Riprendere sane abitudini alimentari dopo Natale

Dopo le feste di Natale, è tempo di tornare alla routine, soprattutto quella del cibo. Scoprite come ritrovare sane abitudini alimentari con i nostri consigli.
Riprendere sane abitudini alimentari dopo Natale

Ultimo aggiornamento: 25 dicembre, 2021

Il Natale è ormai passato, quindi è necessario riprendere gradualmente delle sane abitudini alimentari. Anche se si cerca di mangiare di meno i giorni prima e dopo i festeggiamenti, è difficile tornare alla normalità, di nuovo, tra tutti i dolci e le feste. Tuttavia, oggi vogliamo darvi alcuni suggerimenti di base per raggiungere questo obiettivo.

Prima di tutto, dimenticate gli avanzi di caramelle e cioccolatini e conservateli fino al prossimo anno. Se vi avanza molto, ricordatevi di comprarne di meno per le occasioni successive. Inoltre, non è consigliabile esagerare come se il mondo stesse per finire.

Come recuperare le abitudini alimentari dopo le feste

Bere acqua e tisane

Avete avuto disturbi digestivi durante il periodo natalizio? La cosa più probabile è che sia stato l’alcol con cui avete brindato e i bicchieri di vino che avete accettato senza esitazione.

Iniziate, quindi, eliminandolo e sostituendolo con l’acqua, il liquido essenziale per il corretto funzionamento del nostro organismo. Pertanto, si consiglia di bere almeno da 1 a 1,5 litri al giorno al momento o lontano dai pasti. Inoltre, pensate che frutta e verdura si caratterizzano per la loro grande quantità di acqua, quindi se fanno parte della vostra dieta, vi permettono già di soddisfare le vostre esigenze.

Frutta e verdura per ritrovare sane abitudini alimentari dopo Natale-

Un’altra buona opzione sono le infusioni calde. Potete condirle a vostro piacimento con erbe aromatiche e spezie come cannella, menta, scorza di limone o arancia, ecc.

Preparare brodi o puree

Vi aiuteranno a migliorare la digestione e combattere il raffreddore. Comprate delle verdure e fatele bollire con l’acqua. Potete aggiungere un pezzo di pollo per esaltarne il sapore.

Quando saranno pronte, schiacciate quelle verdure insieme a una patata (se è molto liquida) e gustate una purea che potrete decorare con un filo d’olio d’oliva e qualche seme o uovo tritato. Così, il brodo vi idraterà dentro e fuori, aiutandovi ad eliminare i liquidi.

Includere verdure in tutti i pasti principali per riprendere sane abitudini alimentari

Consumatele come primo piatto in una quantità minima di 200-250 g, poiché sono alla base di una sana alimentazione. Hanno il vantaggio di apportare poche calorie grazie al loro alto contenuto di acqua, fibre, vitamine e minerali antiossidanti. Pertanto, è essenziale combinare 2 o 3 colori diversi.

Inoltre, vengono utilizzate per accompagnare tutti i tipi di piatti, come legumi, carne e pesce. E potete condirle con erbe o spezie, oppure saltarle con delle noci e cuocerle a vostro piacimento: al forno, crude, in umido, o passate, come abbiamo commentato in precedenza. Vi consigliamo di tagliarle a bastoncini o a fette e farle rosolare in forno per almeno 20 minuti.

Mangiare tanta frutta

A qualsiasi età e ogni volta che ne avete voglia. Ovviamente sempre intera e almeno 2 pezzi medi al giorno. Masticare vi dà una maggiore sensazione di pienezza per un tempo più lungo, a differenza di quanto accade con i succhi. Inoltre, la presenza di fibre farà sì che lo zucchero naturalmente presente venga assorbito più lentamente nel sangue.

Insalata per riprendere le abitudini alimentari dopo Natale.

Una buona opzione è tagliarla a cubetti o spicchi e aggiungere la cannella e persino grigliarla su entrambi i lati. Ne esalterete ancora di più il sapore e la succosità.

Mangiare cibi proteici a tutti i pasti

Non conta tanto la quantità, ma la qualità. Cioè, è preferibile dare la priorità a legumi, pesce, uova e carni più magre, come pollo o coniglio. Sono considerati i nutrienti più soddisfacenti, quindi è consigliabile distribuirli nell’arco della giornata. Inoltre, modellano la muscolatura, diventando essenziali se vi allenate regolarmente.

Non è necessario prepararli sempre alla griglia; anche il forno, gli stufati, le tortillas e le uova strapazzate sono un’opzione salutare. Usate l’olio d’oliva vergine per cucinare.

In conclusione, si tratta di includere un’ampia varietà di cibi sani durante il giorno, tenendo conto di tutti i suggerimenti di cui abbiamo discusso. Si tratta di avere buone abitudini adattate alle proprie esigenze, al proprio stile di vita, alla vita sociale, familiare e lavorativa.

Potrebbe interessarti ...
Mangiare sano anche a Natale: 8 alimenti consigliati
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
Mangiare sano anche a Natale: 8 alimenti consigliati

Mangiare sano senza rinunciare al cenone della Vigilia o al pranzo di Natale? Da oggi si può! Basta consumare questi 8 alimenti.



  • Agencia de Salud Pública de Cataluña. (2019) Pequeños cambios para comer mejor. Barcelona: editado por la Agencia de Salud Pública de Cataluña.
  • Aitor Sánchez. (2018) Mi dieta ya no cojea. España: 1ªed. Paidós.
  • Carlos Casabona. (2016) Tú eliges lo que comes. España: 1ª ed. Paidós.