Padre assente? Sii presente per i tuoi figli

2 febbraio 2018

Non essere un padre assente, sii un padre presente per i tuoi figli, da quando sono piccoli fino a quando pensi che siano grandi abbastanza da non avere grosse necessità. Se hai poco tempo o sei lontano da casa, ci sono sempre dei modi per connetterti con loro e goderti tutta la felicità che hanno da offrire.

Devi assentarti per qualche giorno per problemi di famiglia? Tieni il telefono acceso anche di notte in caso uno dei tuoi piccoli abbia bisogno di farti una domanda, di sapere come stai o anche solo per sentire al tua voce.

La pressione del lavoro ti fa stare sempre chiuso in ufficio? Hai la fortuna di essere padre in questa epoca in cui puoi restare connesso con chat, email o video-chiamate. Utilizza questi mezzi per comunicare con i tuoi figli quando non puoi essere al loro fianco. Ai nativi digitali del XXI secolo piacerà tantissimo usare la tecnologia per sentirti vicino. Certo, preferirebbero abbracciarti e baciarti, ma il fatto che possano contare sulla tua attenzione anche nelle ore di punta gli servirà molto.

Nonno, padre, figlio: un legame unico

Arrivi a casa quando sono già a dormire? Va a dargli un bacio della buonanotte anche se non se ne rendono conto. La mattina dopo affacciati alle loro stanze per strapazzarli un po’ prima di andare al lavoro. Approfitta di questo momento e pianifica passeggiate o giochi da fare nel fine settimana.

Papà, su Siamo Mamme vogliamo aiutarti a connetterti e a mantenere il legare con le persone più importanti del mondo: i tuoi figli.

Il padre assente

Il padre assente è il quello che è distaccato dai suoi figli in senso affettivo. Che vivano o meno nella stessa casa, questo genitore non riesce a stabilire un legame emotivo con i suoi piccoli, o perché non gli da importanza, o ha troppo lavoro e poco tempo, o non sa come farlo.

Un padre assente è lontano dai suoi figli nei momenti più importanti: quando hanno bisogno di un consiglio, di essere abbracciati, baciati, presi in braccio, quando hanno un dubbio da chiarire…

Anche se si siedono attorno allo stesso tavolo, oppure condividono il divano davanti alla televisione, un padre assente e i suoi figli restano agli antipodi.

Da dove vengono i padri assenti?

I padri assenti spesso sono figli di uomini con le stesse caratteristiche. Sono cresciuti con carenze affettive e non hanno ricevuto gli insegnamenti di affetto e attaccamento da parte dei loro genitori.

Ci sono padri assenti che sono vittime sociali. Sono cresciuti in un ambiente dove gli uomini sono visti come individui duri che hanno i ruolo di sostenere economicamente la famiglia mentre le donne provvedono all’affetto dei figli.

Infine, esistono padri assenti che sono stati educati con amore, hanno ricevuto la migliore  educazione,. Tuttavia, il loro egoismo, narcisismo e poca empatia non gli permettono di agire in modo sensibile.

Come potete vedere, le cause sono varie.

Non essere un padre assente: gioca con i tuoi figli

Non essere un padre assente, sii un padre presente

Papà, i figli del padre assente crescono con carenze affettive di ogni genere. Oltre a comportamenti e disturbi a livello psicologico, questi bambini possono sviluppare un rifiuto verso l’affetto che gli mostrano gli altri. Sono bambini tristi e demotivati, mancano di fiducia in sé stessi. Alcuni di loro diventano indisciplinati e ribelli, altri invece diventano enormemente sensibili e sviluppano una dipendenza eccessiva verso la loro figura di attaccamento – di solito, la madre.

Perciò devi sapere che tu in quanto padre dei tuoi figli devi essere al corrente delle loro carenze sia economiche che affettive.

È una tua responsabilità sostenerli e dargli tutto quello che puoi in base al tuo reddito. Devi sforzarti ogni giorno affinché le loro esigenze non vengano ignorate. Così come tu hai avuto una bella infanzia, devi fare in modo che anche la loro sia la più lieta possibile.

Inoltre, è tuo dovere educarli, prepararli alla vita che li aspetta. Devi insegnarli e guidarli in modo che in futuro possano aggiustare qualcosa in casa o insegnare matematica quantistica all’università.

Come padre dei tuoi figli, sulle tue spalle grava l’impegno di trasformarli in donne e uomini onesti, felici, integri. È tuo compito ascoltarli, consolarli, dargli coraggio, parlare con loro di qualsiasi argomento che gli interessa, lodarli, apprezzarli, premiarli.

Chi pensa che essere padre sia facile si sbaglia di grosso, perché papà è sinonimo di attaccamento, sacrificio, tenerezza e amore incondizionato.

Sii un padre presente per tuo figlio sin da ora.

Guarda anche