Come evitare i pidocchi: 7 consigli fondamentali

18 Agosto 2018
Si avvicina l'inizio della scuola e cresce il rischio di diffusione dei pidocchi. Niente paura, seguite questi consigli per evitare i pidocchi.

Il ritorno a scuola dei figli porta con sé molte trasformazioni nella quotidianità di tutte le famiglie. Tra le tante anche alcune decisamente poco piacevoli come i pidocchi. Oggi vi suggeriamo 7 consigli per evitare i pidocchi nei più piccoli.

Evitare i pidocchi è in realtà piuttosto semplice. E se vostro figlio li ha presi, non fatene una tragedia. Sono cose che possono succedere alla sua età!

Cosa sapete sui pidocchi?

I pidocchi sono insetti che vivono sul cuoio capelluto degli esseri umani. Più frequentemente nei bambini.

Vivono alimentandosi quotidianamente di piccole quantità di sangue. Per questo sono fastidiosissimi e provocano un forte prurito che può arrivare a causare vere e proprie irritazioni, se il piccolo si gratta molto. Il cuoio capelluto, proprio a causa di questo, può anche infettarsi.

Sono molto contagiosi e possono passare facilmente da una testa all’altra. I pidocchi sopravvivono 30 giorni su una testa umana deponendo almeno 8 uova al giorno. Data la velocità della loro riproduzione è consigliabile trattarli al più presto possibile.

Evitare i pidocchi

“Con i capelli annodati, i pidocchi sono assicurati”

-Anonimo-

7 Consigli per evitare i pidocchi

1. Informarsi a scuola

Quando la scuola informa della presenza dei pidocchi nelle classi è bene ispezionare con un pettine fino la cute dei bambini. Controllate la presenza di possibili insetti o uova.

Allo stesso modo, è molto importante che, se riscontrate che vostro figlio o un amico ha i pidocchi, informiate la scuola per evitare che l’epidemia si propaghi.

È fondamentale sottoporre la cute dei bambini ad un controllo serrato. Di modo che qualunque pidocchio venga subito individuato prima che tutta la testa sia infestata.

Per fare un’attenta revisione consigliamo dividere i capelli in quattro parti, esaminare la cute lentamente utilizzando un pettine a dentini stretti.

2. Evitare di condividere oggetti

È molto importante non usare gli stessi pettini, cappelli e forcine di altri bambini. I pidocchi non sono in grado di saltare o di volare ma restano aggrappati ai capelli e si spostano velocemente da una testa all’altra.

La cosa migliore è fare in modo che i vostri bambini non condividano con i compagni determinati oggetti.

3. Usare l’aceto

L’aceto è un grande alleato nella prevenzione dei pidocchi ed è un classico rimedio della nonna. Per utilizzarlo in modo efficace basta mescolarlo in parti uguali con acqua calda e utilizzarlo per bagnare la testa del piccolo.

Lasciate che l’aceto faccia effetto, in modo che eventuali uova possano staccarsi dal cuoio capelluto. Eventualmente passate il pettine per eliminarle.

4. Estratto di Malaleuca

L’estratto di Malaleuca è uno dei migliori rimedi naturali per prevenire ed evitare i pidocchi.

Favorisce l’eliminazione di questi ultimi staccandoli naturalmente dalla radice e facendoli disperdere nei capelli così che sia facile districarli con il pettinino.

Per evitare i pidocchi potete diluire 10 gocce di estratto di Malaleuca in un po’ d’acqua, versando il tutto in un flacone spray.

Quando è pronto agitatelo e spruzzatelo sulla testa del piccolo, facendo attenzione alle zone dietro le orecchie e alla nuca. Fate in modo che la testa sia pulita uniformemente. Successivamente raccogliete i capelli e copriteli con una cuffietta in plastica. Lasciate agire per almeno 30 minuti.

Evitare i pidocchi

5. Lavanda

L’estratto di lavanda è noto per le sue proprietà antisettiche. Ha un odore molto piacevole ed è specialmente utile per prevenire e evitare i pidocchi.

Fate attenzione, l’estratto di lavanda è utile per prevenire i pidocchi però non li uccide. Per usarlo nel modo corretto dovete raccogliere i capelli in una coda e passare l’olio dietro le orecchie del piccolo. Funziona da repellente naturale in modo che i pidocchi non si propaghino.

6. Il rosmarino

L’aroma di questa pianta funziona come repellente per i pidocchi. Per utilizzare questo metodo casalingo non dovete fare altro che aggiungere l’olio essenziale di rosmarino allo shampoo abituale.

Lasciare agire per 30 minuti e poi risciacquate abbondantemente.

7. Prodotti farmaceutici

In farmacia potete trovare una vasta offerta di shampoo, lozioni e creme anti-pidocchi.

Tutti i prodotti si applicano a capello asciutto, massaggiando interamente la zona come da istruzione sui flaconi.

Sono generalmente abbastanza efficaci, la cura va ripetuta per diversi giorni prima di eliminare completamente pidocchi ed eventuali uova.