Acetone nei bambini: cause e trattamento

29 Gennaio 2019
L'acetone nei bambini è un problema comune, dovuto a un livello molto basso di glucosio nel sangue. Ecco quello che c'è da sapere.

Poche persone sanno che un livello molto basso di glucosio nel sangue dei bambini induce il corpo a bruciare i grassi. Si tratta di un mezzo di energia alternativo che l’organismo richiede. Come conseguenza, viene prodotta una sostanza chiamata acetone. Se avete dei figli è importante che sappiate cos’è l’acetone nei bambini e cosa fare per prevenirlo e curarlo.

Cause dell’acetone nei bambini

L’acetone può verificarsi sia nei bambini sani che in quelli che hanno un certo disagio. Quindi l’origine, la causa di questo problema, dipende dallo stato di salute di ogni singolo individuo.

Nei bambini sani

  • Digiuno eccessivo. Saltare i pasti o troppa distanza tra colazione, pranzo e cena, portano alla riduzione degli zuccheri nel corpo.
  • Dieta squilibrata. Un consumo eccessivo di grassi o proteine ​​animali, rispetto a fonti naturali di zucchero, può innescare la produzione di acetone.

Nei bambini malati

  • Febbre alta. Se vostro figlio ha avuto l’influenza per molto tempo, il corpo è stato sottoposto a un grande sforzo.
  • Vomito. Rimettere più volte favorisce la perdita di zuccheri.
  • Faringite. Essendo molto dolorosa, impedisce al bambino di mangiare e bere normalmente, causando inappetenza e favorendo un digiuno prolungato.
  • Diabete. Un basso livello di glucosio nel sangue può verificarsi a causa di continui ritardi nei pasti o di un aumento della glicemia, quando si tratta di diabete di tipo 1 a causa della scarsità di insulina.
bambino effettua test sangue su dito indice

Sintomi dell’acetone nei bambini

  • Alito che sa di mela marcia. L’acetone viene liberato dall’organismo attraverso la respirazione e, quindi, sarà possibile riconoscere queste tipiche esalazioni.
  • Urina dall’odore molto forte. Questa sostanza viene espulsa anche attraverso l’urina.
  • Sonnolenza, inappetenza, nausea, pallore, vomito. Situazioni che si presentano quando c’è un caso di ipoglicemia, non solo nei bambini diabetici ma anche in quelli sani.
  • Bocca pastosa, lingua bianca secca, disturbi digestivi, irritabilità. Manifestazioni dovuti all’iperglicemia, esclusivamente nel caso di bambini diabetici, generalmente di tipo 1 (diabete insulinodipendente) per la scarsità di insulina o di un dosaggio inferiore di questo ormone peptidico.

Come trattare l’acetone nei bambini

Prima della comparsa dei sintomi di cui abbiamo parlato sopra, è essenziale consultare uno specialista. Sarà in fatti il medico a determinare il trattamento più appropriato. Ad ogni modo, ci sono quattro consigli basici che vale la pena tenere presenti:

  • Alimentazione. Nei bambini sani, evitate l’eccessivo consumo di alimenti grassi e provate a far bere a vostro figlio dei succhi di frutta. Con i bambini diabetici con iperglicemia, somministrate liquidi senza zucchero ed evitate i carboidrati. Nei casi di ipoglicemia, somministrare liquidi e bevande ricche di zuccheri.

Il succo di frutta è altamente raccomandato per i bambini sani e quando il livello di glucosio nel sangue è basso, dato che possiedono un alto contenuto di zucchero.

bimbo beve acqua da bicchiere cristallo

  • Uso di insulina. Nel caso di bambini con diabete di tipo 1 (insulinodipendente), dovrete iniettare la dose corrispondente alla cura prescritta dallo specialista.
  • Riposo. Nel caso di bambini sani e diabetici, evitate l’attività fisica in caso di acetone. Infatti, il loro corpo sarà costretto a estrarre energia dai grassi – in mancanza glucosio – e questo aumenterà il problema.
  • Controlli medici. Nel caso di bambini sani, è buona idea realizzare un test delle urine per analizzare i corpi chetonici. Se vostro figlio soffre di diabete, occorrerà misurare anche la glicemia (ovvero la quantità di glucosio nel sangue), con il glucometro.

Alcune raccomandazioni

L’acetone non è una malattia incurabile, ma per poter intervenire correttamente è necessario che il problema venga riconosciuto. La produzione di questa sostanza nel corpo di un bambino non è grave se si agisce in tempo. I problemi possono presentarsi se l’acetone raggiunge livelli eccessivi e se non si agisce in tempo può causare sintomi gravi anche in un bambino sano. Osservate sempre con attenzione il comportamento dei vostri figli e, in caso di dubbio, non esitate a consultare il medico.

È essenziale che il pediatra sia immediatamente informato dell’aspetto di uno qualsiasi dei sintomi tipici dell’acetone, in modo che possa analizzare lo stato di salute del bimbo e prescrivere subito il trattamento appropriato. Una volta superato il problema, il vostro aiuto sarà fondamentale per evitare che ci siano eventuali ricadute.

  • Asociación Americana de la Diabetes. (2015). Hiperglucemia. Artículo perteneciente a la Asociación Americana de la Diabetes.
  • Martínez Ariza, Leticia. (2016). Cetoacidosis Diabética en niños. Artículo perteneciente a la Asociación Colombiana de Endocrinología, Diabetes y Metabolismo.