontentano mai di nulla.

In questo senso è molto importante stabilire dei limiti e, inoltre, insegnare loro che molti bambini possono non ricevere doni o riceverne uno solo, in modo da spingerli a mettersi nei panni degli altri bambini e ad una riflessione; e, in secondo luogo, imparino a condividere ciò che hanno con gli altri bambini.

Un buon modo per stabilire questi limiti è sederci con nostro figlio a scrivere per tempo la letterina per i Magi o Babbo Natale perché, se la lasciamo per qualche data molto vicina al Natale, il bambino avrà già visto centinaia di giocattoli che amerà. In caso contrario, il ventaglio di possibilità sarà più ridotto e, inoltre, potremo restringerlo un po’ di più stabilendo i limiti di cui abbiamo parlato in precedenza.

Potrebbe interessarti ...
Applicazioni per parlare con Babbo Natale
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
Applicazioni per parlare con Babbo Natale

I bambini amano particolarmente il Natale, e gli adulti gioiscono nel vederli entusiasti e felici. Ecco alcune applicazioni per parlare con Babbo N...