4 trucchi per pianificare bene le pappe

Ti mostreremo una serie di trucchi che puoi mettere in atto per ottimizzare l'alimentazione dei più piccoli attraverso una buona pianificazione dei pasti.
4 trucchi per pianificare bene le pappe

Ultimo aggiornamento: 15 agosto, 2022

Pianificare bene i pasti dei bambini è fondamentale per la loro corretta crescita e sviluppo. Devono ottenere la quantità di nutrienti di cui hanno bisogno per raggiungere uno stato di equilibrio nell’ambiente interno. In caso contrario, nel corso degli anni potrebbero comparire patologie croniche e complesse. Continuate a leggere e scoprite i 4 trucchi per pianificare le pappe.

Prima di iniziare, è necessario ricordare che durante le prime fasi della vita sarà fondamentale limitare alcuni alimenti per evitare complicazioni. Ad esempio miele prima del primo anno di vita (a causa del rischio di botulismo), sale, carni crude e zucchero il più a lungo possibile.

Suggerimenti per pianificare bene le pappe

Successivamente, vi mostreremo una serie di trucchi per pianificare bene le pappe. Se avete altri dubbi al riguardo, potete sempre rivolgervi alla consulenza di un nutrizionista professionista. In questo modo otterrete un menu adattato ad ogni singola circostanza.

Preparare un menu settimanale è una buona opzione per fornire una dieta adeguata al bambino. Idealmente, dovrebbe esserci una buona distribuzione dei nutrienti tra tutti i pasti.

1. Fare una previsione del pasto

La cosa migliore per organizzare il menù del bambino è fare una previsione settimanale di tutti i pasti e ottenere una buona distribuzione dei nutrienti. Soprattutto, prestare attenzione alla frazione proteica. Le proteine sono gli elementi più importanti nello sviluppo dei tessuti, quindi il loro fabbisogno aumenta in questo periodo della vita.

Inoltre, è necessario inserire nella linea guida anche i grassi di qualità e le verdure in quantità sufficiente. Questi ultimi alimenti forniscono una buona quantità di micronutrienti essenziali, come vitamine e minerali. Grazie a loro vengono ottimizzati vari processi, come il trasporto di ossigeno attraverso il sangue.

2. Cuocere più quantità

Abituatevi a preparare una quantità di cibo leggermente superiore a quella che consumerà il bambino. In questo modo potete sempre congelarne una parte. Quindi, se avete poco tempo, potete utilizzare le riserve per preparare rapidamente un sano piatto per bambini.

3. Usare il porridge

Nel supermercato c’è un’ampia varietà di vasetti e pappe adatte ai più piccoli. È bene guardare prima l’etichettatura, ma in generale si tratta di preparazioni che contengono al loro interno diversi antiossidanti di qualità. Questi elementi neutralizzano la formazione di radicali liberi e il loro successivo accumulo nei tessuti dell’organismo. Grazie a questo effetto si riduce il rischio di ammalarsi a medio termine, secondo uno studio pubblicato sull’European Journal of Medicinal Chemistry.

Tenete presente che una buona opzione è preparare il porridge a casa e congelarlo in seguito. In questo modo tutti gli ingredienti vengono scelti con precisione e si evita la presenza di additivi artificiali o zuccheri semplici all’interno. Entrambi i composti possono provocare alterazioni nell’ambiente interno e condizionare il buon funzionamento dell’organismo.

I porridge sono ideali per i bambini, poiché hanno antiossidanti di qualità. Se li prepari in casa eviterai la presenza di additivi artificiali.

4. Acquistare online prodotti di qualità

Attualmente ci sono molti portali web che offrono alimenti per bambini e neonati di ottima qualità. Non solo vasetti e pappe, ma anche zuppe e tante altre preparazioni diverse. Sono prodotti preparati con ingredienti freschi e naturali che riescono a fornire una quantità significativa di nutrienti essenziali. Per le persone che hanno poco tempo, è una buona alternativa, poiché in questo modo l’alimentazione del bambino si adatterà meglio alla routine quotidiana.

Pianificare bene le pappe per i bambini

Come avete visto, ci sono diversi trucchi che potete mettere in atto per pianificare correttamente le pappe. Questo sarà determinante per far sì che crescano correttamente e senza importanti alterazioni fisiologiche. Naturalmente, se c’è qualche patologia di fondo, potrebbe essere necessario adattare i menù per facilitarne la gestione.

Infine, non dimentichiamo che l’alimentazione è una delle abitudini sane, ma non è l’unica che determina il corretto funzionamento dell’organismo. Sarà fondamentale che fin dalle prime fasi della vita si abituino a dormire un numero ottimale di ore ogni notte. Inoltre, dovreste allenarvi regolarmente.

Potrebbe interessarti ...
Perché preferire le pappe fatte in casa a quelle già pronte?
Siamo Mamme
Leggi in Siamo Mamme
Perché preferire le pappe fatte in casa a quelle già pronte?

Siete sicure che le pappe fatte in casa e quelle già pronte siano la stessa cosa? Credete davvero che abbiano le stesse proprietà nutrizionali?



  • Richter, M., Baerlocher, K., Bauer, J. M., Elmadfa, I., Heseker, H., Leschik-Bonnet, E., Stangl, G., Volkert, D., Stehle, P., & on behalf of the German Nutrition Society (DGE) (2019). Revised Reference Values for the Intake of Protein. Annals of nutrition & metabolism74(3), 242–250. https://doi.org/10.1159/000499374
  • Neha, K., Haider, M. R., Pathak, A., & Yar, M. S. (2019). Medicinal prospects of antioxidants: A review. European journal of medicinal chemistry178, 687–704. https://doi.org/10.1016/j.ejmech.2019.06.010