Mio nipote: la piccola fetta di paradiso che la vita mi ha regalato

· 13 ottobre 2017

Mio nipote è la piccola fetta di paradiso che la vita mi ha regalato. È una seconda opportunità che mi è stata donata. La mia opportunità di amare senza misura e senza preoccupazioni. Una nuova occasione di fare le cose per bene, di continuare a costruire un futuro.

Questo bambino, frutto dell’amore di quel piccolo essere che ho visto nascere, oggi è tutto per me. Mi dà il coraggio per superare gli acciacchi dell’età. È lui che mi dà le ragioni per continuare a vivere in questo mondo, fosse solo per rimanere al suo fianco.

Mio nipote è l’ossigeno che oggi mi permette di vivere giorno dopo giorno la vita in maniera intensa. È quel piccolo universo in cui gravito giorno e notte. Fonte di ammirazione e adorazione profonda, riempe di colore la mia casa a ogni visita e colma di felicità quest’ultimo tratto della mia esistenza.

Un nipote, il più grande regalo per una nonna

Nonna e nipote.

Mio nipote è il più grande regalo che mio figlio abbia potuto farmi. L’amore che provo per lui è unico, così diverso da quello immenso che ho sentito la prima volta che ho conosciuto il mio amato figlio. Il mio nipotino è l’erede di tutto il mio tempo, per avermi offerto il bagliore dei suoi occhi e la sua risata contagiosa.

Ha risvegliato la mia capacità di meravigliarmi allungandomi la vita con sangue di speranza e illusione. È il sogno perfetto che fortunatamente è diventato realtà. Oggi, il suono della sua voce innocente è diventato la mia bandiera. Le sue foto disseminate per tutta la mia casa sono come trofei di un campione della vita.

Mio nipote è il miglior premio che potessi ricevere dopo aver cresciuto con tanto amore il mio piccolo sole. Lui stesso oggi mi ha regalato l’orizzonte più bello. Il paradiso per questa nonnina che non si stanca di amare, e che aspetta tutto il tempo per riempire di baci e abbracci quel piccolo che ha tanto affetto da offrire.

Mio nipote è il mio passato, il mio presente e il futuro che mi rimane. La mia storia, la mia famiglia e il mio sangue. Proprio per questo non potrò mai dire di no alle sue richieste. Per lui sono capace di fare l’impossibile. È il mio cocco, il mio complice e il mio miglior amico.

Questo piccoletto è un treno per viaggiare nel passato. Ricordare i bei giorni della mia infanzia. Sentire i vecchi aromi e rivedere i vecchi giochi. Ricordare la mia innocenza, immaginazione e freschezza. Ricordare la purezza che era in me e assimilare quello che ho perduto negli anni.

Un nipote: un sogno e un’occupazione

Questo tesoro che vedo crescere davanti a me mi ha permesso di tornare a sognare, essendo partecipe dei suoi sogni. Mi ha mostrato che ho molto da imparare. Ha risvegliato in me nuove passioni che credevo impossibili. È venuto a questo mondo per addolcire ancora di più il mio cuore.

Nonna e nipotina in un campo.

Vederlo ascoltare storie che lo sbalordiscono, osservarlo dondolare sull’altalena e scendere dallo scivolo è pura magia. Il suo bel faccino e quel tenero “nonnina” sono stati sufficienti per farmi impazzire di gioia. Prometto di portarti la luna, avvicinarti il sole e riempirti di dolci ogni pomeriggio.

Cedere a ogni capriccio, offrirgli tutto il mio amore, accompagnarlo in ogni momento della sua vita è diventato il mio sport preferito. Ricordare la tecnica per cambiare pannolini, calmare le scenate, farlo sedere in braccio per divertirlo sono diventate priorità dall’arrivo di mio nipote.

E cosa succede se mio figlio, genero o nuora non riescono a capire questo amore così profondo? Che importano i loro fastidi passeggeri? So molto bene che, se prima non mi capivano, ora che sono genitori lo fanno. Quando arriverà il giorno di diventare nonni capiranno il mio comportamento.

La mia piccola fetta di paradiso, il mio mondo, il mio universo. Questo è mio nipote da quando mi hanno dato la notizia del suo arrivo. Desidero solo che abbia una vita piena e felice, e chiedo di potermela godere insieme a lui il più possibile. Se la tristezza o il dolore lo dovessero colpire, voglio essere quella che gli asciuga le lacrime e lo fa tornare a sorridere.